The committee

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The Committee
Anno: 1968
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Note: Musiche del Crazy World of Arthur Brown ("Nightmare") e dei Pink Floyd (mai uscite ufficialmente).
Numero commenti presenti: 1
Papiro: elettronico
APPROFONDIMENTI: LE CANZONI DEI PINK FLOYD

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

THE COMMITTEE è principalmente il lavoro della coppia formata da Max Steuer (che scrisse il racconto dal quale il film è tratto e coprodusse) e Peter Sykes (che lo diresse dando una decisa impronta surreale al tutto). Un’opera indecifrabile, legata in parte a Buñuel e immersa in un bianco e nero che aggiunge un’ulteriore sensazione di mistero impenetrabile. Si racconta di un giovane autostoppista (Paul Jones) che, sceso dall’auto insieme all’uomo che gli ha dato il passaggio, ne chiude la testa nel cofano decapitandolo, salvo poi ricucirgliela al posto giusto subito dopo, riportandolo chissà come in vita. Per questo verrà incluso in un sedicente comitato (da cui il titolo) che - anche qui senza che si sappia come - avrà il compito...Leggi tutto di giudicarlo. Sembra di stare dalle parti del Prigioniero (il telefilm cult con Patrick McGoohan), con il protagonista inserito in un gioco più grande di lui di cui non conosce le regole (che d'altra parte nemmeno noi conosciamo). Meno di un'ora (55 minuti) per un'opera straniante e basata sul rapporto tra uomo e burocrazia con implicazioni etiche e sociali non indifferenti. Ma se THE COMMITTEE non è stato oggi dimenticato lo deve a una sola cosa: la colonna sonora. Perché oltre a un'esibizione “live” di Arthur Brown (in maschera) che con i suoi Crazy World canta “Nightmare” (e non la hit “Fire”) a una festa, il resto della (striminzita) soundtrack è appannaggio dei Pink Floyd, all'epoca freschi di separazione da Syd Barrett: un bel “main theme” (tutt'oggi inedito) ripetuto nei titoli di coda e le rivisitazioni di “Interstellar Overdrive” e “Careful With That Axe, Eugene”.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/05/08 DAL DAVINOTTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Zender 13/05/08 12:59 - 279 commenti

I gusti di Zender

Un autostoppista decapita chi gli ha dato un passaggio e finisce in un misterioso comitato di "rieducazione" (forse) di cui poco o nulla si sa. Surrealismo girato con stile, musiche (dei Pink Floyd) poco presenti eppure molto centrate (quando si sentono), atmosfere rarefatte e poche parole. In meno di un'ora Sykes ci trasporta in un altro mondo (parallelo?) e ci seppellisce di quesiti etici e burocratici. Poi però quel che ci resta è l'esibizione folle di Arthur Brown in maschera a una festicciola e le musiche dei Floyd (criminalmente inedite!)
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Zender • 13/05/08 13:08
    Consigliere - 43501 interventi
    Se il film è ancor oggi celebre, è noto, è per la colonna sonora dei Pink Floyd reduci dall'abbandono di Syd Barrett (e quindi in formazione Waters, Gilmour, Wright, Mason).

    Diffusa in numerosi bootleg che la ricavavano dalla vecchia vhs del film, è oggi molto meglio ascoltabile nello splendido dvd americano.

    * I Floyd si affacciano solo al minuto 13 con un bello strumentale condotto dall'organo di Wright (che in THE COMMITTEE fa la parte del leone) ripreso in versione differente nei titoli di coda (entrambe rappresentano le parti più succose, per i fan, in quanto le più lunghe e prive di dialoghi).
    Gli altri pezzi della soundtrack si sentono solo quando il protagonista sale sul campanile, verso la fine: sono pezzi rumoristici o molto d'atmosfera nei quali sono facilmente riconoscibili le armonie di "Careful with that axe, Eugene" (all'epoca non ancora uscito su disco) e "Interstellar Overdrive" (un classico live della band).
  • Discussione Macigno • 14/05/08 12:57
    Galoppino - 8 interventi
    Scus Zender, dove hai trovato il dvd di Committee. Non sapevo che fosse uscito. Sai quanto anch'io ami i Pink Floyd e mi piacerebbe sapere come prenderlo pure io.
  • Discussione Zender • 14/05/08 13:32
    Consigliere - 43501 interventi
    Ciao Macigno, io ce l'ho da un pezzo quel dvd, però vedo che per esempio ce l'hanno ancora su Play.com

    http://www.play.com/DVD/DVD/4-/2253262/Various-Artists-The-Committee/Product.html?cur=258

    Te lo consiglio anche perché c'è un cd omaggio con la canzone The Committe eseguita da Paul Jones e una lunga intervista con gli autori Steuer e Sykes. Video restaurato molto bene, audio buono. Il difetto maggiore è che è in inglese e non ha sottotitoli. Non costa pochissimo, ma...
  • Discussione Macigno • 14/05/08 13:39
    Galoppino - 8 interventi
    Grazie mille. Costa in effetti un po' tantino... Però se è fatto così bene la spesa la potrebbe valere.