Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/02/24 DAL BENEMERITO SISKA80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Siska80 2/02/24 13:15 - 3776 commenti

I gusti di Siska80

Nel 1942 il soldato Wil uccide un militare che stava per fare fuori a sua volta una famiglia ebrea e si vede costretto a diventare doppiogiochista. Ottimo esempio di come la cruda realtà della guerra possa essere portata in scena con lo stile di un horror (motivo per il quale la pellicola si distingue da altre a tema) sovente alternato a una regia che volutamente enfatizza fatti e personaggi con effetto grottesco e nel contempo inquietante. Montaggio, atmosfera lugubre, fotografia cupa, cast azione, ritmo e splatter rendono la visione imperdibile ancorché impressionante.

Daniela 8/02/24 11:08 - 12651 commenti

I gusti di Daniela

Nell'Anversa sotto occupazione tedesca, due reclute della polizia belga si trovano di fronte a una scelta: assistere alle violenze contro una famiglia ebraica diventando complici dei nazisti oppure intervenire a rischio della propria vita... Film ad alto tasso di drammaticità, riesce a trasmettere il senso di impotenza e l'angoscia costante del protagonista, non un eroe ma un giovane uomo in una situazione tragica posto di fronte alla propria coscienza. La regia attenta, la messa in scena accurata e le prove di un cast tutto in cast ne fanno un'opera bella e molto coinvolgente.
MEMORABILE: Il personaggio abominevole del collaborazionista amante dell'arte; La tortura dentro la cassa di legno; La sequenza sui binari.

Capannelle 26/02/24 00:03 - 4408 commenti

I gusti di Capannelle

Melants descrive lo sporco gioco che si instaura durante l'occupazione tedesca e che coinvolge velocemente tutti coloro che devono prendere posizione tra occupanti e oppressi. La cosa diventa particolarmente odiosa quando inizia la deportazione degli ebrei e va detto che il film non risparmia particolari crudi e scene forti. Il miglior pregiio è la fotografia, che disegna bene il periodo grigio e contrastato. La cosa che convince meno è lo stile un po' televisivo nelle riprese, che si allarga anche a parte dei personaggi, costretti a recitare in modo troppo plateale.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina The responderSpazio vuotoLocandina Risoluzione 819Spazio vuotoLocandina Il dito nella piagaSpazio vuotoLocandina Quella sporca dozzina: missione di morte
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.