Bronco Billy

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/12/08 DAL BENEMERITO TARABAS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Tarabas 22/12/08 13:47 - 1851 commenti

I gusti di Tarabas

A capo di uno sgangherato circo che rievoca il mito del West, Bronco Billy piazza il tendone in una cittadina di provincia, redime un'ereditiera insopportabile, sventa una rapina e aiuta gli innocui matti di un manicomio. Simpaticissima e allegra "baracconata" del clan Eastwood, che mette in scena un antieroe fuori dal tempo, onesto cowboy tanto vero in quanto "finto" capitato per caso in un mondo di (veri) squali. Per i fans di Clint (come me) impossibile non amarlo.
MEMORABILE: Come nota acutamente Mereghetti, il tendone fatto di bandiere USA cucite dagli ospiti del manicomio qualcosina ci suggerisce...

Lupoprezzo 28/02/11 18:14 - 635 commenti

I gusti di Lupoprezzo

Un Clint Eastwood in vacanza ritorna al tema della comunità di reietti già vista nel Texano dagli occhi di ghiaccio, cambiando epoca e scenario, con risultati però poco convincenti. La sceneggiatura è superficiale e trascurabile, ma non manca qualche bel momento (l'assalto al treno o il tendone fatto con bandiere degli Stati Uniti). Il ritmo del film è scanzonato e le interpretazioni poco sentite. Per lo meno non ci si annoia.

Galbo 16/03/13 21:54 - 11876 commenti

I gusti di Galbo

Lontano dai capolavori che verranno, Clint Eastwood dirige (e interpreta) una commedia western con l'aria di divertirsi molto. Il film è gradevole anche se leggero e il suo punto di forza è la buona caratterizzazione di un gruppo di personaggi decisamente particolare. Quà e là qualche incertezza della sceneggiatura, ma nel complesso uno spettacolo gradevole.

Giacomovie 17/12/13 01:04 - 1376 commenti

I gusti di Giacomovie

Benvenuti al "Bronco Billy Wild West Show", nel quale il mondo del circo itinerante che viene rappresentato (con momenti circensi di grande effetto) diventa per Eastwood l'occasione di costruirsi un personaggio su misura. Lui ha dichiarato che il film che meglio sintetizza la sua arte registica è questo. Vi si nota infatti la sua solita regia di spessore e inoltre la capacità di padroneggiare la scena come attore. La bella trama mantiene sempre un tono simpatico che trasmette buonumore e in diversi momenti anche divertimento. Da riscoprire. ***!

Saintgifts 3/01/14 15:42 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Bronco Billy incarna perfettamente lo spirito del vero americano: pioniere, ottimista, leale e senza paura. Un personaggio più vero di quello che sembri, un leader senza discussioni ma con un grande cuore che non abbandona nessuno. L'altra America, impersonata da Lilly (Sondra Locke), l'America dei soldi e degli intrighi, si troverà per caso a convivere con lo sgangherato, ma affiatato, gruppo di circensi. Eastwood dirige un film apparentemente leggero, di sicuro divertente ma che racconta molto di più delle vicende del Wild West Show.

Redeyes 18/08/14 07:29 - 2295 commenti

I gusti di Redeyes

Eastwood, pur volando a bassa quota, sfiorando la commedia sentimentale quasi in stile Harmony, riesce a regalare un bello spaccato sugli States. Esce fuori tutto il sogno americano, la possibilità di inventarsi o diventare quel che si sogna di essere, il rilanciarsi ma anche l'amicizia e l'amore. Qui, forse, ci sono le uniche pecche del film, sopratutto per una Locke un po' troppo stereotipata. La mano del grande regista già si vede, ad ogni modo.
MEMORABILE: Il tentato assalto al treno.

Rigoletto 3/03/15 15:50 - 1727 commenti

I gusti di Rigoletto

Commedia seriosa firmata Eastwood in cui disincanto, libertà e denaro si mischiano in un cocktail leggero ma che sa inebriare. Un modo di raccontare venato di malinconia e di moralismo che fa a cazzotti con una nazione capace di fare le prediche ma poi nei fatti girare al largo da esse. Bravissima la Locke, qui ereditiera viziata e petulante che riuscirà a scoprire sé stessa grazie a Bronco Billy (Eastwood), uomo, poeta e sognatore che vive il mondo in un modo tutto suo. Un bel film.
MEMORABILE: L'assalto al treno; L'umiliazione dallo sceriffo; Lo spettacolo finale.

Herrkinski 27/05/22 16:18 - 6693 commenti

I gusti di Herrkinski

Tra i film preferiti dello stesso Eastwood, e in parte si può capire perché; i temi affrontati, pur attraverso il medium della commedia leggera, sono fortemente americani, sia nella descrizione del famoso "sogno" tutto Usa che nelle critiche a un sistema legato al denaro, agli interessi economici e alla scomparsa dei valori originari dei pionieri del vecchio West. Si nota l'amore del regista per l'America rurale e country e le vicende agrodolci del circo equestre sono gradevoli e rassicuranti, tuttavia la durata è un po' eccessiva e lo script un po' troppo semplicistico. Non male.

Clint Eastwood HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Buiomega71 • 17/05/17 19:22
    Pianificazione e progetti - 23993 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima Visione Tv (venerdì 1° aprile 1988) di Bronco Billy: