LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/01/15 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Gias8 19/01/15 14:39 - 6 commenti

I gusti di Gias8

Un bel film con un'ottima prova fornita dai due protagonisti. Grandi anche Pagni e Haber. Un aspetto da non trascurare è il fatto che il film abbia contribuito al lancio del brano "La donna cannone" di De Gregori (nel disco ononimo è contenuto anche il tema strumentale che ha lo stesso titolo del film).

Homesick 17/01/15 15:56 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Le esperienze della Vitti con i drammi di Antonioni sulla crisi di coppia e l'incomunicabilità filtrate da una commedia surreale seppur inserita in un contesto quotidiano e prossimo al naturalismo, sullo sfondo di una Roma periferica, grigia e asettica catturata dall'obiettivo infallibile di Luigi Kuveiller. Energiche e disinvolte, le prove della Vitti (anche co-sceneggiatrice) e di Bideau si confanno al clima di ordinaria follia qui descritto, di cui sono altresì parte attiva Pagni, incompetente psicologo, e Haber, amico stralunato.
MEMORABILE: Bideau che parla con "Veronica" e il viaggio a Torvaianica con Haber e "Veronica".

Saintgifts 24/09/15 10:56 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Da un discreto e originale soggetto, uno svolgimento con troppe lungaggini e forzature poco ammissibili (come le incomprensioni del medico e le volutamente lacunose spiegazioni, per arrivare ai paradossi voluti), tutto per allungare una storia che avrebbe richiesto molto meno per arrivare alla conclusione. Brava la Vitti, sulla quale ricade l'intero peso del film e divertenti gli intermezzi con gli amici, dove spicca un Haber perfetto per la parte. Regia senza guizzi, discreta la fotografia.

Galbo 26/09/15 14:42 - 11694 commenti

I gusti di Galbo

Una crisi di coppia prende una piega inaspettata in quanto il terzo incomodo è virtuale. Una storia abbastanza originale raccontata da una sceneggiatura valida solo in parte. Se i personaggi sono ben delineati (specie quelli dei due protagonisti), la storia è caratterizzata da troppe divagazioni poco interessanti e un ritmo non sempre impeccabile. Ottima la prova di Monica Vitti, mentre il protagonista maschile non sembra molto in parte.

Deepred89 16/06/16 18:53 - 3405 commenti

I gusti di Deepred89

Commedia paradossale la cui morale di fondo anticipa quella del lontanissimo I'm a cyborg but that's ok. La confezione è buona, ma la sceneggiatura manca della robustezza necessaria per sostenere l'idea iniziale e il tutto appare come uno scherzo tirato per le lunghe, buono come episodio di mezz'ora all'interno di qualche commedia del decennio precedente. Ottima Monica Vitti, azzeccato Bideau, anche se il suo personaggio non convince. La (buona, dopotutto, con hit in chiusura) OST di De Gregori rimanda in alcuni passaggi a certi hard tricolori coevi.

Monica Vitti HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.