[10.01] Poirot: Il mistero del treno azzurro - Film (2005)

[10.01] Poirot: Il mistero del treno azzurro
Media utenti
Titolo originale: The Mystery of the Blue Train
Anno: 2005
Genere: giallo (colore)
Note: E' il primo episodio della stagione 10 di "Poirot".

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/03/07 DAL BENEMERITO DUSSO
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Dusso 7/03/07 12:15 - 1566 commenti

I gusti di Dusso

"Il mistero del treno azzurro" è considerato da Agatha Christie il suo peggior romanzo. Io personalmente non ho letto il libro ma ho visto questa versione cinematografica con David Suchet e devo dire che è uno dei film meno riusciti e meno avvincenti in cui compaia il famoso ispettore belga Hercule Poirot. A parte la storia (che è una delle meno intriganti) anche la regia e alcune parti del film mi hanno convinto poco.

Ale nkf 9/05/09 15:54 - 802 commenti

I gusti di Ale nkf

Questo è, come ha dichiarato la Christie, il suo libro riuscito meno. Difatti, anche non avendolo letto, mi sento di poter dire di essere d'accordo con lei. Non c'è nulla di speciale o qualcosa che la differenzi da altre puntate. Poco convincente.

Cotola 30/04/10 23:44 - 9134 commenti

I gusti di Cotola

Se da grandi romanzi della Christie a volte ne sono stati tratti episodi della serie a dir poco mediocri non ci si poteva attendere che da un deludente testo letterario di partenza ne potesse venir fuori una gran cosa. E, infatti, la solfa è sempre la solita ed abbastanza deludente e noiosa. Dispiace perché come sempre David Suchet interpreta alla grande il piccolo investigatore belga.

Belfagor 26/03/15 16:06 - 2691 commenti

I gusti di Belfagor

Da quello che la Christie definì il suo peggior romanzo è stato tratto uno degli episodi più deboli della serie. La messa in scena intriga poco e il mistero ferroviario scade, se confrontato con quello dell'Orient Express, di livello decisamente più elevato. Unica nota di merito le interpretazioni di Gould e di Suchet, quest'ultimo impeccabile come sempre.

Rambo90 18/07/15 16:18 - 7717 commenti

I gusti di Rambo90

Il romanzo alla base non è granché (una semplice rivisitazione del racconto "L'espresso per Plymouth"), ma il film è davvero notevole grazie ad alcune aggiunte fatte dagli sceneggiatori atte a rendere più intricato l'intreccio, con maggioranza di sospetti e un ritmo più elevato. La ricostruzione d'epoca è ottima e nella prima parte ci sono echi dell'Orient Express. Il cast è degno di nota, in particolare (oltre al sempre abile Suchet) Gould in versione autoritaria e una giovanissima Alice Eve.

Daniela 25/01/16 17:33 - 12731 commenti

I gusti di Daniela

Una ricca ereditiera viene uccisa durante un viaggio in treno. Fra padri autoritari, madri fantasma, mariti scioperati ed amanti avidi non mancano certo i sospettati, ma naturalmente Poirot saprà andare oltre le apparenze... Giallo nella norma, senza infamia e senza lode: questo Treno azzurro sconta la marcata somiglianza nella prima parte con il molto più riuscito Orient Express, anche espressamente citato nell'epilogo. Nel cast, oltre Gould che fa il ricco burbero, la "signora della truffa" Jaime Murray nel ruolo della vittima.

Ultimo 7/05/16 18:51 - 1666 commenti

I gusti di Ultimo

Episodio né carne né pesce. Poirot si trova a indagare su un omicidio avvenuto a bordo di un treno (questa volta la location è la Costa Azzurra). Sicuramente si lascia guardare, ma non è al livello dei migliori gialli della Christie. Intreccio un po' dispersivo, ma alla fine la bravura di Suchet emerge e l'episodio raggiunge la sufficienza. La vicenda narrata sull' "Orient Express" è di un altro pianeta...

Galbo 11/08/16 07:09 - 12438 commenti

I gusti di Galbo

Dopo l'illustre Orient Express, un altro treno per Hercule Poirot, quello che porta (da qui il nome) sulla Costa azzurra francese e sul quale viene commesso un omicidio a scopo di furto. A differenza dell'intreccio precedente però, questo è piuttosto povero anche perché tratto da uno dei romanzi più "deboli" della Christie. Ci si gode l'ambientazione e la prova del cast, nobilitato dalla partecipazione del grande Elliott Gould. Mediocre.

Siska80 18/05/24 11:56 - 3941 commenti

I gusti di Siska80

Uno scambio di scompartimento all'interno di un treno porta all'omicidio della persona sbagliata: ma qual è la verità? Impeccabile e pregno di suspense sino al momento in cui, dopo una divertente arringa finale con tanto di interferenze mal tollerate da Poirot da parte dei sospettati, non si arriva all'identificazione del criminale (così feroce da risultare incoerente nell'ultima sequenza in cui tenta miseramente la fuga) e a un movente banale e deludente. Personaggi ben delineati dai risvolti inattesi, singolare l'uso di un linguaggio un po' forte in qualche occasione. Non male.
MEMORABILE: Il morso sul collo.

Hettie MacDonald HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Beautiful thingSpazio vuotoLocandina [4.2] Miss Marple: Ã troppo facileSpazio vuotoLocandina [13.05] Poirot: SiparioSpazio vuotoLocandina Hit & miss
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.