LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/04/08 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 13/04/08 09:26 - 11876 commenti

I gusti di Galbo

A Glasgow, un ragazzo di origini pachistane (già promesso sposo ad una cugina dalla famiglia) si innamora di una ragazza irlandese separata dal marito. Come in quasi tutti i suoi film, Ken Loach si occupa delle problematiche sociali più attuali, affrontando stavolta la difficile integrazione razziale nella società multiculturale. Lo fa con un film la cui sceneggiatura appare assai realistica che nella sua durezza apri alcuni spiragli (dati da alcuni dei personaggi presentati) alla speranza e alla comprensione. Bravi gli attori.

Nando 6/01/11 01:10 - 3641 commenti

I gusti di Nando

Ambientato in Scozia, il film narra la passione amorosa che nasce tra un giovane pakistano e un'insegnante irlandese. Loach descrive la middle-class con tocco sapiente e presenta le differenze culturali della gretta comunità islamica in cui la gran parte dei ragazzi è ben integrata nel sistema occidentale, al contrario dei loro genitori e di qualche raro giovane che mostra di essere legato a vetusti schemi precostituiti della propria comunità.

Mco 7/01/11 18:06 - 2251 commenti

I gusti di Mco

Come fare quando ci si innamora di una ragazza che non è colei che la propria famiglia avevano pensato da tempo come sposa ideale? Semplice, si segue la propria strada, cioè quella dei sentimenti veri che si provano a prescindere da schemi e convenzioni ideologico-religiose. Pare molto retorico ma invece il film risulta simpatico, dolce ma al contempo realistico, con una soglia di attenzione che resta alta sino alla fine. Bravi i due attori principali.

Herrkinski 6/03/11 18:15 - 6689 commenti

I gusti di Herrkinski

Tipico film a tema sociale per Ken Loach. Stavolta la storia d'amore tra un pakistano e una ragazza irlandese è l'elemento di discussione e riflessione; le difficoltà che i due incontrano sono numerose, dipingendo un quadro della società duro e assai realistico. A far brutta figura, la chiusura mentale causata da tradizioni obsolete e da un credo religioso ottuso da una parte, nonchè il bigottismo e i pregiudizi della società occidentale dall'altra. Temi scottanti e sempre attuali, affrontati con garbo e stile tipicamente europei. Sincero.

Stefania 9/06/11 22:02 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Difficile dire qualcosa di originale sui conflitti cultural-religiosi, e difficile dirlo in maniera originale: scegliere di parlarne attraverso la storia di un amore contrastato è il modo emotivamente più diretto, ma anche il meno adatto ad approfondire il tema. Pakistani musulmani ed irlandesi cattolici sono irrigiditi all'interno della loro identità etnico-religiosa, non c'è spazio per alcuna sorpresa, o per un pizzico di humor, la storia procede con un crescendo elementare che porta ad un lieto fine insoddisfacente, che sembra tagliare i nodi drammatici invece di scioglierli. Non riuscito.

Xamini 27/03/13 00:59 - 1122 commenti

I gusti di Xamini

Tra la sferzata e la dolcezza, Ken Loach sceglie la seconda. Pur rimandendo sincero nei modi (come nella fotografia), racconta delle posizioni differenti e inconciliabili tra irlandesi cattolici e pakistani musulmani, ma sceglie di condurre il film sul binario della fiaba, dando enfasi all'attrazione tra i due personaggi, al sentimento, al cuore, alla libertà. Non approfondisce il tema portante solo se non consideriamo come tale la dirompente poesia che veglia sulla nascita di un amore.

Cotola 25/10/13 21:20 - 8347 commenti

I gusti di Cotola

A dirla tutta non sembra nemmeno un film di Loach che conferma di aver ormai perso il tocco del passato nell’affrontare problematiche serie ed interessanti. Tutto è troppo superficiale e pieno di luoghi comuni per non parlare di un finale che appare oltre che poco credibile anche molto affrettato per quanto aperto e quindi non certo risolutore di tutti i problemi come si potrebbe credere. Sostanzialmente non male ma è un film come ce ne sono tanti.

Daniela 21/05/22 17:14 - 11522 commenti

I gusti di Daniela

Lui è un dj mussulmano a cui la famiglia tradizionalista ha già programmato le nozze con una connazionale in arrivo dal Pakistan, lei un'insegnante di musica irlandese cattolica separata: sono innamorati ma le rispettive comunità pongono ostacoli che sembrano insormontabili... Film deludente: il tema della difficile integrazione complicata dalle differenze religiose sembrava nelle corde del regista ma qui viene affrontato in maniera molto schematica e superficiale tanto da ridurre la vicenda ad una banale storia d'amore contrastato dall'epilogo frettoloso e poco convincente.

Ken Loach HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.