L'amante italiana - Film (1966)

L'amante italiana
Media utenti
Titolo originale: Les Sultans
Anno: 1966
Genere: sentimentale (colore)
Note: Soggetto dal romanzo omonimo della scrittrice francese Christine de Rivoyre pubblicato nel 1964.
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/10/08 DAL BENEMERITO PIGRO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pigro 12/10/08 08:53 - 9516 commenti

I gusti di Pigro

Fotografa crede di essere stata abbandonata dall'amante, che invece è a cena con la figlia. La cosa che colpisce di più è l'impunito maschilismo: gli uomini sono tutti seri, coscienziosi, saldi, capaci; le donne sono tutte fragili, sciocche, languide, pessime automobiliste e in balia di qualche maschio. Imbarazzante. Almeno la realizzazione del film fosse buona... Macché: il film è piatto e tenta di rifare inutilmente il verso alla commedia americana, nell'ambientazione, nei dialoghi e perfino nella figura di una svampita pseudo-Marylin.

Daniela 28/01/20 19:23 - 12445 commenti

I gusti di Daniela

Il titolo originale è più calzante: maturi sultani dalle cui labbra pendono donne innamorate giovani, belle nonché sciocche ed incapaci di pensare altro che alle loro beghe sentimentali... L'altalenante Delannoy tocca forse il suo punto più basso in questa commedia senza capo né coda che vuol essere briosa e arguta facendo il verso alle brillanti battaglie tra sessi hollywoodiane ma risulta fiacca e stucchevole. Quanto al cast, Lollo e Jourdan non fanno nulla per rendere meno odiosi i loro personaggi, mentre Noiret si salva grazie alla faccia impunita ma almeno simpatica.
MEMORABILE: La protagonista al volante: un concentrato di stereotipi sull'incapacità di guidare delle donne.

Pessoa 21/07/21 21:04 - 2476 commenti

I gusti di Pessoa

Commedia sofisticata alla francese forse troppo avanti all'epoca e abbondantemente superata oggi. Vengono gettate a piene mani sementi che sarebbero di un'attualità inusitata, ma la necessità di buttarla necessariamente sul ridere frena ambizioni più alte. La sceneggiatura trova parecchi momenti felici ed è valorizzata da un cast di buon livello in cui primeggia la Lollo perfettamente in ruolo. Poco coraggiosa la regia non facile di Delannoy ma nel complesso è un film piuttosto divertente, in cui predominano i mezzi toni. Senza qualche lungaggine sarebbe stato un piccolo capolavoro.

Jean Delannoy HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Maigret e il caso Saint-FiacreSpazio vuotoLocandina Il commissario MaigretSpazio vuotoLocandina Racconti a due piazzeSpazio vuotoLocandina Il più grande colpo del secolo
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.