Immortals - Film (2011)

Immortals
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/11/11 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Satyricon 13/11/11 21:56 - 147 commenti

I gusti di Satyricon

Il film mitologico non è tornato in auge, ma prima con il remake di Scontro di titani ora con questo, dimostra che è quanto mai una manovra pubblicitaria ingannatoria finalizzata a far soldi con pellicole spazzatura, che di mitologico non hanno nulla. Sfoggio inutile di palestrati colorati in un'ammucchiata violenta alla God of War che scimmiotta grandi idee come quella di 300. Ho ancora la speranza che il genere mitologico torni ad avere dignità nel cinema.

Puppigallo 12/11/11 00:24 - 5299 commenti

I gusti di Puppigallo

Visivamente interessante (costumi e ambientazione), ma sia la storia che i personaggi non convincono, portando anche qua e là a sbuffare. Le divinità ormai sono viste come super star; e divini e terrestri, a parte il tamarro Iperione-Rourke (troppo caricaturale) e il suo esercito di freak e straccioni, sono eccessivamente lindi e pinti. 300 ha comunque fatto decisamente scuola (le scene di battaglia coi titani, particolarmente cruente, con ralenti che enfatizzano gli scontri, facendoti gustare le carni che si aprono). Peccato che qui manchi totalmente quella marcia talentuosa in più.
MEMORABILE: L'interno del monte Tartaro (il cubo coi titani imprigionati); Palle fracassate da una martellata (quasi una parodia); Il toro di ferro con sorpresa.

Supercruel 16/11/11 03:04 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Piuttosto deludente. Innanzitutto il 3D, totalmente intile e utilizzato solo come mossa commerciale (l'unica parte 3D decente è nei titoli di coda...). Il film è una tamarrata che deve tutto allo stile visivo di 300. Peccato che il titolo di Zack Snyder avesse le palle, divertiva e fomentava. Qui abbiamo una mera esibizione tecnica, peraltro ben poco originale e personaggi che hanno dimenticato il carisma nella penna di chi li ha scritti. L'unico a salvarsi è il sempre ottimo Rourke nel ruolo del villain di turno. Brutto.

124c 21/11/11 12:45 - 2926 commenti

I gusti di 124c

Un altro peplum sulla scia di 300, addirittura in 3D per chi desidera. Un'altra avventura di Perseo (Henry Cavill) contro il tirannico Iperione (Mickey Rourke), che vuole rubare un arco magico per liberare i Titani contro gli dei dell'Olimpo. Abbiamo scene alla Matrix, combattimenti con fermo-immagine, molto computer, ma non abbiamo una storia che lievita come dovrebbe. Si smitizza il mito classico, persino il Minotauro è solo un uomo in armatura. Non mi ha entusiasmato per niente, nonostante la bella Freida Pinto, nei panni della sibilla.
MEMORABILE: La battaglia fra dei e titani sul monte Tartaro, che si svolge contemporaneamente alla resa dei conti fra Perseo e Iperione; Il cameo di John Hurt.

Greymouser 28/02/12 09:20 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Terrificante! Un delirio pseudo-mitologico narrativamente sgrammaticato, dozzinale negli scenari in CGI stile 300, senza un minimo di aderenza ai miti a cui molto liberamente si "ispira", una sceneggiatura senza capo nè coda, e situazioni da trash assoluto (gli dei sembrano i Power rangers). Gli effetti splatter da videogame completano il quadro desolante, in cui si staglia (si fa per dire) l'interpretazione istrionica e manieristica di un Mickey Rourke colpevolmente complice di questo scempio.

Redeyes 22/04/12 12:14 - 2454 commenti

I gusti di Redeyes

Parto col dire che mi ricorda Scontro tra titani, il che non è decisamente un complimento; tuttavia l'ho trovato più accattivante. La mitologia è un pretesto, così come la storia per 300, per scontri corpo a corpo, anche ben fatti, per dirla tutta. L'uso di colori forti, quali l'oro e il rosso delle vestigia, piacciono. Lo stesso protagonista svolge bene il compitino. Rourke, in assenza di trucco, ha il physique du role del folle cialtrone. Passabile.
MEMORABILE: La martellata sui gioielli del povero Lisandro: spero nel 3d non fosse diretta allo spettatore...

Zuni 23/04/12 12:18 - 68 commenti

I gusti di Zuni

Tarsem ci riprova cavalcando il presunto boom della "neo-epica" all'americana in cui figure storiche della mitologia greca vengono totalmente reinterpretate e gettate in pasto alla pura spettacolarità. Non ci sarebbe niente di male in questo, ma tra citazioni caravaggesche, scenografie da spot di profumo e patinatissime crudeltà a mancare nel film è proprio il respiro epico che vorrebbe evocare. Non vengono in aiuto attori anonimi, un montaggio pedestre e l'assoluta noncuranza nel creare ritmo e suspance. Nonostante questo qualche bel momento c'è.
MEMORABILE: La battaglia nel cielo; Il monte tartaro; L'antro del minotauro; Il tuffo di poseidone.

Galbo 7/06/12 06:49 - 12419 commenti

I gusti di Galbo

L'ormai conclamato e riconosciuto dai più talento visivo di Tarsem Singh si conferma anche in questo film le cui immagini hanno indubbiamente un certo impatto. Il problema è la scarsissima originalità del prodotto che somiglia pericolosamente (e senza alcun innesto innovativo) a tutti gli esempi recenti del "neo-peplum", a partire da 300. Tutto troppo patinato e "coreografato", con personaggi scarsamente interessanti (nonchè talora ridicoli, vedi Iperione) e una vicenda pochissimo intrigante. Occasione persa.

Piero68 20/11/12 09:23 - 2961 commenti

I gusti di Piero68

Ennesimo emulo di 300 (con annessa citazione all'interno del film) che però non ne ha né lo stesso fascino né lo stesso spessore creato da Miller e Snayder. Hollywood violenta una volta di più la mitologia greca e crea una sceneggiatura improponibile. Su tutti Dei come Atena e Poseidone che muoiono (ma non erano immortali?) o Zeus che combatte con un martello in stile Thor. Cast anonimo e inespressivo, Rourke e Pinto compresi nel prezzo e costumi sul ciglio del ridicolo. Notare il copricapo di Poseidone! Vaccata!

Nancy 21/11/12 11:59 - 778 commenti

I gusti di Nancy

Brutto all'eccesso: fotografia digitale che scimmiotta il solito capostipite 300 (che pure non era gran cosa!), nessuna attinenza al mito dal quale si origina la trama (alla fine invece nell'altro già citato, i fatti combaciavano...) o anche vagamente alla mitologia greca: sembra più una storia di supereroi à la Avengers. Banali i dialoghi e brutta la recitazione, tanto che neanche Mickey Rourke si salva. Credo di essermi vagamente assopita durante la visione, oltretutto.

Tarsem Singh HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina The cell - La cellulaSpazio vuotoLocandina BiancaneveSpazio vuotoLocandina The fallSpazio vuotoLocandina Self/less

Nando 21/11/12 17:00 - 3824 commenti

I gusti di Nando

Fumettone in salsa peplum che richiama 300. La trama non offre grandi novità ma mostra un intreccio abbastanza sconclusionato. Battaglie e personaggi mitologici che si affrontano in un turbinio confusionario. Cast poco ispirato, con Rourke caricatura di se stesso.

Furetto60 20/05/13 08:24 - 1196 commenti

I gusti di Furetto60

Se la tecnica digitale ha permesso di rivitalizzare altri generi, perché non il peplum, o il mitologico, come nello specifico? Immortals è un giocattolone con varie caratteristiche che richiamano 300, tra cui le luci innaturali; non si deve pretendere quello che non promette e quel che aveva promesso lo mantiene: azione e spettacolo. E poi Iperione è un cattivo di spessore (bravo Rourke), Teseo uno che permette alle signore di rifarsi gli occhi; magari manca un contraltare femminile di pari livello.
MEMORABILE: La castrazione del traditore (ahi ahi!); Gli immortali che... mordono il freno; La luce livida.

Lucius 6/01/14 17:12 - 3015 commenti

I gusti di Lucius

L'uso eccelso della computergrafica in commistione col talento visivo di Tarsem Singh genera una pellicola di grande spettacolo con attori che hanno le facce giuste. La recitazione purtroppo è nella norma e questo è l'aspetto più carente del film, salve le dovute eccezioni. Un notevole espressionismo visivo al servizio di un peplum che coniuga la storia con la mitologia. Una sceneggiatura che rivela più di una sorpresa, tra imponenti combattimenti e strabilianti immagini. E il mito di Teseo si rinnova.
MEMORABILE: Gli interventi degli Dei; I costumi; I combattimenti, degni di nota.

Belfagor 12/02/15 19:10 - 2690 commenti

I gusti di Belfagor

Pensavo che con Scontro tra titani l'appropriazione indebita dei miti greci avesse toccato il fondo. Incredibilmente, questo sgangherato amalgama tra il mito di Teseo e quello dei Titani riesce a fare di peggio. Gli effetti CG sono un pugno nell'occhio, i costumi sono oltremodo improbabili (ancor più dell'armatura scintillante di Neeson!) e i filtri in stile 300 non fanno che rendere le immagini inutilmente scure. L'unico a destreggiarsi in quest'atmosfera trash è Rourke, reso però ridicolo da un elmo imbarazzante.

Rambo90 13/03/15 18:45 - 7707 commenti

I gusti di Rambo90

Di grande impatto visivo, più carente dal punto di vista della trama (che fa un guazzabuglio della mitologia greca), questo film di Singh è tutto sommato un gran baraccone divertente, dal ritmo giusto e con bei combattimenti che delizieranno i fan del genere. Cavill è in parte ma a rubare la scena è Rourke che, nonostante il ridicolo elmo con le corna, riempie di carisma ogni sequenza in cui appare. Godibile.

Jena 5/01/24 19:26 - 1563 commenti

I gusti di Jena

L'aspetto da godere è la straordinaria visionarietà di Tarsem, che mescola la mitologia greca con le tradizioni e il gusto figurativo indiano. Le grandiose scenografie (su tutte la volta tipo Pantheon in cui sono rinchiusi i Titani) sono una gioia per gli occhi, come alcuni duelli. Più banale la trama che, senza annoiare, pesca un po' dalle battaglie tolkeniane coi relativi discorsi motivational alla Aragorn. Piuttosto antipatico e legnoso il Teseo di Cavill e surclassato dal grandioso Iperione di Rourke, qui al top, antieroe anarco-nichilista che vuole abbattere gli dei.
MEMORABILE: L'Olimpo con gli Dei in costume stile pubblicità di profumi maschili; L'elmo dentato di Iperione; Il Toro di Falaride; La battaglia nei Cieli.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Puppigallo • 12/11/11 00:33
    Scrivano - 506 interventi
    Iperione il saggio
    Il suo sgherro palleleso parla delle fortificazioni: "E c'è una porta fatta per essere inviolabile".
    Iperione lo guarda con un misto di schifo e disprezzo e gli dice: "Conosci una porta fatta per essere violata?".
  • Homevideo Gestarsh99 • 25/02/12 10:58
    Vice capo scrivano - 21546 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc (2D + 3D anaglyph) dal 18/04/2012 per 01 Home Entertainment/Rai Cinema:



    DATI TECNICI

    * Extra 4 paia di occhialini anaglyph in omaggio