Narc - Analisi di un delitto

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Flazich 17/02/07 12:04 - 658 commenti

I gusti di Flazich

Il genere di film poliziesco che mi appaga: pellicola dai colori freddi, ambientazioni squallide, personaggi non stereotipati. Buona la regia come il montaggio. Originale anche l'uso di più immagini contemporaneamente per far risaltare il ritmo sincopato delle indagini. La storia non è molto originale ma il finale non è così banale come si può credere. Ottima l'interpretazione di Ray Liotta.

G.Godardi 12/07/07 15:20 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Poliziotto infiltrato messo a riposo per aver causato la morte accidentale di un civile viene richiamato in servizio. Dovrà affiancare un collega più anziano e manesco nell'indagine sulla morte di un poliziotto anch'egli in incognito. Verranno a galla tante verità scomode. Alcuni gridarono al miracolo vedendo questo poliziesco, e come al solito fecero il nome di Tarantino (come se bastasse destrutturare la trama ed inserire flashback). In realtà siamo più dalle parti di Traffic e Terzo Grado con una spruzzata di Rashomon. Distaccato e freddo. Bravo Liotta.

Galbo 4/03/08 20:10 - 11310 commenti

I gusti di Galbo

Buon poliziesco che ha per protagonisti due agenti in lotta con il narcotraffico. Il film è ben girato, con una buona sceneggiatura (dai dialoghi non banali) e presenta una non comune attenzione per la caratterizzazione psicologica dei personaggi;suggestiva la fotografia di stampo particolarmente realista. Bravi Liotta (anche se un po' imbolsito) e Jason Patric.

Supercruel 26/01/09 21:32 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Solido poliziesco, dalla trama forse già vista ma ottimamente realizzato dal punto di vista registico, fotografico e recitativo (un grandissimo Ray Liotta imbolsito, egregiamente in parte). La sceneggiatura rimastica situazioni tipo del genere, ma lo fa con il piglio giusto ed il coinvolgimento è sempre su buoni livelli, complici anche personaggi mai piatti e dal giusto grado di drammaticità. Nulla di nuovo, ma è un bello spettacolo. Tre pallini se li merita tutti.

Rambo90 27/05/13 23:16 - 6273 commenti

I gusti di Rambo90

Poliziesco di un certo effetto, dalla trama quasi "gialla"  (soprattutto nelle varie ricostruzioni finali a mo' di flashback) e con una bella fotografia fredda e cupa, che rende al meglio il degrado urbano in cui si muovono i personaggi. Ottimo Liotta, sorprendente Patric (entrambi a loro agio nei personaggi), un po' debole invece il cast di contorno. Notevole.

Blutarsky 5/10/13 16:43 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Uno dei noir polizieschi più sottovalutati dello scorso decennio. Carnahan fa un grosso lavoro presentandoci personaggi sfaccettati, ambigui e carichi di zone d'ombra, lasciando volutamente l'azione sullo sfondo. Convincente regia e ottima fotografia d'atmosfera, bravi i due protagonisti con una menzione per un redivivo Liotta. Storia dolente incentrata sulla ricerca di una verità negata a cui neanche il relativo svelamento avrà funzione catartica. Peccato che Carnahan non abbia più replicato su questi livelli.

Pinhead80 21/12/15 20:36 - 3830 commenti

I gusti di Pinhead80

Viaggio all'inferno senza ritorno quello del protagonista, un poliziotto della narcotici travolto da un passato che non può che incidere sul presente. Il film è di quelli belli duri con scene che non lasciano nulla all'immaginazione e un cast che sembra essere nato per interpretare film di questo genere. Tutto ruota attorno all'omicidio di un altro poliziotto della sezione narcotici su cui deve essere fatta luce. Ma la luce qui è vera e propria utopia e più si scava per trovarla più si finisce nell'oscurità. Consigliato.

Vito 16/02/17 13:10 - 636 commenti

I gusti di Vito

Buon poliziesco violento e tesissimo diretto dal bravo Joe Carnahan, un'indagine dal ritmo serrato tra poliziotti infiltrati e corrotti, degrado urbano e spaccio di droga. La regia è ottima e i due protagonisti Liotta e Patric offrono interpretazioni dure, sofferte e intense. Bello il colpo di scena finale.

Alex1988 21/05/19 18:24 - 630 commenti

I gusti di Alex1988

Niente male per un esordio; Joe Carnahan riporta il poliziesco nella sua dimensione sporca, con personaggi dalla dubbia reputazione (vedasi il poliziotto interpretato da Ray Liotta); in realtà la storia non possiede una particolare dose di coinvolgimento e il regista fa di tutto per mantenere vivo il ritmo. Va rimarcata, comunque, la buona fattura finale del prodotto. Ad avercene di polizieschi così!
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.