DISCUSSIONE GENERALE di Comunicazioni di servizio (1812)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/07/09 DAL BENEMERITO ZENDER
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

DISCUSSIONE GENERALE

  • B. Legnani • 8/05/22 11:01
    Consigliere - 14576 interventi
    Faccio fatica a capire il nuovo metodo.
    Prendiamo 10 piccoli indiani.

    1965: DIECI PICCOLI INDIANI  ambientato fra la neve come va giudicato? Si legge R, ma mi pare sia una V, essendo molto diverso rispetto a quello del 1945.

    1974
    : ...E POI, NON NE RIMASE NESSUNO ambientato nel deserto. Qui manca ogni sigla, ma mi pare ci vada V

    1989
    :  DIECI PICCOLI INDIANI non lo conosco, ma mi pare che ci vada la V

    2015
    :  DIECI PICCOLI INDIANI (3 PUNTATE) Non lo conosco, ma mi pare che ci vada la V
    +++
    Faccio fatica a capire quando ci va la R.
    Ultima modifica: 8/05/22 11:05 da B. Legnani
  • Zender • 8/05/22 12:23
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Se fai fatica vai in CONNESSIONI di Imdb e vedi se è considerata una R (remake) o una V (versione).

    R= remake, il film prende da un film precedente (o da un romanzo, ma guardando comunque alla sceneggiatura di un film precedente, raro ma succede)
    V= versione, il film prende da un romanzo dal quale era già stato tratto almeno un altro film infischiandosene di quanto era già stato fatto al cinema.

    Adesso sistemerò i piccoli indiani. Ora come ora ci sono molti errori perché questa distinzione un tempo era vaghissima.
    Quelle dei Dieci Piccoli indiani sono tutte "versioni" (tranne la prima del 1945, che non ha film che la precedono). In questo caso non scrivo gli altri titoli di film tratti dallo stesso romanzo perché son troppi.

    Diciamo che la cosa è interessante quando non sono romanzi notissimi e strariproposti al cinema. E' molto più interessante, per dire, scoprire che "Il gioco di Ripley" della Cavani era già stato proposto al cinema da Wenders con titolo "L'amico americano". In questi casi la V davanti al titolo aiuta subito a capire qualcosa che magari non si sapeva.
    Ultima modifica: 8/05/22 12:35 da Zender
  • Schramm • 9/05/22 17:05
    Scrivano - 7261 interventi
    come ci si regola nel salto tra cartone animato e film (es: il signore degli anelli di bakshi e l'omonimo di jackson)?
  • Zender • 9/05/22 18:07
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Evitiamo, se son cartoni animati. Troppo diversi e troppo importante il romanzo.
  • Mauro • 9/05/22 18:31
    Disoccupato - 10834 interventi
    Zender, ho appena scoperto che Via del Tempio a Roma, in zona Ghetto (da non confondere con Via del Tempio di Diana all'Aventino), che compare in diverse location ha recentemente cambiato il nome e oggi si chiama Via Elio Toaff, anche su street view compare la nuova denominazione. Valuta tu se modificare il nome anche nelle descrizione delle relative location

  • Zender • 10/05/22 08:46
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Al momento aspettiamo, non dobbiamo essere aggiornatissimi (già per i comuni ne abbiamo di non esistenti...).
  • Mauro • 10/05/22 09:59
    Disoccupato - 10834 interventi
    Su street view già si vede la targa con il nuovo nome

  • Mauro • 10/05/22 10:33
    Disoccupato - 10834 interventi
    Cmq a guardar meglio solo un tratto di Via del Tempio è stata ribattezzata ufficialmente nel 2019 Via Elio Toaff, l'altro tratto continua a chiamarsi Via del Tempio

  • Zender • 23/05/22 16:55
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Reeves, come avevo anticipato su Davibook, per commentare ESTERNO NOTTE aspettiamo che sia uscito tutto. Per adesso è uscita solo la prima parte.

    Marco Bellocchio ritorna sul caso Moro e riesce a compiere un vero e proprio miracolo, dicendo al tempo stesso molte cose sulla politica italiana(e i suoi orrori) e dando all'aspetto onirico un ruolo molto importante, quasi a voler evitare le secche del film politico. Gli attori sono straordinari, ma primeggiano Gifuni (un Aldo Moro disperato, lucido e non impazzito come lo volevano far passare i suoi compagni di partito) e Russo Alesi (un Cossiga lucido e cattivo). I brigatisti sono solo comparse, ed è giusto così.
    Ultima modifica: 23/05/22 18:31 da Zender
  • Reeves • 23/05/22 23:58
    Call center Davinotti - 460 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Reeves, come avevo anticipato su Davibook, per commentare ESTERNO NOTTE aspettiamo che sia uscito tutto. Per adesso è uscita solo la prima parte.

    Marco Bellocchio ritorna sul caso Moro e riesce a compiere un vero e proprio miracolo, dicendo al tempo stesso molte cose sulla politica italiana(e i suoi orrori) e dando all'aspetto onirico un ruolo molto importante, quasi a voler evitare le secche del film politico. Gli attori sono straordinari, ma primeggiano Gifuni (un Aldo Moro disperato, lucido e non impazzito come lo volevano far passare i suoi compagni di partito) e Russo Alesi (un Cossiga lucido e cattivo). I brigatisti sono solo comparse, ed è giusto così.

    ok scusa  non avevo visto
  • Zender • 14/06/22 12:23
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Starting something (1911)
    Pigro:
    **! La bevanda dissetante è creduta un veleno, innescando il panico collettivo di un crescente numero di persone. La cosa più strampalata è anche quella più divertente, e cioè il trenino dei tarantolati da presunto avvelenamento, che zompettano vagando per la casa: quasi uno sketch esilarante da teatro dell’assurdo. Meno comprensibile è il cappello narrativo, con la virago suffragetta che tiranneggia il povero nipote: le due parti della comica sono prive del legame necessario, lasciando un interrogativo sul tutto.


    Imdb considera questo corto ancora come anonimo, ma da tempo è stato accreditato ad Alice Guy.

    Non mettiamo corti anonimi per Imdb, Pigro. Non l'ha messo Legnani l'altra volta non lo posso far mettere qui, non sarebbe corretto ed è così da anni.
    Ultima modifica: 14/06/22 12:25 da Zender
  • Pigro • 15/06/22 09:46
    Consigliere avanzato - 1585 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Starting something (1911)
    Pigro:
    **! La bevanda dissetante è creduta un veleno, innescando il panico collettivo di un crescente numero di persone. La cosa più strampalata è anche quella più divertente, e cioè il trenino dei tarantolati da presunto avvelenamento, che zompettano vagando per la casa: quasi uno sketch esilarante da teatro dell’assurdo. Meno comprensibile è il cappello narrativo, con la virago suffragetta che tiranneggia il povero nipote: le due parti della comica sono prive del legame necessario, lasciando un interrogativo sul tutto.


    Imdb considera questo corto ancora come anonimo, ma da tempo è stato accreditato ad Alice Guy.

    Non mettiamo corti anonimi per Imdb, Pigro. Non l'ha messo Legnani l'altra volta non lo posso far mettere qui, non sarebbe corretto ed è così da anni.

    Ok.

  • Caesars • 16/06/22 16:10
    Scrivano - 15572 interventi
    Oggi non riesco ad inserire segnalazioni tv.
    Ecco quello che appare

    il link alla segnalazione (da cancellare) è questo
    https://www.davinotti.com/forum/in-tv/black-mass-l-ultimo-gangster/30036669

    Immagino che sia un problema comune (e magari già segnalato, in qual caso mi scuso) in quanto vedo vuote le segnalazioni tv di oggi
  • Zender • 16/06/22 16:30
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Può essere perché Xamini ha aggiornato il sito oggi, quindi qualcosa può non andare, adesso chiedo, grazie.
  • Xamini • 16/06/22 16:36
    Call center Davinotti - 246 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Oggi non riesco ad inserire segnalazioni tv.
    Ecco quello che appare

    il link alla segnalazione (da cancellare) è questo
    https://www.davinotti.com/forum/in-tv/black-mass-l-ultimo-gangster/30036669

    Immagino che sia un problema comune (e magari già segnalato, in qual caso mi scuso) in quanto vedo vuote le segnalazioni tv di oggi

    Problema risolto, grazie della segnalazione, Caesars
  • Caesars • 16/06/22 16:43
    Scrivano - 15572 interventi
    Grazie a voi :)