La trouvaille de Polycarpe - Corto (1913)

La trouvaille de Polycarpe
Media utenti
Titolo originale: La trouvaille de Polycarpe
Anno: 1913
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/02/24 DAL BENEMERITO PINHEAD80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pinhead80 26/02/24 15:56 - 4757 commenti

I gusti di Pinhead80

Policarpo trova una moneta per strada e pensa con essa di potersi togliere alcuni sfizi. Nonostante gli venga più volte rifiutata, continua imperterrito a proporla con conseguenze ovviamente disastrose. Opera divertente che, anche se si sviluppa su un'unica trovata, riesce a convincere grazie alle reazioni dei malcapitati a cui viene offerta la moneta. La parte migliore di questo cortometraggio è il finale, in quanto la situazione viene ribaltata e al protagonista non rimane che disperarsi in un modo alquanto singolare. Sei minuti davvero piacevoli.

B. Legnani 27/02/24 15:28 - 5529 commenti

I gusti di B. Legnani

Il ritrovamento del titolo è quello che Policarpo fa per strada, una bella moneta che, però, viene rifiutata da tutti come forma di pagamento, fino a che, finalmente, qualcuno la accetta. Poi si scopre che… Mediocrissimo cortometraggio con Charles Servaès/Policarpo, con il difetto dell’iterazione senza tocchi di sorpresa o innovativi, cui il protagonista cerca di creare compenso con mosse e sguardi buffi. Ma, della serie in questione, c’è ampia scelta di film di livello migliore.

Caesars 29/02/24 17:13 - 3790 commenti

I gusti di Caesars

Ancora una volta le avventure di Policarpo si basano su di un'unica trovata ripetuta più volte, con pochissime variazioni sul tema. Questa volta il "nostro" trova una moneta che cerca di usare per pagarsi alcuni piaceri, ma ogni volta il denaro gli viene restituito e gli viene chiesto di usarne di "buono". Tutto qui. L'espediente con cui si cerca di ravvivare la situazione è quello di puntare sulle buffe espressioni facciali del protagonista, ma l'esito non può lasciare soddisfatti.

Pigro 8/03/24 14:53 - 9664 commenti

I gusti di Pigro

Polycarpe trova una moneta, ma è fuori corso e così cerca di scroccare diversi servizi, con il disappunto dei vari tassisti o lustrascarpe, ma il finale arriverà beffardo. La pellicola non è malaccio: la linearità del racconto, la serialità delle situazioni comiche e soprattutto la sobrietà recitativa di Servaès rispetto ad altri cortometraggi rendono piuttosto godibile il film, pur senza entusiasmi. Certo, tutto è estremamente elementare, ma scorre in modo spiritoso e cinematograficamente sfizioso (per esempio la corsa in taxi).

Charles Servaès HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Polycarpe fait de la morale au centimètreSpazio vuotoLocandina Polycarpe veut faire un cartonSpazio vuotoLocandina Polycarpe commis d'architecteSpazio vuotoLocandina La paresse de Polycarpe
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.