Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE BLADE

All'interno del forum, per questo film:
The blade
Titolo originale:Dao
Dati:Anno: 1995Genere: arti marziali (colore)
Regia:Tsui Hark
Cast:Xin Xin Xiong, Moses Chan, Chiu Man Cheuk, Valerie Chow, Collin Chou
Visite:621
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/6/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 24/7/07


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 7/6/07 22:57 - 3011 commenti

Ting On trova lavoro con l'amico in una fabbrica di lame, dove i due si innamorano della figlia del proprietario. Per salvarla da dei briganti Ting ci rimette un braccio, e cambia vita... Col paravento di uno pseudo-remake di Mantieni l'odio per la tua vendetta Tsui Hark reinventa il wuxiapian, in una versione tanto spettacolare quanto cupa e sanguinaria (le atmosfere di The blade fanno sembrare il Conan di Milius un luna-park). Stile vorticoso, anche difficile da seguire, "sporco" e raffinato a un tempo. Fondamentale.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Rebis 8/3/14 13:33 - 2073 commenti

Terrigno e sanguinario, il pi¨ celebre wuxia di Tsui Hark privilegia il punto di osservazione di un'adolescente - voce narrate - che lotta per non arrendersi ai torbidi dell'etÓ adulta, confinata in un limbo d'innocenza: uno sguardo esiziale che inasprisce i caratteri e la violenza, conferisce levatura ieratica agli accadimenti e sommerge l'epica in un clima fiabesco. Storia basica, regia ebbra, con camera a mano volteggiante a caccia di prospettive inusuali e compiaciuti pleonasmi. I combattenti danzano su tagliole arrugginite e terra riarsa. Edizione italiana da fuggire a gambe levate.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Rufus68 18/4/19 23:04 - 2450 commenti

Uno dei migliori wuxia di sempre: per l'iperrealismo dei combattimenti, davvero pirotecnici, per la complessitÓ della struttura drammatica (la ragazza narratrice) e, soprattutto, di quella simbolica. Il protagonista Ŕ un eroe (monco, come in molte saghe) che riesce a ricreare una tradizione da brandelli di tradizione (la spada spezzata, il codice mutilato): metafora della rinascita della sapienza dalle proprie ceneri. Originale il sincretismo religioso (il crocefisso), ottimo il cast.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)