LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/06/10 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Myvincent 21/06/10 18:10 - 2604 commenti

I gusti di Myvincent

Una prostituta qualunque considerata come merce di scambio e carne da macello in un ultimatum alla polizia. E non solo. Varie umanità escono fuori e fra queste le povertà umane più bieche. Sì, anche in questo il film appare un po' convenzionale, ma a volte piace riflettere senza troppa considerazione critica e lasciarsi prendere dalla storia. Mariangela Melato, al solito, credibile.

Daidae 19/06/10 15:59 - 2763 commenti

I gusti di Daidae

L'accattivante titolo non deve ingannare; si tratta infatti non di un poliziesco con la tensione a 1000, ma di uno stranoioso drammatico a sfondo psicologico-sociale. Cast sprecatissimo (la Melato, Cucciolla nel ruolo di un povero ingenuo e Vanel nei panni di curato col vizio di bere!). Si rischia di morire di noia e di vedere due cose rotonde cascare sotto il tavolo, nel sentire i sermoni morali di qui questo film è infarcito. Pessimo.

Fauno 28/05/11 12:07 - 1936 commenti

I gusti di Fauno

La Melato fa una prestazione da urlo, oltre a non apparire quasi mai così bella in altri film. Purtroppo è incentrato molto poco sul rapitore e molto più sulla vigliaccheria e sullo scaricabarile delle forze di sicurezza. Quel che è peggio è che la verità la viene a ribadire un prete sbronzo, quando il sottoscritto se c'è proprio una cosa che non tollera è il proverbio "in vino veritas" (tanto più che non bisognava esser dei nobel per arrivarci da soli...). Ovvio come l'acqua calda, ma un'acqua che nel frattempo si è imputridita di brutto...

Il Dandi 7/05/16 16:01 - 1851 commenti

I gusti di Il Dandi

Uno psicopatico evaso da un manicomio prende in ostaggio madre e figlia in un casolare di campagna mettendo in subbuglio un piccolo villaggio del sud della Francia. Thriller di ostaggi a sfondo sociale, in cui lo scoperchiamento di miserie e meschinità di provincia prende il sopravvento sulla tensione drammatica. Non male, anche se chi si aspetta un poliziesco a tinte forti non può che rimanere deluso.
MEMORABILE: Lo sfogo dell'immigrato a cui viene chiesto di sacrificare le figlie.

Berto88fi 8/08/18 16:12 - 199 commenti

I gusti di Berto88fi

Dramma su un rapimento con insolito scopo di estorsione, dove scarseggia totalmente la tensione ma viene privilegiata la pessima reazione delle forze dell'ordine e i comportamenti inetti del prefetto e del sindaco (interpretato dal Righi di Amici miei). Messa in scena senza particolari guizzi o colpi di scena, trama poco credibile e dialoghi banali, nel complesso abbastanza noioso. Nel cast spiccano positivamente Riccardo Cucciolla e Mariangela Melato. Titolo fuorviante: era meglio tradurre l'originale "Per il sangue degli altri".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mirrrko • 9/06/12 18:56
    Galoppino - 145 interventi
    DVD pbblicato dalla CDE
    Video di qualità sufficiente
    Durata 89' 47"
    Extra: trailer e filmografia della Melato

  • Curiosità Zender • 23/04/19 18:35
    Consigliere - 43740 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film: