Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I MAGI RANDAGI

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/6/10 DAL BENEMERITO KANON POI DAVINOTTATO IL GIORNO 3/1/15


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Saintgifts 1/9/15 9:09 - 4099 commenti

Sergio Citti parte con il presentare la parte peggiore dell'uomo (ma che l'uomo non vuol capire) per poi affrontare la battaglia contro il diverso che ruba il lavoro per un salario inferiore, con un appello, ascoltato e benedetto dalla chiesa, a fare l'amore per procreare, fino ad arrivare alla religione e al nuovo Messia. Sono i tre Magi a riuscire nell'impresa di seguire la trama e tenere assieme un discorso universale che parte sempre dal basso, come Ŕ consuetudine del bravo regista. Non tutto Ŕ pienamente azzeccato, ma comunque notevole.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Kanon 24/3/11 15:19 - 581 commenti

Favola surreale dagli squisiti rimandi pasoliniani, Ŕ un piccolo apologo (a tratti dissacrante) sulla societÓ, sull'uomo, suoi bisogni di credere e sulle sue credenze. Citti sfiora molti argomenti con doti da equilibrista, senza sbilanciarsi e conducendo tutto con una quieta ed arguta comicitÓ. Il loro girovagare senza metÓ Ŕ un viaggio che li porta alla fusione del sacro col popolare ed Ŕ, in ultima analisi, uno dei pi¨ sinceri e sentiti omaggi al vero significato del Natale. Disgustoso il modo in cui Ŕ stato bistrattato dalla distribuzione.
I gusti di Kanon (Commedia - Fantascienza - Thriller)