The repentant

Media utenti
Titolo originale: El Taaib
Anno: 2012
Genere: drammatico (colore)
Note: Aka "Le repenti". Presentato alla Quinzaine des Realizateurs del 65esimo Festival di Cannes.
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/05/12 DAL BENEMERITO FORD
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ford 19/05/12 22:50 - 582 commenti

I gusti di Ford

La storia di un terrorista algerino pentito che cerca di rifarsi una vita. Film girato in fretta e furia: la cosa si vede ma non è un male, anzi, il film risulta di una sincerità sconfortante con una sceneggiatura che tiene lo spettatore teso per tutta la (breve) durata del film; solo a dieci minuti dalla fine si dipana finalmente la matassa e si arriva al drammmatico, scontato, ma ugualmente sconvolgente e fulminante finale. Film non perfetto ma tanti comunque meritati applausi alla Croisette.

Pinhead80 25/06/20 12:04 - 4007 commenti

I gusti di Pinhead80

Un ex terrorista algerino cerca di riabilitarsi nella società sfruttando una sorta di perdono nazionale che viene offerto ai pentiti. La sua storia si incrocerà drammaticamente con quella di un farmacista che sembra essere segnato da un episodio del passato oscuro ed ignoto. Cancellare le ferite della vita ripartendo dal presente è un'impresa difficile, soprattutto se si vive in un contesto pieno di pregiudizi e ostile al cambiamento. Pur nella sua brevità il film dimostra di riuscire a raccontare una storia intensa ed avvincente che non lascia spazio al mito della redenzione. 
MEMORABILE: L'interminabile ed angosciante viaggio in auto.

Cotola 20/10/20 19:31 - 7630 commenti

I gusti di Cotola

Un terrorista pentito ha l'opportunità di tornare ad una vita normale: ma ciò si rivelerà più difficile del previsto. Dramma algerino dalle movenze thriller che sa coinvolgere ed interessare grazie ad una sceneggiatura che con la sua ellitticità copre bene le sue carte e crea il giusto grado di curiosità. C'è anche una buona capacità nel descrivere le contraddizioni di un paese dilaniato tra la voglia di perdono e tolleranza e quella di violenza ed intransigenza nonché tra il desiderio di mettersi il passato alle spalle, senza però riuscirci. Buon film.   
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.