The core

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The core
Anno: 2003
Genere: fantascienza (colore)
Regia: Jon Amiel
Numero commenti presenti: 15
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 1/08/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 18/10/07 22:38 - 4509 commenti

I gusti di Puppigallo

Piccioni che sbarellano schiantandosi dappertutto, aurore boreali nel continente sbagliato, pacemaker che saltano e cataclismi vari. La terra sta decisamente male; ha problemi di magnetismo e rotazione. Che fare? Si invia nel nucleo un suppostone-trivella con a bordo scienziati vari che dovranno curarla con… Un cast decente, effetti passabili e un discreto ritmo fanno di questa pellicola un prodotto più che passabile, se non si pretende chissà che. Simpatico il giovane haker, come anche il viscido Tucci. Finale un po’ favolesco (le balene), anche se si tenta di giustificarlo in precedenza.
MEMORABILE: La trivella finisce in un enorme geode (gigantesco sasso con spazi interni e cristalli. All'esterno c'è roccia fusa in agguato).

Galbo 19/10/07 21:03 - 11387 commenti

I gusti di Galbo

Partendo da uno spunto assai poco originale su basi pseudoscentifiche (la terra minacciata da catastrofi naturali) un film a metà tra fantascienza e "disaster movie" dalla realizzazione piuttosto scontata. Anche gli interpreti (il cast è ricco di nomi pretigiosi) recitano svogliatamente e il film si trascina stancamente verso un finale consolatorio anche questo assolutamente nella norma.

Mascherato 8/07/08 00:27 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Una volta cominciato, lo spettacolo funziona e, a dire il vero, risulta anche abbastanza politically uncorrect. E già! perché l'assunto da cui parte il film è che il nucleo terrestre smetta di girare per i soliti esperimenti da paranoici degli Americani (prima che lo scoprano gli altri, lo scopriamo noi). L'assortito team spedito nel centro della terra per riavviarne "il motore" è composto da star del cinema indipendente (Eckhart, la Swank, Delroy Lindo, Stanley Tucci). Molto suggestiva la sequenza hitchcockiana degli uccelli che impazziscono.

Lovejoy 8/07/08 16:31 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Catastrofico a sfondo fantascientifico diretto senza particolari spunti da un Amiel che ha fatto di meglio, in passato. Persino il cast, sulla carta lussuoso, non riesce a raddrizzare la situazione. I migliori rimangono Lindo, Tucci e la Swank. Gli altri non convincono minimamente. Ma la colpa maggiore va ad un copione scritto con i piedi, ad un ritmo insopportabilmente lento e a scene d'azione (e distruzione) non originali. Insomma, una delusione.

Samtam90 21/07/08 19:15 - 56 commenti

I gusti di Samtam90

Lo spunto è piuttosto banale e la trama si sviluppa in modo piatto e prevedibile; i personaggi sono mal caratterizzati principalmente per difetto di sceneggiatura (con qualche inserto di [quasi] gradevole ironia: vedi l'hacker), ma anche a causa del mediocre cast (si salva parzialmente la Swank). Il film è più catastrofista della media, arrivando addirittura a mostrare la distruzione del Colosseo (!), con effetti speciali buoni se non ottimi (ovviamente). Notevole la sequenza di citazione de Gli uccelli. Il finale è abbastanza suggestivo.

Stubby 19/09/08 13:10 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Parte bene con una bella sequenza dell'atterraggio di uno shuttle in pieno centro cittadino, poi pian piano scema fino alla fine divenendo piuttosto noioso. Gli effetti visivi si alternano, alcuni son carini altri come ad esempio la sequenza su Roma mi paiono da film TV di infima categoria. Il cast è discreto ma non tiene su tutta la baracca; insomma, se cercate un catastrofico a parer mio è meglio virare altrove.

Ciavazzaro 21/09/08 12:32 - 4763 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Inutile: gli anni 2000 non sono più adatti per sfornare film catastrofici. Io sinceramente rimpiango molto di più i bellissimi film dei Settanta, dove non vi erano effetti di esplosioni fatti al computer come oggi, ma erano più realistici e sapevano meno di finzione. In questo caso neanche il cast è troppo convincente. Evitabile.

Pigro 16/11/08 10:16 - 7789 commenti

I gusti di Pigro

Il nucleo della terra smette di girare? E allora ci mandiamo un'astronave a dargli una bottarella per farlo ripartire! La trama più che fantascientifica è astrusa; la storia, poi, non ha certo il fascino del viaggio al centro della terra di Verne, e si attesta piuttosto su una spettacolarità da effetti speciali già visti, sul solito meccanismo di estrosi e strampalati personaggi americani che salvano il mondo, e su dialoghi da film fatti con lo stampino. Imbarazzante.

Daniela 10/01/09 17:30 - 9395 commenti

I gusti di Daniela

Il nucleo della Terra smette di girare, con le conseguenze catastrofiche del caso. Si preannuncia la fine imminente del nostro pianeta. Rimedio: lo stesso casalingo che si usava con le vecchie TV a tubo catodico quando si mettevano a fare le righe, ossia una bella botta e via. In questo caso, una megatomica dritta in quel posto. Scontata l'assurdità dello spunto di partenza, ci si può anche godere questo viaggio al centro della Terra aggiornato alla tecnologia moderna, con discreti effetti speciali e Stanley Tucci spiritosamente fetente.
MEMORABILE: Alla domanda su cosa abbia potuto provocare l'arresto del nucleo, uno scienziato risponde candidamente per tutti: "Non me abbiamo la minima idea"

Tnex 14/12/10 19:31 - 62 commenti

I gusti di Tnex

Solito filmone per bambinoni americani tra la fantascienza (astrusa) e il catastrofico (assurdo). È incomprensibile come con budget del genere non si riescano a sfornare prodotti più decenti. Unici minuti da salvare quelli della scena iniziale dei piccioni impazziti di hitchcockiana memoria.

Luchi78 1/02/12 17:40 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Film tutto alti e bassi; molti effetti speciali di cui appena la metà riusciti e qualche punto a favore per non aver ecceduto in sentimentalismi e nazionalismi all'americana tipici del genere. Certo che stavolta si è superato di gran lunga il limite di guardia dell'inverosimiglianza grazie all'astronave perforante il pianeta (neanche la più fervida fantasia infantile...), senza aggiungere che il film dura davvero troppo e la location "sotterranea" diventa troppo ripetitiva. Per gli appassionati catastrofisti ci può stare...
MEMORABILE: L'hacker del gruppo viene appellato con il titolo "signor Ratto"...

Belfagor 16/02/12 11:03 - 2623 commenti

I gusti di Belfagor

Il nucleo terrestre sta smettendo di girare e la soluzione è quella di riattivarlo con una bella esplosione nucleare. Le premesse sono così assurde che dopo appena cinque minuti il cervello si prende un permesso di due ore per lasciarci divertire con i discreti effetti speciali e le performances di attori comunque bravi (Tucci in particolare sembra aver capito bene in che razza di pellicola si trova). Apprezzabile per aver reso degli USA responsabili del problema, oltre che della soluzione, ma fantascemenza è e rimane.

Furetto60 12/09/13 08:34 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Fantascientifico di tipo catastrofista che parte in maniera quasi fumettistica, anzi senza quasi, ma che nella seconda parte si rivela migliore di quanto lasciasse prevedere lasciando spazio a un'atmosfera drammatica e pregna di tensione narrativa. Nel complesso non demerita, anche se gli effetti speciali non sono granché e risulta piacevole anche l’epilogo catarchico che mette in risalto il giovane hacker. Una cosa però non si può perdonare: la distruzione del Colosseo!
MEMORABILE: Il canto delle balene; Gli uccelli impazziti.

Nancy 1/06/17 17:26 - 774 commenti

I gusti di Nancy

Se ci si affida totalmente alla magia della sospensione dell'incredulità, come si dovrebbe per godere di una pellicola di fantascienza, il film ha una grande forza coinvolgente all'interno della sua trama e anche il ritmo risulta decisamente incalzante. Non vi sono momenti di noia e le prove attoriali sono tutte ottime. Se di qualcosa ci si deve risentire questi sono gli effetti speciali, che non riescono mai a cogliere veramente nel segno (apparte in una bella scena, quella della bolla di cristallo). Lontano dal capolavoro, ma godibilissimo.

Rambo90 17/06/20 00:03 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Uno di quei film che si lascia guardare senza problemi, dai presupposti scientifici dubbi ma che generano il giusto grado di divertimento. Si riempie il cast di figure abbastanza carismatiche (anche quando ambigue come il personaggio di Tucci) e si abbonda in effetti speciali nella seconda parte: il gioco è fatto. Certo dura un po' troppo, c'è una decimazione dell'equipaggio prevedibile (a volte anche nelle modalità) ma non ci si può affatto annoiare tra azione, ironia e dramma tutto nella giusta misura. Non male.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.