Racconti a due piazze - Film (1965)

Racconti a due piazze
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Le Lit à deux places
Anno: 1965
Genere: commedia (bianco e nero)
Note: Aka "Racconti a 2 piazze". Episodi: "La culla", "Lo straniero di passaggio", "Il mostro", "Morire per vivere", "La prova".
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Cinque episodi con un letto a due piazze infilato dentro. In LA CULLA il giovane va a pernottare nell’albergo della sua innamorata ma un esubero di clienti li costringe a dormire nella stanza dei genitori (con figlio in culla). Scambi di letti ed equivoci nella notte. Idea simpatica ma realizzata senza fantasia né troppo spirito. In LO STRANIERO DI PASSAGGIO si riprende una trovata sfruttata già due anni prima nell’episodio di Franco e Ciccio in AMORE FACILE. Michel Serrault conosce Sylva Koscina e la segue fino a casa facendogli capire che di lei sa molto ma che vuole... pagarla. Se non altro la bravura di Serrault vivacizza un episodio...Leggi tutto che vive solo in funzione del colpo di scena finale. In IL MOSTRO un luminare ha problemi con la giovane moglie frigida ma la presenza di un fantomatico e carismatico mostro assaltaragazze in città gli permetterà di risolvere il problema. Il peggiore del lotto, privo di gusto e di umorismo. In MORIRE PER VIVERE (da un atto unico di Eduardo) Margaret Lee, a Napoli, adesca i suoi “clienti” per strada, li porta a casa promettendogli sesso ma appena ricevuti in anticipo i soldi piange e mostra il marito (Buzzanca) morto di fresco sul letto. La scena si ripete fino al cliente... sbagliato. Protagonista è la Lee, con Buzzanca a fare il finto morto e poco più. Episodio modesto e ripetitivo, salvo nell’ultima parte, appena decente. Chiusura con LA PROVA, in cui il fratello della futura sposa si presenta al cognato esigendo di vedere come si comporterà il giorno del matrimonio e provando con lui ogni situazione. Anche qui giusto uno spunto prolungato oltre il dovuto. Nessun guizzo.

Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/12/08 DAL BENEMERITO RONAX POI DAVINOTTATO IL GIORNO 3/09/09
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ronax 18/07/09 13:18 - 1236 commenti

I gusti di Ronax

Nonostante l'indiscutibile professionalità di autori e attori, il film non fa ridere, non offre un quadro di costume di qualche interesse e non ha neanche quel vago sapore malizioso tipico della commedia a episodi anni '60. I 5 raccontini si trascinano sfilacciati e stiracchiati, sostenuti da trovatine scontate e nemmeno l'intrigante presenza di alcune divine dell'epoca, come France Anglade, Margaret Lee, Silva Koscina e Dominique Boschero, riesce ad alleviare lo spettatore dalla noia che affligge inesorabilmente quasi tutto il film.
MEMORABILE: Buzzanca finto morto e l'incantevole "vedova" Margaret Lee nell'episodio di Gianni Puccini ispirato a una piece di Eduardo, sicuramente il migliore.

Rufus68 3/08/19 15:19 - 3803 commenti

I gusti di Rufus68

Cinque scherzetti sul tema pruriginoso del letto a due piazze: di prurigini, però, ce ne son ben poche. Solo l'episodio con Serrault (bravissimo) riesce a elevarsi un poco svelando il doppio fondo brillante nel finale. Gli altri (soprattutto il primo e l'ultimo, d'estenuante mediocrità) consistono in robettina anemica che non suscita il minimo interesse. Sprecati Buzzanca e Trieste, molto bella la Lee.

France Anglade HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Le motorizzateSpazio vuotoLocandina Queste pazze, pazze donneSpazio vuotoLocandina James Tont Operazione D.U.E.Spazio vuotoLocandina Caroline chérie
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.