Il diario segreto di una minorenne (è nata una donna)

Media utenti
Anno: 1968
Genere: drammatico (bianco e nero)
Note: Primo capitolo di una trilogia diretta da Oscar Brazzi, centrata su intrecci amorosi sviluppati in un nucleo familiare ed interpretati dal fratello, Rossano Brazzi. Seguono: Vita segreta di una diciottenne (1969); Intimità proibita di una giovane sposa (1970).
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/06/14 DAL BENEMERITO DUSSO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Dusso 4/06/14 18:54 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Fatto davvero con due lire (pare con materiale girato quasi per gioco e poi adattato) e ampio uso del doppiaggio per dare un senso a diverse scene (comunque le bocche dei passanti rimangono spesso chiuse), fu un grosso successo tanto da generare un secondo capitolo. A lungo andare piuttosto noioso, ma non è del tutto da buttare anche vista la pochezza dei mezzi a disposizione. Brava comunque la Biscardi, mentre Brazzi interpreta se stesso.

Fauno 1/02/15 16:25 - 1919 commenti

I gusti di Fauno

Ha una tecnica cinematografica molto approssimativa, ma Brazzi non poteva scegliere di meglio come attrice protagonista visto il tema trattato... Sì, perchè sono i suoi occhi, tanto grandi ed espressivi quanto incerti, così come i suoi attributi fisici a intenerire lo spettatore; al punto che le sue sbroccate, l'instabilità di umore e i suoi tanti errori di valutazione posson solo esser perdonati e sorvolati. Toccante però la sofferenza del suo ragazzo, con quanto ne segue, mentre il Brazzi attore, per quanto charmant, non emerge ai livelli soliti.
MEMORABILE: La festa da ballo a 4.

Panza 20/06/15 18:47 - 1495 commenti

I gusti di Panza

La Biscardi ha il volto e lo sguardo malizioso giusto per interpretare una ragazzina che vuole crescere ed entrare nel mondo degli adulti. Non si assiste però a una pellicola per ragazze, anzi Brazzi non perde tempo a mostrarci il notevole fisico della protagonista però sempre in maniera centrata, senza mai cercare di mostrare la coscia per attirare pubblico. Rossano Brazzi ha un ruolo inconsueto, gestito comunque con la sua solita bravura. C'è anche Arduino Sacco nella sua risicata esperienza da attore prima di lanciarsi nella regia.

Marcolino1 6/06/17 15:54 - 503 commenti

I gusti di Marcolino1

Insieme a Vita segreta di una diciottenne, questo film ha il merito di aver anticipato di qualche anno Rapporto sulla vita sessuale delle studentesse di Hofbauer. Le inquadrature, senza grandi virtuosismi tecnici, valorizzano dignitosamente le sfumature dell'adolescenza, con una certa audacità (per l'epoca). Buona l'idea di introdurre nel monologo diaristico della ragazza i dialoghi della famiglia off-screen, evidenziando l'incomunicabilità tra genitori e figli e il materialismo messo in primo piano come valore assoluto che cancella l'affettività.
MEMORABILE: La protagonista che si scatena sulle note di un disco come in Io ballo da sola di Bertolucci; I trucchi e le calze di nylon indossate di nascosto.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Undying • 22/07/09 13:14
    Scrivano - 7630 interventi
    L'attore di cui si innamora Betty (Mimma Biscardi) è interpretato da Arduino Sacco, qui in una delle sue rare interpretazioni prima di diventare celebre - pochi anni dopo - per la regia dei primi hard italiani, con lo pseudonimo di Dudy Steel.

    Tra i brani della colonna sonora è presente una canzone di Peppino Gagliardi: Che vuole questa musica stasera.
  • Discussione Dusso • 4/06/14 18:29
    Segretario - 1621 interventi
    Titolo completo:

  • Discussione Quidtum • 4/06/14 18:34
    Servizio caffè - 2188 interventi
    Ma è a colori o in bianco e nero?
  • Discussione Dusso • 4/06/14 18:44
    Segretario - 1621 interventi
    Bianco e Nero
    Ultima modifica: 4/06/14 19:08 da Dusso
  • Discussione Koan76 • 7/06/14 22:15
    Disoccupato - 1 interventi
    Ma sarebbe possibile riuscire ad avere una copia del film ? Non credo esista su DVD ....