In viaggio con la zia

Media utenti
Titolo originale: Travels with my Aunt
Anno: 1972
Genere: commedia (colore)
Note: Dall'omonimo romanzo di Graham Greene.
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/06/09 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 3/06/09 23:25 - 10924 commenti

I gusti di Daniela

Henry Pulling, grigio bancario, in occasione del funerale della madre incontra per la prima volta zia Augusta, ultrasettantenne dal passato burrascoso, che lo coinvolge in una serie di avventure ai limiti della legge. Adattando il romanzo di Greene, il vecchio Cukor ne smussa gli spigoli (compresi gli esiti finali), per puntare sull'adattamento elegante e spiritoso, confermandosi grande direttore di attrici. Qui l'asso nella manica è la superlativa Maggie Smith, in uno dei suoi ruoli migliori. Il risultato è una commedia brillante piacevolissima.
MEMORABILE: Le parole che Augusta rivolge ad Henry, dopo che questi le ha detto di disprezzare la sua vita

Cotola 11/12/15 16:49 - 8115 commenti

I gusti di Cotola

Un mite impiegato inglese di banca, si vede sconvolto la vita in pochi minuti da una sua zia che lo coinvolgerà una sarabanda di avventure. Divertente commedia che punta tutto sull'incontro-scontro tra due personaggi diametralmente opposti e dai modi di fare completamente diversi. Così anche se a tratti è un po' "fracassone", i momenti divertenti non mancano e il film si segue piacevolmente. Peccato che il regista scelga di limare gli aspetti un po' più "duri" del libro (finale compreso). Maggie Smith è una fuoriclasse: un vero spettacolo da vedere.

Rocchiola 30/03/16 14:12 - 922 commenti

I gusti di Rocchiola

Piacevolissima commedia brillante on the road con coppia di protagonisti in stile buddy movie che diventa strada facendo una malinconica riflessione sul trascorrere del tempo e sulle occasioni della vita. Il vecchio Cukor, "il regista delle donne", non è mai stato il mio cineasta preferito, ma in questo caso è più coinvolgente e amaro del solito. Brava la Smith, ma anche i meno noti McGowen nei panni del presunto nipote e Stephens/Visconti se la cavano. Film classico nella migliore accezione del termine, ma con bel finale aperto in stile anni 70
MEMORABILE: "Tooley, stai verticale!!!"; "Mamma... mamma bella"; Il fermo immagine finale sulla moneta lanciata per decidere il futuro dei protagonisti.

Paulaster 19/10/21 09:54 - 3372 commenti

I gusti di Paulaster

Al funerale della madre il figlio scopre le proprie vere origini. Commedia on the road (seppur in treno) con il personaggio indovinato della zia e l'impettito nipote tutta basata sulla verve della Smith, che di truffa in truffa arriva a liberare il vecchio amore; la comicità vive di qualche discreta battuta senza essere particolarmente caustica. Si vede che Cukor sa girare e quando ha poche possibilità d'azione punta alle fasi caciarone. Tutto abbastanza prevedibile come finale, con un ultimo tocco divertente.
MEMORABILE: Lo champagne in aereo; Il Modigliani con l'immagine della Smith; La moneta per aria.

Louis Gossett Jr. HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 20/01/16 18:35
    Portaborse - 3291 interventi
    Dvd Sinister disponibile dal 23/03/2016.
  • Homevideo Rocchiola • 30/03/16 14:17
    Call center Davinotti - 1216 interventi
    Grazie all'ormai benedetta Sinister recuperiamo un altro titolo mai uscito prima in DVD in Italia, come ad esempio per Uomini e cobra.
    Per cui non ci si deve lamentare anche se la qualità video è altalenante con passaggi più nitidi e chiari ed altri invece decisamente scuri ed impastati. Audio italiano passabile.
    Però come già detto non c'è di meglio ed anzi dobbiamo sperare che la Sinister continui il recupero di classici perduti in atto, magari con qualche Bluray in più.