Klaus: I segreti del Natale

Media utenti
Titolo originale: Klaus
Anno: 2019
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Note: Prodotto e distribuito da Netflix.
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/11/19 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 15/11/19 21:52 - 11452 commenti

I gusti di Galbo

L’aspirante postino Jesper viene inviato in un’isola remota dove conosce un misterioso falegname. Rilettura della leggenda di Santa Klaus in un film animato dallo spirito squisitamente natalizio. Grafica accattivante e animazione molto curata, Klaus è portatore di un messaggio universale sulla solidarietà e lo spirito di comunità. Il Natale è il perfetto simbolo della riunificazione che parte dai bambini per estendersi agli adulti. Un film animato piacevole e ben fatto, che si rivolge ad un pubblico trasversale.

Xamini 27/12/19 23:31 - 1026 commenti

I gusti di Xamini

Niente male anzitutto per tratto e colori, questo lavoro d'animazione. I tempi comici non sono perfetti e le gag non faranno sbellicare dalle risate un pubblico adulto, ma la vicenda e soprattutto le atmosfere vanno a costituire una piacevole variante natalizia ai soliti classici. Jesper è un protagonista molto vivace ed energico e contrasta bene con il granitico Klaus e il suo passato doloroso, portando qualche volta anche la lacrimuccia che in questi casi non si rifiuta mai. Un buon lavoro.

Kinodrop 16/02/20 19:26 - 1600 commenti

I gusti di Kinodrop

Un'originale storia sul mito di Babbo Natale al di fuori delle consuete leggende, confezionata in modo mirabile con una superlativa tecnica di animazione in 2D ed effetti coloristici e di illuminazione di livello inconsueto. Sullo sfondo di un freddo villaggio del nord, un giovane postino (suo malgrado) incontrerà una figura maestosa e solitaria (Klaus) e insieme daranno nuova speranza e gioia non solo ai bambini. Destinato a un pubblico anche adulto, passa con agilità dalle gag più scoppiettanti a momenti di riflessioni e nostalgica amarezza.
MEMORABILE: L'inseguimento alla slitta di Klaus e Jesper; I nidi appesi nel bosco; Il finale.

Anthonyvm 24/12/19 19:12 - 2137 commenti

I gusti di Anthonyvm

Trovare un lungometraggio che rispolvera la tecnica - quasi del tutto abbandonata dalle grandi produzioni - dell'animazione 2D (ma la colorazione si rifà al 3D, con un effetto sorprendente) è davvero gratificante. La storia non è altrettanto innovativa (di ogni personaggio si sa già dalla prima apparizione quale sarà il suo ciclo narrativo), ma al di là della prevedibilità del plot, la struttura è perfettamente bilanciata fra gag simpatiche, sequenze movimentate e momenti riflessivi dove i sentimenti imperano. Finale da lacrimuccia. Da vedere.
MEMORABILE: Il villaggio all'arrivo del postino, una sorta di Sleepy Hollow burtoniana; La tenera backstory di Klaus e della moglie; La fuga con la sacca di doni.

Ryo 31/01/20 01:08 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Un film d'animazione commovente, affascinante e meraviglioso che ripropone la storia delle origini di Babbo Natale in un modo nuovo e interessante. Alcuni personaggi avevano bisogno di più sviluppo, come Alva, che emerge come un interesse amoroso generico, mentre brilla in alcuni momenti della storia. Animazione adorabile: personaggi, ambienti, movimenti e illuminazione sono magistralmente realizzati. Sbalorditivo, da guardare.

Daniela 14/02/20 10:13 - 9647 commenti

I gusti di Daniela

Postino scansafatiche viene inviato per punizione in una remota isola del Nord dove gli abitanti sono divisi in due clan rivali sempre in lotta tra di loro. Qui conosce Klaus, un boscaiolo solitario dall'aspetto tanto burbero quanto buono di cuore... Tra gli spagnoli la tradizione di Babbo Natale non ha attecchito e forse per questo sono stati liberi di immaginarne la genesi senza ricorrere a miracoli e magie con questa storia tenera e commovente, ambientata in mezzo alla neve ma capace di riscaldare il cuore. Eccellente l'animazione, adeguata la colonna sonora, un futuro piccolo classico.
MEMORABILE: Un soffio di vento agita le casette, una figura si allontana tra gli alberi, una lacrima si affaccia sul ciglio (se non siete duri come le pigne)
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Daniela • 14/02/20 10:33
    Consigliere massimo - 5297 interventi
    Il film è stato realizzato da uno studio di animazione spagnolo ma i diritti di distribuzione sono stati acquistati da Netflix, per cui le voci originali sono di attori anglosassoni, in particolare di Jason Schwartzman (il postino Jesper) e J. K. Simmons (Klaus).

    Prima di pubblicarlo sulla piattaforma, Netflix ha provveduto ad una breve distribuzione nelle sale statunitensi, in modo da consentire alla pellicola di poter essere candidata all'Oscar, come infatti avvenuto.

    Il film ha mancato l'Oscar (assegnato a Toy Story 4) ma ha ricevuto il BATFA 2020 nella categoria lungometraggi d'animazione.
  • Curiosità Daniela • 21/02/20 08:32
    Consigliere massimo - 5297 interventi
    Nel film viene utilizzata una tecnica di animazione tradizionale ma con l'aggiunta ai disegni in 2d di effetti di illuminazione in 3d.
    A questo proposito si può vedere questo breve filmato esplicativo:
    https://www.youtube.com/watch?v=BlU49dJhfcw