Invito a un assassinio - Film (2023)

Invito a un assassinio
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Invitación a un Asesinato
Anno: 2023
Genere: giallo (colore)
Note: Aka "A Deadly Invitation".
Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Aggiornamento della solita formula alla Agatha Christie (la protagonista si chiama Agatha, tanto per chiarire le cose...), il film di J.M. Cravioto riprende l'ambientazione insulare di "Dieci piccoli indiani" per far convenire dalle parti di Cabo San Lucas, in Messico, un gruppo di conoscenti di Olivia (Verdù), la quale dall'isola salpa invitando tutti a passare la notte sul suo yacht. Tra gli ospiti Agatha (Blandon), sua sorella, ha un podcast in cui si occupa di casi irrisolti e sarà lei a prendere le redini delle indagini in sostituzione della polizia (totalmente incapace di proseguire senza il suo aiuto) quando a bordo dello yacht a morire sarà proprio Olivia,...Leggi tutto ritrovata cadavere poco dopo aver fatto una breve presentazione dei convenuti.

Veloce il ritorno in villa del gruppo, dove si verificherà un nuovo tentativo di omicidio ai danni di uno di loro. Cosa sta succedendo? Si continuerà secondo lo schema degli indiani a veder morire uno dopo l'altro chi sperava semplicemente di trascorrere sull'isola una felice, breve vacanza? No, anche perché la durata davvero contenuta (il mistero si risolve in un'oretta scarsa, il resto sono perfezionamenti e colpetti di scena ulteriori) non lo consente.

L'intreccio è comunque piuttosto complesso e prevede una contorta seconda parte in cui a colpi di flashback si ripercorrerà il dramma scatenante alla base del movente. I personaggi sono tuttavia ben poco intriganti (a cominciare dalla protagonista con occhiali e look da giovane detective dilettante); per le interpretazioni poco convincenti del cast innanzitutto, ma anche per figure che sembrano modellate da scarti di lavorazione di un qualsiasi giallo della Christie. L'attore semi fallito (Cardona), l'ex marito medico (Damian) con il collega apprendista (de Tavira), l'insegnante di yoga (Diaz) con la sua bella partner (Cayo), l'arcigna governante (Rojo)... Ognuno di loro naturalmente sembra avere qualcosa da nascondere e avrà una parte nella ramificata indagine che porterà a una soluzione impossibile da presumere (per chi guarda da fuori), come quasi sempre capita al cinema.

Ma ad apparire scarica è soprattutto la regia, piatta quanto la fotografia, incapace di attirare l'attenzione sul caso se non in modo meccanico. Peccato, perché in fondo, se organizzata meglio, la storia più di una freccia al suo arco l'aveva. Tutto però sembra girato in economia, messo in scena senza fantasia limitandosi a ricalcare una formula vincente e dimenticando che in un film non è solo la storia, a contare. Gli appassionati, ad ogni modo, potrebbero comunque gradire, anche perché se non altro sono assenti la presunzione e la spocchia che si ritrovano in certe produzioni recenti e più ricche.

Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/10/23 DAL BENEMERITO ANTHONYVM POI DAVINOTTATO IL GIORNO 11/11/23
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 23/10/23 04:24 - 12734 commenti

I gusti di Daniela

Autrice di un podcast sui crimini irrisolti si trova a risolvere quello relativo all'omicidio della richissima sorellastra, rinvenuta cadavere durante una crociera sul suo lussuoso yotch al quale erano stati invitati alcuni conoscenti... Palese l'intenzione di proporre un giallo whodunit alla Christie schizzando l'occhio a recenti riproposizioni di successo della stessa formula, ma il meccanismo, una volta presentati i vari personaggi, mostra la corda con una serie di agnizioni e colpi di scena che sembrano assemblati a casaccio. Discreta la confezione, modeste le interpretazioni.

Anthonyvm 9/10/23 02:36 - 5839 commenti

I gusti di Anthonyvm

Donna ricca ed eccentrica viene uccisa poco dopo aver riunito su un'isola alcuni suoi conoscenti, fra cui la sorella che conduce un podcast di true crime; sarà proprio lei a far luce sul mistero. Modesta controbattuta messicana al revival del giallo christieiano di Rian Johnson (in particolare location e spunto di partenza ricordano Glass onion), discretamente dinamico e stuzzicante fino al terzo atto, quando una sequela di frastornanti rivelazioni - inattese, sì, ma solo per mancanza di indizi resi noti al pubblico - muta la sorpresa in frustrazione. Affrettato e scorretto: peccato.
MEMORABILE: La protagonista si chiama Agatha... of course!; La presentazione degli invitati sullo yacht; Il maestro di yoga; La revisione dei video incriminanti.

Ultimo 14/11/23 22:06 - 1668 commenti

I gusti di Ultimo

Un giallo di stampo classico non memorabile, che strizza l'occhio alle pellicole tratte dai romanzi di Agatha Christie pur rimanendone lontano nella storia e nello sviluppo in generale. La vicenda per chi ama i gialli è pur interessante e vede la solita cerchia di sospetti, ognuno con dei segreti da nascondere, ma la soluzione finale non convince fino in fondo e mette veramente troppa carne al fuoco per risultare credibile. Modesta la prova del cast, in cui si salva giusto la protagonista investigatrice. Sufficiente.

Pigro 18/11/23 10:42 - 9763 commenti

I gusti di Pigro

Dai podcast "crime" alla risoluzione dell’omicidio della ricca sorella durante una bizzarra reunion: la protagonista si chiama Agatha non a caso, visto l’omaggio alla Christie per un giallo costruito quasi come un centone di dispositivi narrativi della scrittrice. Quindi ovviamente il confronto è impietoso (si capisce subito chi è l’assassino, mentre le motivazioni sono alquanto lambiccate) e tuttavia il film riserva alcuni momenti godibili e tutto sommato una piacevolezza che risiede più in alcune situazioni che nel plot o nei personaggi.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina 28° minutoSpazio vuotoLocandina Alibi e sospettiSpazio vuotoLocandina [4.1] Miss Marple: Polvere negli occhiSpazio vuotoLocandina La polizia indaga: siamo tutti sospettati
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.