Nocebo - Film (2022)

Nocebo
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Nocebo
Anno: 2022
Genere: horror (colore)
Papiro: elettronico

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Horror tradizionale con governante filippina subdola (Fonacier) che, introdottasi con l’inganno nella casa di una stilista stressatissima (Green), comincia a suggerirle nuove cure a base di strani intrugli per guarirla dai suoi problemi. Christine, che fa entrare la filippina in casa armi e bagagli non appena questa le annuncia di essere arrivata lì in seguito a una sua chiamata (provocando in tal modo nella donna, convinta a quel punto di aver dimenticato tutto, l’ennesima crisi) ha mille cose a cui pensare. Non solo il lavoro, dopo che un incendio ha bruciato una delle sedi della casa di moda per cui disegna e in cui era stata da poco, ma anche una figlia (Gadsdon) che pare avere...Leggi tutto difficoltà a socializzare. Unico conforto, oltre alla nuova filippina che dimostra di volerla aiutare a risistemarsi psicologicamente, è il marito (Strong), che le sta sempre amorevolmente vicino. Ma non sempre le cose vanno per il meglio, e smettere di prendere i mille farmaci (a cui è abituata a ricorrere) per affidarsi alla nuova governante non può davvero sapere se sia la scelta giusta.

Il film in fondo non va molto oltre a questo, evolvendosi secondo uno schema che è tra i più abusati del genere e inserendo tra gli elementi di maggior spicco un bel po’ di stregoneria filippina, compresa di trasmigrazione delle anime e altre amenità. Fortunatamente la solida interpretazione di Eva Green, che si divide la scena con la Fonacier mostrando però sfaccettature più interessanti nel carattere, consente di seguire il film come un horror realizzato con la dovuta cura, visivamente aiutato da una buona fotografia e con un crescendo di tensione nella norma. La Fonacier cerca di caricare di ogni possibile ambiguità il proprio personaggio in vista di qualche flashback che, è ovvio, non mancherà, mentre acquisiscono lentamente importanza la figura del marito e quella della figlia, leggermente meno stereotipata del previsto.

Il dramma che si legge costante nello sguardo della Green diventa il leitmotiv del film, perché è sempre per salvare il suo fragilissimo stato d’animo che tutti sembrano prodigarsi. Gli effetti speciali si limitano a ingrossare mostruosamente qualche insetto e poco altro e NOCEBO diventa in breve il paradigma dell’horror senza idee ma onesto nella sua realizzazione, che riciclando senza vergogna offre quello che mediamente ci si aspetta. Il dubbio sull’utilità dell’intera operazione comunque resta. Qualche scontro a viso aperto tra i protagonisti puntella una storia facile facile cui si aggiungono piccoli spunti che lo vivacizzano qua e là. Calcato in originale l’accento filippino della Fonacier, moderatamene convincente Strong, che il suo lo fa sempre. Colonna sonora meno invadente del previsto e di buon valore.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/11/22 DAL BENEMERITO HERRKINSKI POI DAVINOTTATO IL GIORNO 6/12/22
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 25/11/22 14:25 - 7224 commenti

I gusti di Herrkinski

Una fashion designer, vittima di disturbi di origine sconosciuta, accoglie in casa una colf filippina che nasconde un terribile segreto. Tra il thriller del filone "nemico in casa" e l'horror soprannaturale, un lavoro che vive delle suggestioni magiche delle Filippine; il risultato non è molto dissimile dal classico voodoo ma è una variazione sul tema gradita, mentre il sottotesto sullo sfruttamento dei lavoratori nei paesi del terzo mondo lascia il tempo che trova, così come la struttura temporale irregolare. Dal regista di Vivarium ci si poteva aspettare qualcosa di più; non male.
MEMORABILE: Il cane; Gli incubi con la zecca.

Eva Green HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.