Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IN THE BEDROOM

All'interno del forum, per questo film:
In the Bedroom
Titolo originale:In the Bedroom
Dati:Anno: 2001Genere: drammatico (colore)
Regia:Todd Field
Cast:Sissy Spacek, Tom Wilkinson, Marisa Tomei, Nick Stahl, William Mapother, William Wise, Celia Weston, Karen Allen, Justin Ashforth
Visite:373
Il film ricorda:Onora il padre e la madre (a Homesick)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/4/08 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 8/4/08 5:57 - 10903 commenti

Un giovane architetto si innamora di una donna divorziata, scatenando la gelosia dell'ex marito di lei. Quando quest'ultimo uccide il giovane, la sua famiglia cerca vendetta. Tratto dal romazo Killings, In the Bedroom è un film drammatico realizzato a partire da una bella sceneggiatura che si pone il problema morale della vendetta come meccanismo di riparazione di un profondo dolore. Film molto rigoroso che non cede mai alla spettacolarità, anzi appare estremamente credibile e realista anche per la bella prova degli attori.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Homesick 20/12/09 18:37 - 5737 commenti

A differenza del morettiano La stanza del figlio ove il dramma del lutto - sempre straziante ed esacerbato dalla dimensione quotidiana ed intimista - era imputabile ai ciechi strali di Ananche, qui la responsabilità cade su di un omicida in carne e ossa che tramuta il dolore in rabbia vendicatrice: e se il finale sferra un sonoro ceffone al buonismo e a una macchina giudiziaria cavillosa e iniqua, è altresì ammissione dell'impotenza umana al cospetto di un vuoto affettivo incolmabile. Tragicamente schietto e rigoroso, con interpreti convinti ed intensi: uno dei migliori film di questo decennio.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daniela 28/12/13 14:50 - 8008 commenti

Esistono ferite che guariscono ed altre destinate a non rimarginarsi, così come esistono ambiguità feconde di dubbi ed altre eticamente da condannare, anche se affondano le radici in una quotidianità in cui è facile rispecchiarsi: una famiglia tranquilla, genitori brutalmente privati del loro unico figlio, la giustizia che tarda ad arrivare e forse non arriverà mai... E così, la soluzione dell'occhio per occhio finisce per apparire quella più naturale, appena incrinata dall'inspiegabilità di un sorriso in una vecchia fotografia. Film discutibile ma riscattato dalle grandi prove attoriali.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Stefania 30/1/10 17:29 - 1600 commenti

Le sovrastrutture della civiltà e della legge sono sostegni troppo fragili allo strazio più profondo: il quieto benpensantismo americano invoca barbarici numi. Vendetta come ritorno alle (proprie) origini, il sangue lava il sangue, si rimarginano le ferite. Si sorride di nuovo, in quella stanza da letto, con la coscienza tranquilla di chi ha assolto un dovere, onorato una tradizione neppure così remota, retaggio dei padri, neppure così lontano. Ma che resti tra loro, adesso, tra Matt e Ruth, tra il letto, il comò, l'armadio, le tendine...
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)