Pressure - Trattieni il respiro - Film (2015)

Pressure - Trattieni il respiro

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/09/15 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 17/09/15 09:11 - 12664 commenti

I gusti di Daniela

Scesi sul fondo dell'Oceano indiano per riparare un gasdotto, quattro sommozzatori si trovano intrappolati in una campana subacquea, con poco ossigeno a disposizione e scarse speranze di essere soccorsi... Thriller sottomarino con i requisiti tipici di questo tipo di film, adatto a stuzzicare i sensi soprattutto ai claustrofobici. I caratteri sono variegati (il credente, il pragmatico, l'ingenuo, lo scoppiato) e gli attori si impegnano, ma la messa in scena è un poco povera e gli sviluppi prevedibili, per cui il film, pur dignitoso, raggiunge solo la sufficienza.

Galbo 13/11/15 05:49 - 12395 commenti

I gusti di Galbo

Intrappolato nelle profondità marine, un gruppo di palombari lotta per la sopravvivenza. È limitata al minimo la trama di questo film che fa leva sulla paura ancestrale del profondo e dell'ignoto. Anche il budget non doveva essere molto elevato ma il regista fa di necessità virtù e "gioca" sulla tensione provocata dalla difficoltà e dalla sensazione di morte imminente. Efficace da questo punto di vista il lavoro di un piccolo gruppo di attori convincenti. Non un capolavoro ma tutto sommato non male.

Piero68 3/04/17 10:25 - 2957 commenti

I gusti di Piero68

Banale thriller claustrofobico con poche frecce al proprio arco e tanto deja-vu. Il low production è evidente (basta guardare il cast e la regia), ma questo non toglie che, dato l'incipit, si poteva tirare fuori qualcosa di molto meglio. E invece, dopo noisosi diverbi che durano quasi tutto il film, solo nell'ultimo quarto d'ora l'equipaggio disperso cercherà di fare qualcosa per salvare se stesso. Huston è l'ombra dell'attore che fu e Goode non è sempre nel ruolo. Meglio le seconde linee. Certo, in giro c'è anche di molto peggio, ma...
MEMORABILE: La scoperta della realtà; Il radiooperatore che alla richiesta di mayday chiede se ci siano cittadini cinesi a bordo.

Anthonyvm 23/05/20 18:47 - 5692 commenti

I gusti di Anthonyvm

Soggetto e svolgimento sono quantomai tipici: si tratta del solito thriller claustrofobico con un gruppetto di superstiti che lottano per la sopravvivenza; un po' Sanctum, un po' 47 metri (ma senza tracce di animal horror, eccezion fatta per una dolorosa sequenza con le meduse). Ci sono i consueti passati tormentati, le famiglie lasciate a casa, gli eroi che si sacrificano. Anche se l'andazzo è risaputo e i personaggi canonici, il cast se la cava e le nuotate nell'abisso (con risvolti talvolta onirici) sono suggestive. Per amanti del genere.
MEMORABILE: Esplode un'otturazione; I cadaveri sul fondale marino; Il bizzarro sogno del ragazzo con un bel nudo integrale femminile; La morte per ipotermia.

Matthew Goode HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Imagine me & youSpazio vuotoLocandina Match pointSpazio vuotoLocandina Io e BeethovenSpazio vuotoLocandina Sguardo nel vuoto
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.