Prom night III: L'ultimo bacio

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Prom night III: The last kiss
Anno: 1989
Genere: horror (colore)
Note: Sequel di "Non entrate in quella casa". Aka "Prom night 3 - L'ultimo bacio".
Papiro: elettronico

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

I distributori italiani hanno sempre fatto confusione con i serial horror americani (si veda cos’è successo con gli EVIL DEAD di Raimi, ad esempio), così se il primo PROM NIGHT uscì da noi come NON ENTRATE IN QUELLA CASA, il seguito ritorna al titolo originale, impedendo al consumatore medio di identificarne l'origine. Poco male, perché questi slasher di serie B sono in ogni caso intercambiabili e si possono tranquillamente capire pur ignorando i capitoli precedenti. L'unica cosa che identifica la serie è solitamente il killer di turno; che si chiami Freddy, Jason o Michael (per citare la Santa Trinità dell'horror...Leggi tutto seriale) ha sempre una particolarità che lo contraddistingue: Mary Lou Maloney (Courtney Taylor) è ad esempio un fantasma; di una bella ragazzotta in carne, sadica e un po’ maiala, che si diletta a smembrare con i metodi più bizzarri i nemici del suo protetto (Tim Conlon), un liceale mediocre che lei aiuta a diventare studente modello portandolo ovviamente a litigare con la sua bella fidanzata (Cynthia Preston). Una storia sciocca, puro pretesto per offrire il solito campionario di splatter a buon mercato e battutine elementari. Siamo ai confini della parodia, ma lo squallore del copione (di Ron Oliver, anche co-regista insieme a Peter Simpson) non riesce nemmeno a trasformare il film in parodia fermandosi al livello di commediaccia. Messa in scena poverissima, dialoghi scialbi e recitazione misera: un cocktail micidiale, in realtà partito male fin dall'origine, visto che già il primo NON ENTRATE IN QUELLA CASA era terribile.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 12/07/11 23:06 - 8356 commenti

I gusti di Cotola

Non bastasse il brutto precedente, ne è stato girato un altro capitolo che, a differenza del secondo (estraneo rispetto al primo), ha strette attinenze col film precedente. La trama, infatti, gira ancora attorno alle voglie vendicative di Mary Lou, non ancora sazia dopo il trattamento subito. Non guardatelo: se lo fate, non dite di non essere stati avvisati.

Herrkinski 27/02/14 02:59 - 6717 commenti

I gusti di Herrkinski

Riprendendo il personaggio di Mary Lou dal precedente, il terzo capitolo della mediocre saga vira definitivamente sul teen-horror mettendo in campo nuovamente una storiella ambientata al college e pesantemente contaminata da elementi grotteschi da commedia nera. Il risultato è piuttosto scadente e latita abbastanza pure dal punto di vista dello splatter; tuttavia a salvare il film dal completo disastro è un buon ritmo, che permette di non annoiarsi eccessivamente, nonché la capacità di non prendersi troppo sul serio. Guardabile.

Minitina80 8/06/17 06:47 - 2742 commenti

I gusti di Minitina80

Il concetto di horror non deve essere stato nelle corde degli autori di un terzo capitolo di cui non si sentiva assolutamente il bisogno. Qualità infima e stucchevolezza preponderante sin dai primi minuti che prosegue imperterrita lasciando addosso sensazioni di sofferenza e desiderio di arrivare ai titoli di coda il prima possibile. Scellerata la scelta dei temi musicali, alcuni dei quali sembrano più adatti a un teatrino di burattini; dialoghi risibili, attori al limite e molto altro ancora lo rendono venefico e insostenibile.
MEMORABILE: “Allontanati! Hai l’alito pesante!” e lo zombi… “Sono in putrefazione?!”

Daidae 18/01/18 18:32 - 2942 commenti

I gusti di Daidae

Divertente e spassosa commedia nera, decisamente lontana dai precedenti capitoli. Si punta sul grottesco e sul ridicolo, il livello di paura e tensione è praticamente sottozero. In compenso abbondano le scene divertenti e non manca qualche scena di sesso. Il cast è ovviamente mediocre, ma va considerato che si tratta di attori giovani e poco esperti, pescati sul mercato canadese. Unica nota stonata il finale, veramente pessimo.
MEMORABILE: La palla da rugby che si trasforma in volo; Il cadavere riempito di gelato; Il pacemaker che vola.

Caveman 14/02/21 17:56 - 441 commenti

I gusti di Caveman

Il capitolo precedente resta il migliore dell'intera saga; si decise saggiamente di continuare con Mary Lou, il personaggio principale, che qui prende sotto la propria ala maligna un giovane collegiale portato dalla mediocrità a grandi risultati. Siamo ormai a metà tra la nera commedia e la parodia e il tutto funziona, grazie anche al bel ritmo. Buoni gli effetti e il (pre)finale all'inferno, merito di un ottimo make up. Plauso alla creazione di un babau femminile di tutto rispetto. Weird quanto basta.
MEMORABILE: Il campo da football "cimiteriale".

Fabbiu 29/05/21 08:57 - 2049 commenti

I gusti di Fabbiu

Sulla scia del secondo titolo, ovvero l'horror ibrido, che non si prende sul serio e lascia sempre un fianco aperto alla commedia (stile anche piuttosto originale per l'epoca). Peccato fallisca su entrambi i fronti: non spaventa (minimamente) né tantomeno diverte (se non per alcune ingenuità, alcuni effetti speciali sul finale sono spassosi). In realtà c'è piu di qualcosa da salvare, ma il concetto è ripetitivo e ricalca il precedente film, ancora con "Mary Lou" (reginetta del ballo negli anni 50, vittima di un incidente tragico, che importuna le nuove generazioni). Trascurabile.

Courtney Taylor HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Buiomega71 • 3/05/16 20:56
    Pianificazione e progetti - 24013 interventi
    Direttamente dalla collezione privata di Buiomega71, la vhs Cbs Fox Video:

    Ultima modifica: 4/05/16 07:28 da Zender