Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rickblaine 21/04/09 16:51 - 635 commenti

I gusti di Rickblaine

Buona regia con un De Bosio che mi fa venire in mente Francesco Rosi per quei suoi dialoghi lunghi, ma interessanti. Scenografia quasi teatrale con un Volontè (e non solo lui) sopra le righe. Un'opera che trasmette allo spettatore la paura e l'angoscia della vita vissuta di quei tempi, con quella Venezia vuota e silenziosa dando spazio a quei pochi politici e cittadini che si ribellano alla forzata sottomissione. I soldati tedeschi si vedono poco se non pochissimo.

Enzus79 21/04/09 17:34 - 2393 commenti

I gusti di Enzus79

Oltre ad essere una lezione di come si fa cinema, è anche (soprattutto) una lezione di storia. Storia del nostro Paese. Volontè non si vede molto, anzi sono più le scene con i politici del CNL, ma è pur sempre grandioso. De Bosio si dimostra un buon regista. Forse l'unica pecca è che ci sono più dialoghi che azione. Finale che lascia a bocca aperta.

Pigro 22/02/11 09:39 - 8918 commenti

I gusti di Pigro

Azioni partigiane a Venezia, tra attentati e discussioni del CLN. De Bosio e Squarzina (sceneggiatori) mettono a punto una narrazione secca, essenziale (che la regia esalta calandola in una Venezia fredda e grigia, e senza musica), in cui emergono le riflessioni politiche storico-attuali sul senso e sulle modalità dell'agire (notevoli i dialoghi del Cln). Bomba o non bomba: l'analisi si arricchisce di sfumature ideologiche e personali, mai retoriche, approdando a un film denso, che la fine "tronca" riempie di sottili inquietudini.

Homesick 28/05/12 17:35 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

L’eterogenea composizione del movimento partigiano: dalle tendenze moderate e attendiste di democristiani e liberali al terrorismo dell’estrema sinistra. La verbosa struttura didattica – pare infatti di leggere un saggio storico-politico o assistere ad un dibattito televisivo - asciuga ogni possibile pathos e dinamicità ed irrigidisce gli interpreti, sebbene non si resti indifferenti agli sguardi gravi e carismatici di Volontè, Carraro, Leroy e Quaglio. Da semplice sfondo ambientale, Venezia si staglia in primo piano come protagonista.

Zender 30/03/13 18:00 - 301 commenti

I gusti di Zender

In una Venezia grigissima s'intrecciano le vicende di chi lotta per liberare il Paese dall'oppressione nazista. Chi lo fa seguendo linee politiche improntate alla mediazione e chi è chiamato ad agire con le bombe, come l'ingegnere (Volontè). Un film cupissimo, gelido come i desolati scenari veneziani, alterna estenuanti riunioni tra capi di partito a pedinamenti tra calli e canali, racconta bene il momento storico dipingendolo sui volti di pietra dei protagonisti. Non un sorriso, una reazione fuori dagli schemi. Livido.

Matalo! 8/04/14 17:27 - 1371 commenti

I gusti di Matalo!

Realizzato con evidenti difficoltà dalla cooperativa 22 Dicembre di Kezich; ma, nonostante i limiti di budget, forse il più indomito dei film sulla resistenza, dal punto di vista dei gappisti. Non esaurisce tutte le problematiche del momento ma le mette in piazza con un filo di didascalicismo, peraltro necessario per capire gli elementi in gioco. Volontè eccellente. Venezia (con un bell'occhio per la Giudecca zona Junghans) è ritratta in maniera convenientemente livida.

Lythops 7/12/14 21:46 - 987 commenti

I gusti di Lythops

Colto, impegnato, con una tecnica narrativa improntata alla secchezza, al ritrarre la realtà tanto del dibattito politico storico quanto le azioni di resistenza partigiana, la prima ansiogena da manuale. Stupiscono la Venezia ritratta splendidamente in bianco e grigio, senza alcuna concessione turistica come doveroso, i rumori, gli ambienti, il finale così improvviso senza titoli di coda, l'assenza di musica forse mai così necessaria. Nobile, attento.

Rufus68 9/09/19 22:52 - 3602 commenti

I gusti di Rufus68

Sorprendente dramma resistenziale. Abiurati sentimentalismo e ideologia, il film naviga nelle acque salse d'una messa in scena essenziale e tesa in cui anche i dialoghi politici, apparentemente prosaici, pongono in risalto un periodo di incertezze e ansia per un futuro ancora oscuro. Notevole il cast (bravi Quaglio e Carraro) e grande Volonté, ancora una volta perfetto nell'impasto fra passione e glaciale determinazione. Inconsueto e coraggioso il finale.

Nicola81 6/10/19 21:38 - 2483 commenti

I gusti di Nicola81

Con uno stile essenziale degno di Francesco Rosi, ma con una tensione narrativa forse superiore, De Bosio, evidentemente memore dei suoi trascorsi da partigiano, firma il miglior film italiano sulla Resistenza, evidenziandone il contrasto tra chi vedeva negli attentati l'unico strumento per liberare l'Italia dal giogo nazifascista (azionisti, comunisti, socialisti) e chi optava per una linea più cauta (democristiani, liberali). Sullo sfondo, una Venezia quasi spettrale. Ottimo cast in cui spiccano Volontè, Carraro, Quaglio e Bosetti. Splendido.
MEMORABILE: Gli attentati; Le riunioni del CLN; Il finale, che giunge quasi improvviso.

Magi94 15/08/22 22:42 - 852 commenti

I gusti di Magi94

Film-dialogo, con piccoli sprazzi d'azione catturati con maestria che si alternano a lunghe discussioni tra gli esponenti veneziani dei cinque partiti del CLN. L'oggetto del contendere è spinoso e sempre attuale dal 1789 a questa parte: quali sono le ragioni politiche e/o morali che possono spingere o meno verso il terrorismo? Un dilemma che certamente non verrà risolto nel film, piuttosto didascalico nel presentare le opinioni delle parti ma non per questo meno interessante. Finale sconvolgente da analizzare con cura, Volonté corretto ma non ancora del tutto sbocciato.

Franco Graziosi HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.