La maman et la putain

Media utenti
Titolo originale: La maman et la putain
Anno: 1973
Genere: drammatico (bianco e nero)
Numero commenti presenti: 2

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/11/09 DAL BENEMERITO LUCIUS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lucius 5/11/09 03:49 - 2819 commenti

I gusti di Lucius

Un capolavoro da recuperare, vincitore del gran premio speciale della giuria a Cannes. Un monologo triste e seducente, mai noioso. Un'opera encomiabile per come descrive i casi e le vicissitudini della vita. Parigi in bianco e nero affascina e cattura. Da un regista suicida un lungometraggio con dei dialoghi profondi, siglato da un'eccellente regia in un clima decadente che sovrasta il tutto. Impossibile dimenticare un'opera di tale spessore emozionale.

Giùan 7/01/15 22:41 - 3045 commenti

I gusti di Giùan

Nel suo implacabile essere per la morte, tra i film più heideggeriani che mi sia dato ricordare. Eustache, partendo da premesse cinefile leggere e tutto sommato autoreferenziali (la Nouvelle vague a cui rimandano le icone Leaud e Lafont), immerge il b/n chirurgico della sua mdp con progressiva, dolorosa ferocia nella carne viva del rapporto vampiristico tra l'intellettuale dandy sessantottino Alexander e la mantide Veronika (l'angosciosamente sensuale Lebrun). Libero e austero, a tratti insostenibilmente verboso, riscattato da un ineludibile autenticità.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Lucius • 7/11/09 18:33
    Scrivano - 8308 interventi
    In allegato un articolo relativo al film.CINEMA / 'La maman et la putain', il capolavoro di Eustache in proiezione speciale a Roma
    16.56 Pubblicato da Redazione di Spectacle.it

    ROMA - Se non l'avete mai incrociato, di notte, in uno speciale di Fuori Orario, non perdete la proiezione speciale all'Ambasciata di Francia domenica 25. "La maman et la putain", chiude il bellissimo ciclo monografico dedicato a Villa Medici a Jean Eustache, cineasta francese irregolare, suicida, a cavallo tra la poesia maledetta di Rimbaud e il nichilismo più estremo che fa della nuovelle vague una corrente poste esistenzialista e, per certi versi, anti esistenzialista.
    Si tratta di uno dei capolavori della storia del cinema. Tre ore e quaranta minuti: duecentoventi minuti cristallizzati sulla punta di uno spillo. Un film in stato di grazia: uno dei pochi casi in cui - davvero - il tempo esce dai suoi cardini, in cui lo spazio e il tempo cinematografico si fondono, annullandosi. Il più bel romanzo francese degli anni '70: i più bei dialoghi (trascritti e rubati, strappati alla vita: un film vampiro e autobiografico). Saint Germain des Prés non era ancora quel luogo lugubre per miliardari e turisti americani. Léaud passa il tempo al "Deux Magots", beve whisky, porta occhiali scuri. Inoperoso Don Giovanni, legge Proust, seduce giovani donne: uscendone con le ossa rotte. «La Maman et la putain è innegabilmente l’unico film "Maggio '68" del cinema francese. Eustache ha detto, mostrato, rivelato tutta l’intimità, tutto il malessere della generazione '68». (Jean Douchet). Gran Premio Speciale della Giuria a Cannes.

    LA MAMAN ET LA PUTAIN (1973)
    Con Jean-Pierre Léaud, Bernadette Lafont, François Lebrun, Isabelle Weingarten Francia, b/n, 35mm, 220 min., v.o. sott. it.
    Domenica 25 gennaio - ore 17
  • Discussione Buiomega71 • 9/01/15 17:49
    Pianificazione e progetti - 22097 interventi
    Zendy, siamo davvero sicuri che esista il titolo italianizzato di questo film?

    A me risulta di no (oltretutto "tradotto" pure male, perchè suonerebbe La Mamma e la puttana, non Madre e puttana-manco fosse un porno di Salieri )

    Non mi risulta nemmeno che il titolo sia stato tradotto in italiano

    Vedì un pò...Grazie
    Ultima modifica: 9/01/15 17:50 da Buiomega71
  • Discussione Zender • 9/01/15 18:00
    Consigliere - 43725 interventi
    Chiediamo a Lucius, non so dove abbia beccato quel titolo...
  • Discussione Buiomega71 • 9/01/15 18:02
    Pianificazione e progetti - 22097 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Chiediamo a Lucius, non so dove abbia beccato quel titolo...

    Apparentemente NON esiste, anche il Mereghetti lo scheda con il titolo originale (segno che NON e stato tradotto in italiano)
  • Discussione Zender • 9/01/15 18:06
    Consigliere - 43725 interventi
    Per questo ero curioso di capire dove lo avesse scovato Lucius, il titolo italiano.
  • Discussione Digital • 9/01/15 18:19
    Segretario - 3041 interventi
    Stesso caso di Morte al telefono, temo.
  • Discussione Buiomega71 • 9/01/15 18:20
    Pianificazione e progetti - 22097 interventi
    Digital ebbe a dire:
    Stesso caso di Morte al telefono, temo.

    Quello, poi, non e arrivato nemmeno da noi...Ma da dove saltano fuori stì titoli "italianizzati"?
  • Discussione Digital • 9/01/15 18:25
    Segretario - 3041 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Digital ebbe a dire:
    Stesso caso di Morte al telefono, temo.

    Quello, poi, non e arrivato nemmeno da noi...Ma da dove saltano fuori stì titoli "italianizzati"?

    Qualche raro passaggio tv ?
  • Discussione Buiomega71 • 9/01/15 18:31
    Pianificazione e progetti - 22097 interventi
    Digital ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Digital ebbe a dire:
    Stesso caso di Morte al telefono, temo.

    Quello, poi, non e arrivato nemmeno da noi...Ma da dove saltano fuori stì titoli "italianizzati"?

    Qualche raro passaggio tv ?


    Che sappia io Morte al telefono non e mai uscito da noi (cinema e home video), poi passaggi tv su reti private non saprei

    Questo di Eustache, al contrario, e sempre circolato con il titolo originale (e MAI in italiano) anche in una messa per Fuori Orario. Ma anche se fosse, così, e tradotto pure in modo scorretto.
    Ultima modifica: 9/01/15 18:31 da Buiomega71
  • Discussione Lucius • 9/01/15 20:58
    Scrivano - 8308 interventi
    Lo vidi di notte su Rai3 in Fuori Orario, se poi quelli della trasmissione l'hanno tradotto così non saprei.Ricordo che era presente il titolo in sovrimpressione.E' passato troppo tempo.