LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/06/20 DAL BENEMERITO BUBOBUBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Bubobubo 8/06/20 19:27 - 1183 commenti

I gusti di Bubobubo

In debito di nuove storie da proporre, Hollywwod continua a far ricorso alla strategica arte del saccheggio-remake, questa volta ai danni di un ottimo dramma danese. I risultati, tuttavia, anche se non all'altezza dell'originale, rimangono buoni (la storia, negli anni, non ha perso freschezza): anche se qualche passaggio non convince affatto (la fulminea metamorfosi di Grace-Quinn) e il finale fa storcere il naso, il cast può vantare nomi e prestazioni importanti (sugli scudi la Moore, alle prese con un altro personaggio complesso e pluridimensionale). Discreto.
MEMORABILE: Primo contatto visivo tra Isabel e Oscar al matrimonio.

Lou 21/06/20 01:42 - 940 commenti

I gusti di Lou

Tanti temi importanti, la maternità abbandonata e ritrovata, il contrasto tra idealismo e denaro, le scelte del passato che chiedono il conto, la carriera e la malattia, il tutto in un film ben confezionato e ben interpretato da un cast di livello, ma non sempre autentico e credibile. Alla lunga pesa l’accumularsi di tensione melodrammatica e alcune scene eccedono nel patetismo.

Kinodrop 2/07/20 19:26 - 1454 commenti

I gusti di Kinodrop

Un'improbabile filantropa che opera in un orfanotrofio di Calcutta, viene inviata a far cassa presso una sfarzosa fondazione newyorkese, ma qui una pregressa storia lasciata in sospeso (per una serie di coincidenze costruite a tavolino) si trasformerà in una paccottiglia sentimentale condita di velleità terzomondiste. Un "drammone" tra etica e finanza, tra buoni propositi caritatevoli e nevrosi e insoddisfazioni individuali, che non ha nulla di realistico e svolta su cambi ingiustificati e fittizi dei personaggi coinvolti, rendendo un'immagine falsa della ricchezza e della povertà.

Galbo 16/07/20 18:42 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Il remake del film della Bier sceglie un punto di vista femminile e diventa un confronto tra tre donne interpretate da attrici che forniscono una prova molta intensa (la giovane Abby Quinn è una piacevole sorpresa) relegando i personaggi maschili a figure secondarie e per molti versi irrisolte. A fronte di ottime interpretazioni e di un comparto tecnico di tutto rispetto, il film "patisce" un tono melodrammatico e un aspetto troppo patinato che manca di sincerità, oltre che una lunghezza eccessiva. 
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.