Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/07/10 DAL BENEMERITO STEFANIA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 26/07/10 23:08 - 3013 commenti

I gusti di Il Gobbo

Ma non poi male questa storia di revenant dal sapore un po' antico (quello che ci piace). Certo alla Corte è richiesta una qualche indulgenza, e vanno riconosciute le attenuanti generiche (le limitazioni del format tv da prima serata) a bilanciare le aggravanti (il cast, disperante). Però le ambientazioni sono suggestive, e Margheriti ha respirato, ovviamente, i fondamentali, che cita/omaggia a dovere. Potabile.

Stefania 26/07/10 00:31 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Va bene ispirarsi liberamente alla leggenda torinese del fantasma della "dama velata", ma per rendere interessante una storia di fantasmi del passato bisogna legarla ad una storia interessante nel presente. Lo spunto dell'antico dipinto e della misteriosa scomparsa della modella amante del pittore è affascinante, ma innestato in una trama senza fascino, fiacca, stagnante: per oltre un'ora non succede praticamente niente, poi il "colpo di coda" soprannaturale è forzato e risibile. Regia accettabile, specie negli esterni, ma attori mediocrissimi e dialoghi approssimativi.
MEMORABILE: Laura (Evelina Manna) rompe i sigilli dell'appartamento dove è stato commesso il delitto e fruga in giro, indossando guanti di gomma da cucina...

Trivex 26/07/10 21:32 - 1654 commenti

I gusti di Trivex

Il padre credeva nel gotico, nelle sue atmosfere, con i fantasmi ed i rancori delle persone vive. La soluzione di continuità è inevitabile: per il tempo, le risorse e le pretese (legittime) di rendere il prodotto fruibile agli spettatori di prima serata. E questi sono i principali limiti, che impediscono una replica degnitosa al chiaro intento di Edoardo (persona squisita), di proporre una storia che abbia invece il sapore del passato. Non critico la scelta, ma il risultato non poteva essere diverso. Una storia che parla di una leggenda, ma non diverrà tale.

Nicola81 29/07/10 17:20 - 2527 commenti

I gusti di Nicola81

Margheriti aveva già dimostrato con il precedente Negli occhi dell'assassino di saper muovere la macchina da presa. In effetti la sequenza iniziale è da brividi e, nel complesso, si respira una suspense insolita per gli odierni prodotti televisivi. Poi i limiti vengono inevitabilente a galla: il cast in primo luogo, ma anche la spiegazione finale lascia un po' perplessi... Comunque un'occhiata la merita.

Homesick 29/07/10 18:01 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

La presenza alla regia del figlio del grande Antonio Margheriti faceva sperare per il meglio, ma gli intrecci tra reale e ultraterreno di gloriosi sceneggiati del passato – Il segno del comando, Ritratto di donna velata, Il fauno di marmo, L'amaro caso della Baronessa di Carini – con i loro quadri misteriosi, spettri ed eterni ritorni, si sfaldano entro i rovinosi schemi della fiction moderna: fotografia tirata a lucido e artificiosa, dialoghi banali, sceneggiatura con figure amorfe portate in vita da attori scarsi, musiche inopportune. Un ennesimo buco nell’acqua per la TV italiana.

Faggi 18/06/17 12:13 - 1533 commenti

I gusti di Faggi

Nell'anno di grazia 2009 viene alla luce questa micidiale boiata catodica di ambientazione torinese, che di fatto è una fiction malriuscita. Il narrato attinge al leggendario, prende la strada del paranormale (è una storia di fantasmi) con abito da thriller: vuole incuriosire (come minimo), coinvolgere (magari) e invece stizzisce. Gli inserti para-horror vorrebbero inquietare, non ci riescono e rischiano di far ridere. Regia insignificante. Attori... Attori? (Lo Verso mediocrissimo). Musica classicheggiante enfatica. Sarebbe da mezzo pallino.
MEMORABILE: La seduta spiritica (il nadir dell'oggetto in questione).

Edoardo Margheriti HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.