Dream lover

Media utenti
Titolo originale: dream lover
Anno: 1986
Genere: thriller (colore)
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/12/10 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Buiomega71 15/12/10 15:09 - 2231 commenti

I gusti di Buiomega71

Terribilmente sottovalutato, tanto da uscire da noi solo in vhs a metà degli anni 80, Dream Lover è un particolarissimo e raffinato thriller che si muove tra sogno e veglia, dove una giovane musicista newyorkese si trova imprigionata tra il mondo reale - minacciata da uno psicopatico - e quello dei sogni, dove si trova in un'altra epoca (e i pericoli, forse, sono ben maggiori). Forse il miglior film del regista di Perché un assassino, assolutamente da riscoprire e promotore di tanto cinema a venire.
MEMORABILE: Il primo incubo di Kathy, che non distingue più tra sogno e realtà.

Nicola81 5/07/17 16:39 - 1925 commenti

I gusti di Nicola81

Pastrocchio dalle assurde velleità autoriali oppure classico esempio di genialità incompresa? La verità forse è a metà strada. La labilità del confine tra sogno e realtà rappresenta un tema senz'altro affascinante e qualche momento di buona tensione non manca. Però il film non spicca mai veramente il volo e i 104 minuti di durata (eccessivi) scorrono non dico nella noia, ma nell'attesa di un qualcosa che invece non arriverà mai. Non male le protagonista, ma per come la vedo io si tratta di un'occasione parzialmente sprecata.

Marcolino1 6/01/20 13:20 - 500 commenti

I gusti di Marcolino1

Inquadrature quasi statiche e televisive sono le prime battute che promettono ben poco e, nel procedere, la ripetitività diventa l'elemento predominante. Il regista sviluppa all'infinito la stessa sequenza (il sogno), con qualche variante, per dare vita alle immagini ispirate da Morfeo, che non affiorano mai nella realtà visibile prendendo la forma di un videoclip inutilmente dilatato. Giocherellare infine con Lewis Carroll e la sua Alice nell'aprire la grande porta dell'onirico e dell'ignoto e con le alture vertiginose alla Hitchcock non giova.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Buiomega71 • 5/05/16 21:03
    Pianificazione e progetti - 21757 interventi
    Direttamente dalla collezione privata di Buiomega71, la vhs Mgm/Ua:

    Durata effettiva: 1h, 39m e 36s

    Ultima modifica: 6/05/16 08:07 da Zender
  • Discussione Caesars • 6/05/16 11:30
    Scrivano - 10500 interventi
    Facendo una ricerca per "Alan j. Pakula" mi appare questo:


    Non capisco perché questo film non compaia come "descrizione esatta" ma solo come "singoli termini".
    E' solo una curiosità, non c'è nessun problema, infatti il titolo compare.
    Ultima modifica: 6/05/16 11:32 da Caesars
  • Discussione Buiomega71 • 6/05/16 11:34
    Pianificazione e progetti - 21757 interventi
    Un Pakula onirico e che non ti aspetti, tra l'altro...

    Mio piccolo cult movie
  • Discussione Zender • 6/05/16 11:47
    Consigliere - 43514 interventi
    Perché il buon Buio, quando lo inserì, fece l'errore di non incollare il nome del regista da Imdb e si mangiò lo spazio dopo il puntino della "J", come si vede nel tuo screen. ecco perché dico NON COPIATE i nomi ma INCOLLATELI: anche uno spazio messo male crea casini e questa ne è la riprova. Ma siccome è una scheda del 2010 lo perdoniamo, la cosa non era ancora tassativa e lui era ancora un giovinetto, sul davi :) Ho corretto, grazie.
    Ultima modifica: 6/05/16 11:50 da Zender
  • Discussione Buiomega71 • 6/05/16 12:15
    Pianificazione e progetti - 21757 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Perché il buon Buio, quando lo inserì, fece l'errore di non incollare il nome del regista da Imdb e si mangiò lo spazio dopo il puntino della "J", come si vede nel tuo screen. ecco perché dico NON COPIATE i nomi ma INCOLLATELI: anche uno spazio messo male crea casini e questa ne è la riprova. Ma siccome è una scheda del 2010 lo perdoniamo, la cosa non era ancora tassativa e lui era ancora un giovinetto, sul davi :) Ho corretto, grazie.

    Infatti. All'epoca il "copia e incolla" era per me un arcano