LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/07/19 DAL BENEMERITO PUMPKH75
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pumpkh75 23/07/19 13:44 - 1514 commenti

I gusti di Pumpkh75

Vorrebbe vestirsi da Saw ma non riesce a infilarsene neanche un calzino rammendato: di claustrofobia e oppressione non c’è un alito, per il sangue si deve aspettare il trentesimo sbadiglio, l’antipatia profonda (e l’incapacità...) del cast è lacerante. La casualità e la facilità con la quale i protagonisti risolvono gli enigmi senza il minimo valido indizio è lo spernacchiamento massimo dello spettatore, acme di uno script pessimo e pure ruffiano (si veda la Hower che, chissà perché, recita nuda). Immobiliare e immobile. Scappate voi che potete.

Gabigol 5/08/19 11:04 - 477 commenti

I gusti di Gabigol

L'esperienza in una escape room ben si presta a un film horror; il problema è che Saw e Cube hanno anticipato i tempi di molto e tale pellicola nasce già vecchia. Se la curiosità verso gli enigmi regge vagamente la baracca, il cast scadente e la velocità stellare con la quale vengono risolte le stanze sprofondano l'intero film in una sequela di scaramucce trascurabili. Splatter quasi assente e finale completamente delirante. Visione altamente sconsigliata.
MEMORABILE: "Vi ho visto su Facebook da tanto tempo", ovvero come rendere supertrash la confessione del colpevole attraverso della filosofia spicciola.

Maxx g 7/08/19 23:10 - 551 commenti

I gusti di Maxx g

Film horror "claustrofobico" in stile Saw che, per nostra fortuna, dura solo un'ora e mezza. La tensione cresce, dopo il solito inizio convenzionale e per fortuna (almeno quello) il film si riesce a seguire. Mancano però le idee, che sono rabberciate e piuttosto frettolose, innestate in un un tessuto narrativo piuttosto prevedibile. Merita una visione, ma giusto per curiosità. Si può perdere.
MEMORABILE: La ragazza chiusa nella gabbia.

Anthonyvm 19/09/19 14:40 - 3881 commenti

I gusti di Anthonyvm

Un film quasi sorprendente per quanto è mal fatto. Tutto è sbagliato, sin dal setup che mette in scena un branco di amici snob e ipocriti per cui è impossibile fare il tifo. Si prosegue con un'ora di vuoto totale in cui i protagonisti risolvono enigmi (senza il minimo accenno di tensione, esattamente come guardare un tizio che gioca al cellulare). Soltanto nell'ultima mezz'ora si capisce che siamo in un horror, ma le uccisioni sono pure anemiche e sbrigative. Insomma: un fallimento completo. Finale sconclusionato se non inesistente.
MEMORABILE: La protagonista nuda (in maniera totalmente insensata e gratuita) in gabbia; Gli amanti disciolti nell'acido, unica sequenza gore; La bocca dell'orso.

Fedeerra 15/11/19 06:32 - 795 commenti

I gusti di Fedeerra

Primo film di una trilogia (riuscitissima) che si distingue per la cura maniacale dei dettagli scenografici. Non ci sono forzature nella regia di Will Wernick e la cattiveria è cinica e gustosa al punto giusto (a un certo punto il motto è: ognuno per sè Dio per tutti). Cast interessante (anche se non sono tutti all’altezza) affossato purtroppo da un doppiaggio approssimativo. Bellissimo il finale (finto liberatorio) che vede protagonista una delle pochissime scene in esterna. Gustoso!

Pinhead80 8/01/20 18:26 - 4302 commenti

I gusti di Pinhead80

Una premurosa fidanzata decide di fare un regalo speciale al suo fidanzato per il giorno del compleanno: invitare lui e i suoi amici in un'emozionante escape room. Film trappola che parte un po' in sordina per poi tirar fuori il meglio di sé nella seconda parte, decisamente più avvincente e sanguinolenta. Peccato che i protagonisti vengano rappresentati come dei debosciati senza speranza quasi meritevoli del destino che li attende. Molti dialoghi sono deprimenti, mentre gli effetti speciali non deludono. Appena al di sotto della sufficienza.

Lupus73 6/10/21 10:20 - 1217 commenti

I gusti di Lupus73

Primo film sul fenomeno delle escape room, sorta di gioco dal vivo con stanze a enigmi, qui trattato in maniera horror: amici a cena per il compleanno di uno di loro e come regalo i pass per il gioco da fare subito. Rispetto a quelle che verranno dopo è la più basilare e acerba, la gestione della tensione non è così efficace e prima di arrivare a qualcosa di orrorifico c'è da attendere la parte preliminare di quasi un'ora con tempi molto dilatati. Tirando le somme sembra una sorta di brutta copia di Saw, con un artefice nebuloso, ma le dinamiche e i moventi morali sono simili.

Cotola 6/12/21 20:47 - 8354 commenti

I gusti di Cotola

Ci mette molto a partire ed ingranare: prima bisogna sorbirsi una mezz'ora abbondante di chiacchiere inutili sotto ogni punto di vista. Poi quando iniziano i giochi le cose si fanno più interessanti, seppure non troppo: qualche guizzo, qualche ideuzza nell'ideazione degli enigmi c'è. E non manca anche una cattiveria superiore alla media che si mantiene fino in fondo e che fa bene alla pellicola. Le dinamiche narrative e le interazioni tra i personaggi invece sono quelle di sempre, troppo stereotipate. Comprese le caratterizzazioni dei protagonisti. Buoni gli effetti speciali.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.