Parto col folle

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Due Date
Anno: 2010
Genere: commedia (colore)
Numero commenti presenti: 23
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Quasi un remake di UN BIGLIETTO IN DUE, con Downey jr. nella parte che fu di Steve Martin e Galifianakis in quella di John Candy. Al primo il ruolo più serio e “normale”, al secondo il compito di far ridere puntando su una ingenua follia destinata a scontrarsi inevitabilmente col raziocinio del compagno di viaggio. Insieme dovranno attraversare l'America in auto per arrivare a Los Angeles, dove Downey jr. deve tornare dalla moglie sul punto di partorire e dove Galifianakis sogna di sfondare nel mondo del cinema. Naturalmente il rapporto tra i due va in crisi e già prima che Downey jr. sia costretto ad accettare il passaggio in auto pur di arrivare in...Leggi tutto tempo dalla moglie. Reduce dal successo di UNA NOTTE DA LEONI Todd Phillips prova a far funzionare Galifianakis all'interno di una storia differente stando attento a non modificare troppo le coordinate del personaggio. Il risultato non è altrettanto esplosivo ma alcuni duetti funzionano davvero bene e se solo la sceneggiatura si fosse dimostrata più creativa a livello di gag il film avrebbe potuto rivelarsi un'ottima commedia. Invece l'inserimento dei cane (che fa da mascotte un po' come il neonato di UNA NOTTE DA LEONI) aggiunge poco o nulla e ci si riaggancia a trovate abusatissime come il contenitore con le ceneri del padre. Qua e là scoppiettante, ma con qualche lungaggine di troppo e inutili spettacolarismi.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/02/11 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 27/08/13
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 1/02/11 17:18 - 4524 commenti

I gusti di Puppigallo

Sembra il maldestro remake di Un biglietto in due. Oltretutto, qui non ci sono certo due miti come Martin e Candy, ma Downey Jr (pesce fuor d'acqua) e Galifianakis, che dopo circa 30 minuti viene già voglia di uccidere. Non è però colpa sua, perchè lui almeno ci prova. Il vero colpevole è il copione, che basa tutto su gratuite volgarità (la masturbazione umana e canina), scenette ultratrite (le ceneri e non solo) e scemenze varie aggravate da un tentativo di morale, che più che divertire, fanno riflettere su dove stia andando la commedia USA (e non è un bel posto). Lontano da Una notte da leoni
MEMORABILE: La battuta più bella è di Downey Jr: "Non ho mai usato droghe in vita mia". AH AH AH AH, sì, proprio lui...; Il pugno nello stomaco al bambino.

Jcvd 9/02/11 19:36 - 258 commenti

I gusti di Jcvd

Pur riprendendo alcune idee dal fenomenale Una notte da leoni, questo film non riesce neanche lontanamente a divertire e catturare lo spettatore come il precedente. A tratti irritante, Galiafianakis è comunque il più spassoso, anche se le gag latinano e a tratti si vivacchia... senza infamia e senza lode!

Galbo 13/02/11 08:40 - 11446 commenti

I gusti di Galbo

Dopo la bella prova di Una notte da leoni, il regista Todd Phillips non riesce a ripetersi sugli stessi livelli con questa commedia demenziale on the road che punta sulla coppia di protagonisti. Robert Downey Jr.e Zach Galifianakis forniscono una prova di tutto rispetto ma non sono adeguatamente supportati da una sceneggiatura che si rivela piuttosto debole. Ciò non toglie che il film sia a tratti divertente ma con il materiale umano a disposizione era lecito attendersi di più.

Didda23 22/03/11 15:25 - 2297 commenti

I gusti di Didda23

Mi aspettavo sinceramente di più. Il film diverte a tratti, molte scene sono poco originali e di una volgarità di bassa lega. Non ha niente a che spartire con il divertentissimo Una notte da leoni. Robert Downey Jr è svogliato e Galifianakis non è incisivo come ci si aspetta. Sceneggiatura dozzinale. Buona la colonna sonora. Mediocre.

Daniela 17/02/11 11:40 - 9625 commenti

I gusti di Daniela

Architetto benestante con la puzza sotto il naso è costretto ad attraversare mezzo paese in compagnia di un aspirante attore fumato e troppo espansivo. Remake non dichiarato del bel film di Hughes, con dosi molto maggiori di caciara e volgarità, procede per accumulo di gags sfiorando il demenziale, ma con scarsi risultati sul piano del divertimento, anche per la modesta prova del cast. Se Downey Jr. sembra chiedersi "ma io cosa ci faccio qui?", Galifianakis (oltretutto afflitto da un doppiaggio querulo) risulta irritante oltre misura.
MEMORABILE: Le ceneri del babbo nel barattolo del caffé: alzi la mano chi non si è immaginato quel che sarebbe poi successo...

Vawe 19/02/11 17:27 - 61 commenti

I gusti di Vawe

Una commediola per una tranquilla serata, questo Parto col Folle, che ha come unica pretesa quella di far fare quattro risate agli spettatori, cosa che gli riesce in parte. Robert Downey Jr non è chiaramente a suo agio nel vestire i panni dello sventurato viaggiatore. Alcune scene di scarso gusto (la notte passata in macchina, il pugno tirato a un bambino, il pestaggio subito da un handicappato) non fanno che sminuirne il livello. Memorabile la colonna sonora, con vecchie ballate come "Hey You" dei Pink Floyd e la vista sul Grand Canyon.
MEMORABILE: Al telefono, rispondendo alla moglie in travaglio: "Sono al Grand Canyon. Arrivo tra un minuto".

Redeyes 19/04/11 10:51 - 2160 commenti

I gusti di Redeyes

Proviamo con l'ennesimo road movie. Ci sono il buon Downey jr., che reputo un eccellente attore, ed il poco conosciuto Galifianakis. S'inizia col botto, situazioni a raffica divertenti, buoni dialoghi, ma la miscela va pian piano scemando. Certo c'è più di un momento un cui si ride, ma la sensazione è che la pellicola sia anche troppo lunga e tratti veramente scialba. Tralasciando il finale (scontato) e qualche momento buonista, è un buon filmetto ma niente più.
MEMORABILE: Sicuramente il pugno dato al bimbo della Pusher (ma la Lewis reciterà o è proprio così di suo, visto i ruoli che recita?)

Rambo90 4/05/11 16:05 - 6425 commenti

I gusti di Rambo90

Con la stessa idea di Un biglietto in due ma con molta meno verve e più volgarità. Dopo il divertentissimo Una notte da leoni, Phillips ci riprova ma qui mancano situazioni veramente originali e divertenti; ogni tanto si ridacchia, il ritmo è abbastanza buono, ma tutto sa di già visto. La prima parte è la migliore, rispetto alla seconda più buonista e caciarona (lo sparo potevano evitarlo), Downey Jr. e Galifianakis sono bravi e anche sorprendentemente affiatati ma andavano usati meglio. Inutile la partecipazione di Jamie Foxx; vedibile.

Saintgifts 14/08/11 22:44 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Ho trovato questa "commedia" pessima (mi è stata consigliata da un amico che ha riso a crepapelle, durante la prima visione, ed ha dovuto visionaria una seconda volta per le battute che si era perso e questo forse spiega perché si continuano a girare film di questa levatura). Non mi è scappato nemmeno un piccolo sorriso, ma questo è il meno, ne sono uscito pure depresso. Nulla da salvare. Tempo perso.

Gestarsh99 10/09/11 14:57 - 1334 commenti

I gusti di Gestarsh99

Nel trambusto positivo di folli bisbocce prematrimoniali e dissolute ubriacature lobotomizzanti Phillips azzarda il cambio di copione, infilando il sentiero retrò del buddy-buddy on the road. Purtroppo questa commedia non ha la stessa carica effervescente di un faccia a faccia invernale Martin/Candy e i momenti d'ilarità convulsiva si spengono nella scarsa motilità dei due primattori, che sembrano non entrare mai in concreta sintonia tra loro. La perfetta complementarietà empatica conseguita in Una notte da leoni resta un lontano miraggio. Risate a freddo per un divertimento a secco.
MEMORABILE: Galifianakis che si masturba in auto in simultanea col cane...

Harrys 10/10/11 22:22 - 682 commenti

I gusti di Harrys

Innocua pantomima frutto delle fortune di quel Zach Galifianakis uscito eroe (leggi fenomeno da baraccone) da Una notte da leoni; istrionico derecebrato, si pone sempre e comunque al centro dell'attenzione. Eppure Robert Downey Jr. a tratti appare persino parimenti convincente... è purtroppo l'esiguità della polpa a non fare quadrato: una sceneggiatura poco ispirata, costretta a ricorrere a squallidi ripieghi (la masturbazione) ed a licenze rievocanti (le ceneri) per ridestare la sopita attenzione. Todd Phillips deve uscirne al più presto. **

Cloack 77 4/07/12 17:55 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

La coppia Downey jr-Galifianakis è fantastica e avrebbe meritato sicuramente un film più solido; tocca a loro fare il possibile per tappare le falle che gli autori del copione hanno sparso in abbondanza. L'occasione sembra davvero sprecata, perché quando ai due suddetti si lascia campo libero come nello sputo al cane, nella polvere di caffè "particolare", nell'educazione da impartire a bambini vivaci, non si può non ridere.

Hackett 4/11/12 10:43 - 1742 commenti

I gusti di Hackett

Film da insieme per forza che gioca con i classici schemi dell'on the road e delle personalità inconciliabili che si trovano ad affrontare un viaggio insieme. La bravura dei protagonisti mette al sicuro da una trama abbastanza prevedibile e regala qualche sorriso pur non sconvolgendo. Inseguimento con la polizia degno di nota.

Enzus79 23/05/13 16:43 - 1845 commenti

I gusti di Enzus79

Inutile dire che guardando questo film si pensi a Un biglietto in due. Lì c'era un gran John Candy qui Downey Jr. è sprecato e Galiafianakis è più che banale. Inoltre c'è una buona dose di volgarità che più che far ridere innervosisce. Bella la colonna sonora.

Furetto60 21/10/13 09:33 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Commedia on the road che ha una prima parte fiacca; decisamente migliore la seconda. Incentrata solo sue due protagonisti in quanto il resto del cast è veramente solo comparsa, risulta complessivamente insipida, tesa più che altro a sfruttare il momento di popolarità di Galifianakis e il suo umorismo semidemenziale. L’arte di far ridere è enormemente più difficile di quella drammatica, inserire momenti spettacolari sa di riempitivo a una trama esile.
MEMORABILE: Le ceneri funebri nel barattolo di caffè.

Belfagor 24/03/14 11:06 - 2626 commenti

I gusti di Belfagor

Road movie che si rifà, anche se non dichiaratamente, a Un biglietto per due, tentando però di unirvi la comicità che ha fatto il successo di Una notte da leoni. Il risultato però è inferiore agli addendi: se da un lato Downey jr. convince con la sua prova "seriosa", dall'altro Galifianakis si limita a riproporre il personaggio che lo ha reso famoso senza raggiungere lo stesso livello comico. Sicuramente la coppia meritava di meglio rispetto a una sceneggiatura stiracchiata e a situazioni straviste e/o volgari.

Toporosso 25/03/15 10:15 - 77 commenti

I gusti di Toporosso

Molti difetti e pochi pregi in questo quasi remake di Un biglietto in due, pietra di paragone per tutti i buddy movies on the road. Ma la distanza tra i due titoli è siderale e il confronto impietoso, sotto tutti i punti di vista. Ritmo altalenante, interpreti poco affiatati con Downey jr. proprio fuori parte e Galifianakis più irritante che simpatico; velleità di citare i fratelli Farrelly grazie a scene che stanno tra il politically uncorrect e il cattivo gusto. Qualche risata la strappa, ma con quale fatica!

Taxius 28/11/17 19:51 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Commedia on the road sullo stile di Una notte da leoni (con cui, tra l'altro, condivide regista e protagonista). Il risultato purtroppo non è lo stesso, anche se il divertimento certo non manca. Sorta di remake di Un biglietto in due in cui si contrappongono due soggetti completamente diversi che fanno nascere una serie infinita di gag. Il vero difetto è la mancanza di una sceneggiatura e questo è un vero peccato. Nulla di che, ma per farsi due risate va più che bene.

Il ferrini 24/04/18 22:26 - 1728 commenti

I gusti di Il ferrini

Qualche gag è indubbiamente riuscita ma l'impressione generale è che si sia voluto concentrarne troppe sacrificando la storia. Le piccole parti con Juliette Lewis (spacciatrice) e Jamie Foxx (migliore amico di Downey Jr) non lasciano il segno, tutto ruota intorno alla strana coppia e al loro differente approccio alle situazioni, meccanismo che alla lunga risulta ripetitivo. La formula del road movie aiuta il ritmo e anche l'estetica (ottime le aeree sul grand canyon), belle le musiche, simpatica la "Hey You" dei Floyd sotto l'effetto dell'erba.

Pinhead80 4/12/18 17:35 - 4002 commenti

I gusti di Pinhead80

Due persone completamente diverse tra di loro sono costrette, per la dabbenaggine di uno, a compiere un viaggio on the road in auto. Lo schema è quello classico dei film in cui il viaggio è sinonimo di cambiamento che lascia il segno e che trasforma. Le gag sono assegnate come da copione a uno scatenato Galifianakis che non esce mai dal personaggio di Alan Garner e che qui in pratica è riproposto in scala minore. Come intrattenimento funziona, ma non è uno di quei film che si ricordano a lungo.

Pesten 21/07/19 07:49 - 646 commenti

I gusti di Pesten

On the road mediocre, che sfrutta decisamente male la coppia di protagonisti. Downey è un signor attore e lo dimostra nonostante un copione che sembra un bignami, Galifianakis era al tempo delle riprese sulla cresta dell'onda ma anche lui viene sottoutilizzato, il tutto per far scorrere la storia in maniera molto standard. La scusa del viaggio regala una bella dinamica allo svolgimento, ma i dialoghi e le situazioni sembrano scritte col freno a mano, lasciando spazio a certa volgarità spesso fine a se stessa. Due risate le strappa però.

Domino86 28/03/20 09:19 - 557 commenti

I gusti di Domino86

Siamo nel filone del buddy: due caratteri diametralmente opposti per forza di cose si vedono costretti a interagire a strettissimo contatto. L'idea in passato ha portato a buoni risultati ma, in questo caso, non convince del tutto. Forse sì, si è calcata un po' troppo la mano con il personaggio di Zach Galifianakis, che alla lunga stufa e rischia di innervosisce lo spettatore.

Thedude94 20/10/20 00:56 - 610 commenti

I gusti di Thedude94

Commedia in salsa road movie per Phillips, il quale decide di affidarsi a una coppia inedita sul grande schermo, che sembra trovarsi a proprio agio già dalle prime battute. E sono proprio loro la parte migliore del film, con Galifianakis che giganteggia per comicità rispetto a Downey Jr., facendo sì che la non troppo convincente sceneggiatura rischi di rovinare l'opera che tutto sommato resta piacevole e divertente. Buona la regia, che prevede ottime scene d'azione e d'inseguimento inaspettatamente ben realizzate. Da vedere in compagnia.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 9/05/11 23:50
    Scrivano - 15035 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dal 21/06/2011 per Warner Home Video:



    DATI TECNICI

    * Lingue Italiano
    * Sottotitoli Italiano
    * Schermo Anamorfico 1080p High Definition
    * Audio Dolby Digital 5.1 True Hd
  • Discussione Ruber • 4/12/13 21:28
    Compilatore d’emergenza - 9012 interventi
    Come ben dice Puppigallo e propio una specie di remake (ma di qualità peggiore) di "Un biglietto in due"
    Ultima modifica: 5/12/13 02:00 da Ruber
  • Discussione Zender • 5/12/13 08:36
    Consigliere - 43741 interventi
    Sì, come dicono un po' tutti (Davinotti compreso) e come è ben noto.