La più bella storia di Dickens - Film (1970)

La più bella storia di Dickens
Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/02/11 DAL BENEMERITO COTOLA
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 24/02/11 23:07 - 9134 commenti

I gusti di Cotola

La storia è risaputa e ha dato luogo a tante riduzioni in celluloide di vario tipo. Qui rispetto al solito ci sono molte canzoni che appesantiscono la fluidità del racconto e smorzano l’atmosfera già troppo solare, rispetto al libro, del plot. Noioso ma Finney e Guinness sono di altro pianeta e riescono, in parte, a supplire alle mancanze della trama.

Mark 7/01/12 23:38 - 264 commenti

I gusti di Mark

Titolo profetico. Difatti, tra le svariate rappresentazioni del celebre racconto dickensiano questa è la migliore. L'ambientazione dà sostegno alla storia, con costumi e atmosfere che riproducono con ottima aderenza il racconto. L'interpretazione di Finney è formidabile. Un classico imperdibile, da privilegiare con cura rispetto ai tanti epigoni.

Myvincent 27/01/18 08:03 - 3776 commenti

I gusti di Myvincent

Molto lontano dalla iconografia classica che vuole uno Scrooge segaligno, dal naso aquilino e con l'immancabile tuba, Albert Finney si muove incontrastato, nelle varie stagioni della vita, tra spettri e invenzioni come solo Charles Dickens sapeva raccontare. Un musical ben fatto, dove si aspetta ansiosamente quel finale catartico di "resurrezione" che, puntuale, arriva e non delude neanche stavolta.

Anthonyvm 3/12/18 00:17 - 5831 commenti

I gusti di Anthonyvm

Simpatica, curata e divertente trasposizione musicale del classico racconto di Dickens. Storia e plot sono ovviamente arcinoti e la forza del film risiede nell'interpretazione di Finney, che rende al meglio il taccagno e misantropo Scrooge così come il suo percorso di redenzione. Effetti e costumi (specie gli spettri) tradiscono l'aria datata della pellicola, ma non levano nulla allo charme generale. Sono forse solo un paio le canzoni memorabili, ma il resto è un accompagnamento piacevole. Belle le coreografie. Una delle migliori versioni.
MEMORABILE: I fantasmi mostruosi che fluttuano in massa contro a Scrooge; La canzone dei debitori dopo la morte di Scrooge; Ebenezer vestito da Babbo Natale.

Ryo 14/01/19 17:38 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Adattamento del celebre racconto natalizio di Dickens. Interessante conversione a musical cinematografico che rende molto divertenti alcune sequenze, ma dilatandole talvolta più del dovuto. Questa scelta inevitabilmente snatura un po' anche la storia, specie a causa di modifiche alla trama che non fanno biasimare il protagonista e la sua antipatia. La scelta del finale con Scrooge vestito da Santa Claus va decisamente bocciata. Ottima cura dei costumi e dei set.

Rambo90 27/12/19 20:16 - 7719 commenti

I gusti di Rambo90

Sontuosa riduzione musicale del classico di Dickens. I vari numeri musicali a volte rallentano un po' troppo il ritmo, mentre riescono soprattutto quelli nella seconda parte. Bravissimo Finney a tramutarsi (anche grazie a un ottimo make up) nell'anziano Scrooge e buono anche il lavoro di scenografi e costumisti. C'è anche Guinness, piuttosto defilato (è Marley) ma che con la solita classe offre una gustosa caratterizzazione. Il ravvedimento finale poi ha sempre un suo perché.

Rigoletto 18/08/20 14:31 - 1791 commenti

I gusti di Rigoletto

Scrooge odia il Natale, detesta l'umanità e ripone tutta la sua vita nel denaro. Apparizioni dall'aldilà lo indurranno ad una profonda riflessione. Fantasy di grande effetto poetico che fa breccia nell'intimità dello spettatore , inducendolo a sua volta a ripensamenti retrodatati. Rimangono le musiche straordinarie, le interpretazioni "adulte" sia da parte di Finney che di Guinness e quell'aura sognante alla quale ogni tanto si dovrebbe cedere.

Buiomega71 25/12/22 00:50 - 2947 commenti

I gusti di Buiomega71

Al di là del finale eccessivamente zuccheroso e delle parti canore da musical Disney che ne minano il fascino funebre, resta la miglior versione del classico dickensiano. Atmosfere pseudohorror quasi hammeriane (la carrozza fantasma e il suo cocchiere nosferatiano), il cielo notturno pululante di spettri scheletrici che Spielberg terrà a mente, le pareti dell'inferno con volti demoniaci dalle architetture pre argentiane e la tristissima e dolente perdita dell'amore di Scrooge nei natali passati. Pregno di magia natalizia e notevoli tocchi visionari nell'impeccabile regia di Neame.
MEMORABILE: Il gioco del gatto scarlatto; Il fantasma dei natali futuri che palesa il suo volto scheletrico a Scrooge prima di finire nella tomba gelida e oscura.

Edith Evans HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Il buio macchiato di rossoSpazio vuotoLocandina La storia di una monacaSpazio vuotoLocandina Ladri sprintSpazio vuotoLocandina La pazza di Chaillot
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Buiomega71 • 12/02/15 17:04
    Consigliere - 26185 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (sabato 29 dicembre 1984) di La più bella storia di Dickens:

  • Discussione Buiomega71 • 25/12/22 10:51
    Consigliere - 26185 interventi
    Il titolo italiano è La più bella storia di Dickens, e non Scrooge-La più bella storia di Dickens (titolo usato per l'edizione in dvd)

    Nel cast manca Alec Guinness che dovrebbe essere messo , in ordine di importanza, dopo Albert Finney

    Ultima modifica: 25/12/22 10:53 da Buiomega71
  • Homevideo Buiomega71 • 27/12/22 14:40
    Consigliere - 26185 interventi
    Il dvd edito dalla Paramount/Edizioni Master (collana da edicola I classici del cinema fantastico)

    Formato: 2.35:1
    Audio: italiano, inglese, spagnolo
    Sottotitoli: italiano (forzati nei momenti musicali cantati in inglese), italiano per non udenti, inglese (anche per non udenti), bulgaro, polacco, arabo, ceco, croato, danese, ebraico, finlandese, greco, islandese, norvegese, olandese, portoghese, serbo, sloveno, spagnolo, svedese, turco, ungherese.
    Nessun extra, solo il menù con i capitoli
    Durata effettiva: 1h, 48m e 28s

    Immagine al minuto 0.50.39

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images63/PDVD-301.jpg[/img]
    Ultima modifica: 27/12/22 15:36 da Zender