La bella scontrosa

Media utenti
Titolo originale: La belle noiseuse
Anno: 1991
Genere: drammatico (colore)
Note: Dal libro Le Chef d'oeuvre inconnu di Honoré de Balzac 1831.
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/05/09 DAL BENEMERITO SAINTGIFTS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Saintgifts 24/05/09 01:10 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

La musica di Stravinskij arriva solo alla fine, sui titoli di coda. Pittore che da anni ha perso l'ispirazione tenta di ricreare un'opera che non riuscì a portare a termine dieci anni prima, perché ispirato da una giovane donna presentatagli dal suo mercante d'arte. Questa (Béart) dapprima rifiuta di posare nuda poi accetta. Tutto ciò mette in crisi i protagonisti, il pittore e la moglie, la modella e il fidanzato ma serve a far conoscere ad ognuno se stesso e il proprio interiore. Il bel corpo della Béart domina gran parte del film. Bravi tutti.
MEMORABILE: Il momento in cui la modella si toglie la vestaglia rimanendo per la prima volta nuda davanti al pittore (Piccoli).

Giacomovie 10/06/12 09:32 - 1355 commenti

I gusti di Giacomovie

Accurata analisi del dietro le quinte che porta alla realizzazione di una controversa opera d'arte, con tutti i turbamenti dell'artista e le conseguenze di tale travaglio sulla sua vita e su quella della gente che lo circonda. L'attento Rivette si avvale dell'ausilio del corpo di Emmanuelle Béart, che fa ammirare il suo bel fisico da ogni angolazione possibile. A Cannes (dove vinse il gran premio della giuria) ne fu presentata una versione di 238 minuti, successivamente ridotti a 124.

Schramm 27/05/15 11:24 - 2451 commenti

I gusti di Schramm

Riflessione – rifrazione sui retroscena dell’atto di creazione (nella fattispecie pittorico) e della sua meta-testualità (la vita come pittura, il cinema come la pittura e ritratto di corpi-vite etc), pilotata da un Rivette ossequiante la più indigesta nouvelle vague usando Balzac come vademecum. Non si può dire che la sintesi gli arrida: prolisso che nemmeno Flaubert o Musil, tutto ciance a vuoto e vis da documentario di Rai Arte sulle tecniche pittoriche. 256’ di contemplazione al potere/potere della contemplazione, per una tautologia potenzialmente infinita, risolvibile nei canonici 90’.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Deepred89 • 15/05/15 23:50
    Comunicazione esterna - 1431 interventi
    Carissimo, ti sei sorbito 4 ore di filosofia del coltello e quasi tre di angeli melancolici, quindi forza e non temere la quatre-heures-version!
    Ti segnalo che rispetto alle francesate con nudi che hai odiato (ho visto la tua monopalla all'orrido Elles, e ricordo la tua passione - in senso cristologico - per Adèle) questo se non altro evita la supponenza, il che non è poco.
  • Discussione Schramm • 15/05/15 23:56
    Risorse umane - 6724 interventi
    sìsì per carità ma sono pur sempre 4 ore e inizio ad avere una certa (e ad accusare i dannati 30 gradi)... plus, considera che nella stessa giornata è prevista un'altra opera da 190'... della serie preparate i cucchiaini per raccogliermi e un catino ove reimpastare i miei miseri resti... dopo questa giornata avrò bisogno di tre flebo di vov per braccio...
    Ultima modifica: 15/05/15 23:58 da Schramm
  • Discussione Deepred89 • 16/05/15 00:12
    Comunicazione esterna - 1431 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    plus, considera che nella stessa giornata è prevista un'altra opera da 190'

    Da paura! Come avrebbe detto qualcuno: "altro che barella, qui ci vorrebbe un secchio!"

    ps qual è il colosso da 190'?
  • Discussione Schramm • 16/05/15 00:15
    Risorse umane - 6724 interventi
    èllui: un titolo, un destino. prega per me.
  • Discussione Deepred89 • 16/05/15 00:24
    Comunicazione esterna - 1431 interventi
    Mi raccomando prima quello e poi Rivette!




    (io l'ho visto...o hai una buona velocità di lettura e traduzione o i sottotitoli impostali tassativamente in italiano. Io lo vidi coi sub in francese - lingua che pure mastico bene - col risultato di non riuscire nemmeno a scrivere il commento).
  • Discussione Schramm • 16/05/15 00:29
    Risorse umane - 6724 interventi
    Deepred89 ebbe a dire:
    o hai una buona velocità di lettura e traduzione o i sottotitoli impostali tassativamente in italiano. Io lo vidi coi sub in francese - lingua che pure mastico bene - col risultato di non riuscire nemmeno a scrivere il commento).

    per quello sto a posto, ho la vhs della e.mik originale con sub ita. è la durata (anzi la somma delle durate) che fa fare giacomo giacomo ai miei provati emisferi. se poi consideri che greenaway e rivette non mi stanno particolarmente simpatici, puoi fin d'ora pregare per la salvezza della mia anima...
    Ultima modifica: 16/05/15 00:31 da Schramm
  • Discussione Buiomega71 • 16/05/15 00:30
    Pianificazione e progetti - 22112 interventi
    Deepred89 ebbe a dire:
    Schramm ebbe a dire:
    plus, considera che nella stessa giornata è prevista un'altra opera da 190'

    Da paura! Come avrebbe detto qualcuno: "altro che barella, qui ci vorrebbe un secchio!"

    ps qual è il colosso da 190'?


    Eh già, dopo il massacro "a letto" di Johnny Depp con tanto di "buona notte" kruegheriana...
  • Discussione Schramm • 16/05/15 00:36
    Risorse umane - 6724 interventi
    buio non infierire, che terminato questo festival mi ci vorranno mesi e mesi di reparto neurologia!!
  • Discussione Schramm • 23/05/15 15:08
    Risorse umane - 6724 interventi
    deep sto malissimo sto film mi sta polverizzando le nespole!! e non sono manco a metà! in sala c'è un'insurrezione carceraria! mi vogliono fare la pelle!
  • Discussione Deepred89 • 23/05/15 15:23
    Comunicazione esterna - 1431 interventi
    Ahah condoglianze! Concentratevi sulla Béart.