Una figlia per il diavolo

Media utenti
Titolo originale: To The Devil A Daughter
Anno: 1976
Genere: horror (colore)
Note: Tratto dal romanzo di Dennis Wheatley, "To the devil: a daughter".
Numero commenti presenti: 11

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/12/07 DAL BENEMERITO LOVEJOY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 14/12/07 22:46 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Uno scrittore americano deve salvare una giovane ragazza rapita da una setta dediti a riti satanici. Ultimo horror prodotto dalla mitica casa inglese Hammer e da vedere solo per questo motivo. Per il resto la confezione è discreta e il cast, composto da nomi altisonanti come Lee, Widmark, Elliott e Blackman è eccellente. Ma ogni tanto il racconto perde colpi e la regia non è granché. Effetti speciali datati.

Undying 16/06/09 18:07 - 3821 commenti

I gusti di Undying

Primo ruolo consistente per Nastassja Kinski, nei panni - poco invidiabili - di giovane fanciulla consacrata al Maligno. Ispirato da un racconto di Dennis Wheatley, il film rappresenta anche uno dei lavori "crepuscolari" (in senso figurativo) di casa Hammer, nel senso che le produzioni successive, sempre dirette dalla scuderia di registi horror (Peter Sasdy, Alan Gibson, Don Sharp) saranno destinate al mezzo televisivo. Una figlia per il Diavolo chiude impietosamente male la stagione di una delle più significative case di produzione che resterà per sempre associata al cinema fantastico.

Corinne 18/05/13 23:59 - 409 commenti

I gusti di Corinne

Horror mediocre del filone satanico, con una ragazzina (una Nastassja Kinski giovanissima e perfetta nel ruolo) da salvare da una setta capeggiata da Christopher Lee. Qualche scena a effetto (il parto, i rituali) e poco altro: il tema demoniaco è trattato in modo superficiale e la tensione latita, la trama è piatta e non riserva nessuna sorpresa.

Homesick 14/05/14 13:20 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Variazione a firma Hammer sull’horror satanico, svolge correttamente il suo compito di propinare sequenze di una certa suggestione macabra – il rito del transfert, gli incantesimi, gli incubi – cui contribuiscono in modo risolutivo attori come Widmark, intrepido cacciatore di demoni, Lee prete apostata, l’atterrito Eliott e una Kinski giovanissima ma assai abile nel porsi in bilico tra l’immagine di suorina immacolata e di adepta del Maligno. Purtroppo il tanto atteso redde rationem nel finale sulla collina si svolge in modo debole e frettoloso e si ha l’impressione che il film sia monco.
MEMORABILE: L’incantesimo corda-serpente al telefono; il mostruoso neonato; l’effigie del demone con le gambe divaricate.

Ciavazzaro 18/08/15 13:57 - 4771 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Affascinante e inquietante horror, importante per gli appassionati perché l'ultimo di tale genere prodotto dalla Hammer prima della recente rinascita. Sfortunatamente dopo una prima parte intrigante e fortemente tensiva, il film presenta un finale parecchio scialbo e decisamente inferiore rispetto al resto della pellicola. Questo è un grande peccato, considerata l'elevata qualità del cast: dal superbo Lee prete satanista a Widmark suo antagonista, dalla notevole Kinski a un cast all-star (Blackamn, Elliott...). Un buon film rovinato dal finale.
MEMORABILE: La Kinski posseduta sta per lasciare la casa, bloccata da Widmark; Lee: "Fonderò una mia religione!"

Jena 26/11/16 18:09 - 1341 commenti

I gusti di Jena

Non male questo film tardo Hammer. Il tema è sempre quello della tipa da ingravidare per far nascere il figlio del demonio (qui tale Astarotte, con gambe divaricate) ma ci sono alcune trovate abbastanza divertenti (in genere quando è in campo lo stregone di Lee, con le sue magie). A tener su la baracca è però soprattutto un eccellente cast: Widmark, vecchia gloria, di impeccabile professionalità, Lee in un suo classico ruolo semivampiresco e una giovanissima Kinski di una bellezza da star male (che regala anche un full frontal pazzesco).
MEMORABILE: La magia del serpente; Il rito di ingravidamento della Kinski; L'allucinazione nella chiesa.

Rufus68 1/04/18 19:01 - 3393 commenti

I gusti di Rufus68

Una storiella di satanismo men che ordinaria. Il diavolo ha il suo solito chiodo fisso: vuole incarnarsi sulla terra per la conquista definitiva (sai che novità). A riscattare la vil materia c'è, però, la professionalità di Lee e Widmark, padroni della scena e un buon tono perturbante in alcune scene rituali nonché nel dialogo centrale col vescovo in cui viene adombrato il Male quale fattore intrinseco all'umanità che rinuncia a Dio: un tema inconsueto, questo, che offre spunti di meditazione non banali.

Nicola81 6/10/18 19:21 - 2182 commenti

I gusti di Nicola81

Ultimo horror prodotto dalla Hammer, che per l'occasione si allontana dai consueti binari del gotico inserendosi in quel filone satanico all'epoca piuttosto in voga. Se la trama non riserva nessuna vera sorpresa (è tutto chiaro sin dall'inizio), si apprezzano la professionalità della confezione (belle le location) e l'ottimo livello del cast: perfetti Lee prete luciferino e una conturbante Kinski (minorenne ma già a suo agio con il nudo); Widmark se la cava con consumato mestiere, Elliott, Goodliffe e la Blackman comprimari di lusso.

Anthonyvm 9/05/20 16:14 - 3031 commenti

I gusti di Anthonyvm

Scritto dal Dennis Wheatley di The Devil rides out, un buon horror demoniaco della Hammer. Nonostante il soggetto interessante e una prima parte in cui atmosfere e tensione si dimostrano più che valide, durante il terzo atto la struttura sembra cedere: si nota qualche ripetitività e la resa dei conti finale è frettolosa e insoddisfacente. Violenza ed erotismo di notevole livello, anche se il bambinetto diabolico (che un po' ricorda il bebé bovinide di Eraserhead) fa sorridere. Deliziosa la Kinski che offre un gratuitissimo full-frontal underaged.
MEMORABILE: Il parto sanguinoso; L'emblema blasfemo di Astaroth; Il sorriso di Lee; L'orgia satanica; Il pettine nella gola; La seguace che si dissangua da sola.

Daidae 2/04/21 20:53 - 2859 commenti

I gusti di Daidae

Insolito film della Hammer, per una volta (l'ultima) ci si sposta dal genere vampiresco per il demoniaco, genere in voga negli anni 70 lanciato dall'Esorcista. Buona la prova del cast che vede il solito Lee nei panni di un insolito prete dedito però a un culto luciferino. Il film ha dei momenti forti come quello del battesimo di sangue ed altri momenti meno forti ma comunque di impatto dove il "prete" mostra le sue arti diaboliche. Discreti gli "effetti speciali" che si riducono a un neonato dall'aspetto diabolico. Molto interessante e da riscoprire.

Peter Sykes HA DIRETTO ANCHE...

Daniela 30/07/21 22:35 - 10667 commenti

I gusti di Daniela

Uno scrittore specialista dell'occulto viene avvicinato da un uomo che chiede il suo aiuto per salvare la figlia in procinto di essere sottoposta ad un rito misterioso orchestrato da una setta satanica guidata da un prete eretico...  Ultimo lungometraggio prodotto dalla Hammer, non all'altezza del suo glorioso passato nonostante il cast ragguardevole raccolto attorno alla bellezza conturbante della giovanissima Kinski. La sceneggiatura, già poco incisiva, è ulteriormente penalizzata da una regia anonima ed una messa in scena piatta, culminante in un epilogo affrettato. Perdibile.
MEMORABILE: Da salvare un paio di sequenze oniriche e il look del mostriciattolo: è brutto ma fa tenerezza.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Buiomega71 • 19/04/14 10:39
    Pianificazione e progetti - 23093 interventi
    In dvd per Sinister, disponibile dal 24/06/2014

    http://www.kultvideo.com/DVD/DVD.aspx/aid20162aid-DVD-Una-figlia-per-il-diavolo-24-06-To-the-Devil-a-Daughter?__lang=it-IT
  • Homevideo Xtron • 9/07/14 17:37
    Servizio caffè - 1896 interventi
    Ecco il dvd SINISTER

    Audio italiano e inglese
    Sottotitoli in italiano
    Formato video 1.66:1 anamorfico
    Durata 1h28m52s
    Extra Trailer, presentazione di Cozzi

    Un'immagine dal dvd (si trova al min. 50:33)

    Ultima modifica: 9/07/14 18:42 da Zender
  • Discussione Ciavazzaro • 18/08/15 14:00
    Scrivano - 5623 interventi
    Questa ultima produzione horror Hammer è purtroppo a mio avviso rovinata dal finale.
    Dopo aver creato un notevole crescendo e una profonda aria inquietante durante tutto il corso della pellicola il finale sembra proprio della serie è finita la pellicola.

    Va segnalato che il finale originale era però un altro


    SPOILER

    In questo Lee dopo essere stato colpito da Widmark con la pietra insanguinata,veniva distrutto dai demoni infuriati,non essendo egli riuscito a far tornare in vita il demonio nella Kinski

    FINE SPOILER

    Un finale che a mio avviso sarebbe stata la degna chiusa di questa pellicola,che però a mio avviso nonostante tutto mantiene numerosi meriti.
  • Discussione Buiomega71 • 18/08/15 14:03
    Pianificazione e progetti - 23093 interventi
    Lo ricordo piacevole, forse un pò "tirato via", ma con una carica morbosa degna di nota e una Kinski "verginea" che varrebbe da sola la visione del film

    Comunque, Sykes, aveva idee (forse non tutte ben sfruttate, ma tant'è)
    Ultima modifica: 18/08/15 19:17 da Buiomega71
  • Homevideo Buiomega71 • 18/08/15 19:15
    Pianificazione e progetti - 23093 interventi
    La vhs della Skorpion dura esattamente 1h, 28m e 50s
  • Discussione Ciavazzaro • 20/08/15 14:27
    Scrivano - 5623 interventi
    Si tra l'altro,la Kinski fa full frontal,e da quel che leggo all'epoca aveva 15 anni.
    Mi ha stupito molto che abbiano permesso una cosa del genere (soprattutto considerando che è un film inglese !) e tra l'altro lei non mi pare controfigurata !
  • Discussione Buiomega71 • 20/08/15 19:07
    Pianificazione e progetti - 23093 interventi
    Ciavazzaro ebbe a dire:
    Si tra l'altro,la Kinski fa full frontal,e da quel che leggo all'epoca aveva 15 anni.
    Mi ha stupito molto che abbiano permesso una cosa del genere (soprattutto considerando che è un film inglese !) e tra l'altro lei non mi pare controfigurata !


    Altra epoca, altro modo di fare cinema...
  • Homevideo Buiomega71 • 14/02/16 17:58
    Pianificazione e progetti - 23093 interventi
    Lo metto quì perchè non c'è sul database: guardate che meraviglia introvabile fà uscire la Sinister il 19 aprile. FINALMENTE!

    http://www.amazon.it/L-Altro-Corpo-Di-Anny/dp/B01BP1LMJ0/ref=sr_1_446?s=dvd&ie=UTF8&qid=1455468757&sr=1-446
  • Homevideo Digital • 14/02/16 18:48
    Portaborse - 3222 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Lo metto quì perchè non c'è sul database: guardate che meraviglia introvabile fà uscire la Sinister il 19 aprile. FINALMENTE!

    http://www.amazon.it/L-Altro-Corpo-Di-Anny/dp/B01BP1LMJ0/ref=sr_1_446?s=dvd&ie=UTF8&qid=1455468757&sr=1-446

    NOTIZIONA!!!!!!! Io ho una pessima versione (doppiata in italiano), spero dunque che il dvd sinister sia ben migliore (ci vuole poco, onestamente)....
    Ultima modifica: 14/02/16 18:52 da Digital
  • Curiosità Rufus68 • 1/04/18 19:11
    Comunicazione esterna - 206 interventi
    Il film è tratto dal romanzo di Dennis Wheatley, "To the devil: a daughter" (1953) tradotto da noi proprio come "Una figlia per il diavolo" solo nel 1990 (traduzione di Pierluigi D'Oro).