Altered - Paura dallo spazio profondo

Media utenti
Titolo originale: Altered
Anno: 2006
Genere: horror (colore)
Note: Distribuito in Italia direttamente in Home Video (catalogo Eagle Pictures). Effetti speciali a cura della Spectral Motion (già all'opera su Hellboy e Blade Trinity).
Numero commenti presenti: 18

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/01/08 DAL BENEMERITO UNDYING
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 4/01/08 23:42 - 3837 commenti

I gusti di Undying

Sanchez (già co-autore di The Blair Witch Project) sa sfruttare a dovere le location essenziali dove viene ambientata la pellicola (un bosco e quattro mura fatiscenti), spremendo al meglio gli interpreti (relativamente capaci e poco esperti) ed utilizzando con attenzione i dialoghi. Questi accorgimenti contribuiscono ad imprimere al girato un ritmo discretamente sostenuto. Altered è stato girato nel breve periodo di circa 40 giorni (tra maggio e giugno del 2005) con un budget piuttosto limitato (attorno agli 8 milioni di dollari). Da vedere.

Hackett 19/07/08 20:57 - 1784 commenti

I gusti di Hackett

Nonostante il buon avvio il film gioca quasi subito le sue carte migliori. Superato il momento di mistero relativo all'ospite dei protagonisti, il tutto risulta abbastanza noioso, colpa forse di un ritmo un po' lento, che nasconde la poca chiarezza delle idee. Non particolarmente riuscito.

Supercruel 17/07/08 23:39 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Ecco uno di quei titoli minori, mai citati, in grado invece di prendere a calci tanta della paccottiglia moderna. "Altered" è un fanta-horror girato con perizia e scaltrezza, facendo propri alcuni accorgimenti strutturali sempreverdi per il genere: basti pensare ad Alien, con il suo giocare con gli spazi chiusi e un mostro che non si palesa (e sputtana) da subito. Eduardo Sánchez fa propri questi principi, aggiungendo una storia intrigante, tenendo alta la tensione e utilizzando il gore, quando serve, in modo vincente. Davvero consigliato.

Daniela 11/11/09 07:44 - 9825 commenti

I gusti di Daniela

Interpreti sconosciuti, locations limitate (il bosco, la casa isolata), ambientazione quasi interamente notturna: tutti i segni classici della produzione in economia. Il che non è un difetto in partenza, dato che la necessità spesso aguzza l'ingegno. In questo caso, ne viene fuori un discreto fanta-horrorino, riuscito soprattutto nella prima parte (in cui il vero aspetto dell'alieno è ancora celato), mentre la seconda, che la butta sullo splatter, risulta più banale ma anche piu irrisolta.

Brainiac 31/12/09 13:55 - 1083 commenti

I gusti di Brainiac

Uno dei migliori film sugli alieni è proprio l'oggetto scarsamente identificato Altered. Sanchez ha idee chiarissime e pur non potendo fare leva sulla bruciante idea che aveva infiammato l'esordio, sfoga la sua passione per gli assedi concentrici in un bilocale- vista-bosco. Finalmente un pò di sana claustrofobia, finalmente un film che parcheggia il minimo indispensabile di concettualità e actioneggiamenti sulle vessate spalle dello sci-fi. Niente eroi palestrati che si mangiano il Pandorum, nessuna lunatica velleità filosofica. Solo uomini contro mostri: bellum omnes contra alienum.

Ghostship 2/01/10 13:55 - 394 commenti

I gusti di Ghostship

Filmettino low budget non male, girato in gran parte in interni con effetti speciali di buona fattura. La trama è esile, non vi sono guizzi registici anche perché il buon Sánchez è all' esordio (non considerando Blai witch) e si misura, un po' per una padronanza non ancora totale, un po' perché la messa in scena è così asciutta da non richiedere vezzi stilistici. Piacevole intrattenimento per gli amanti degli horror-sci-fi, ma davvero nulla di nuovo e questo è il grande punto debole.

Greymouser 1/05/10 12:22 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Sanchez imprime al suo notevole fanta-horror un ritmo sostenuto ed angosciante dall'inizio alla fine; gira in economia, ma con tanta genuina passione, e mostra di saper ricreare una gustosa atmosfera da b-movie vecchio stampo. Però gli alieni sono brutti, sporchi e cattivi e, di conseguenza, non mancano scene ferocemente splatter ed altri effetti ripugnanti. Le ambientazioni esterne ed interne sono volutamente scarne e claustrofobiche, e incrementano il livello di tensione. Una piacevole sorpresa nell'asfittico panorama del genere.

Rebis 9/05/10 18:44 - 2091 commenti

I gusti di Rebis

Curioso e godibilissimo "horror situazionista" che, centellinando le informazioni necessarie a comprendere quanto sta avvenendo, stimola il livello d'attenzione e implementa lo stato d'indeterminazione e ansia nello spettatore. Non mancano le idee di sceneggiatura sorprendenti, mentre latitano soluzioni di regia originali. La concezione della paura vecchio stampo (piccolo gruppo umano tipizzato e assediato dal mostro), l'uso di effetti speciali coraggiosamente inadeguati e l'inattesa ironia, vivacizzano il tutto. Qualche incursione nello splatter. Pochi mezzi sfruttati con bella inventiva.

Nando 2/02/11 02:12 - 3498 commenti

I gusti di Nando

Un extraterrestre verdastro ed un cast carente: questo è il film che tra immagini splatter, amicizie perdute e dimenticate cerca, con affanno di arrivare alla fine. L'alieno violento, i giovani precedentememte colpiti, il ritorno... poi c'è la coppia funzionale. Tendenzialmente giovanilistico con l'inutile esplosione lunatica.

Herrkinski 3/02/11 23:19 - 5402 commenti

I gusti di Herrkinski

Low-budget (per modo di dire) che ha il merito di mantenere una discreta tensione per tutta la durata, nonostante l'ambientazione a dir poco statica. Non era facile e bisogna ammettere che Sanchez se l'è cavata benino, perlomeno finché il mostro non si libera; da quel momento in poi il film ritorna in binari già percorsi da altre pellicole, con qualche slancio gore non disprezzabile ma comunque inoffensivo. Discreta la prova del cast, buona qualche trovata, ma nel complesso il film sembra poco più che uno straight-to-dvd. Gradevole ma nulla più.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Puppigallo 5/03/11 09:56 - 4545 commenti

I gusti di Puppigallo

Qui siamo alle prese con alieni decisamente cattivi, che non "telefonano casa", ma ti estraggono lentamente gli intestini e ci fanno una sciarpa, guardandoti rantolare. Detto ciò, pur non essendo un buon film, perchè frenato da una sceneggiatura grossolana e da attori non certo eccelsi, questo fantaprodotto riesce ad offrire godibili momenti splatter alternati a una discreta dose di tensione, visto che l'alieno dentuto, bruttarello e dal carattere non certo gioviale, sembra essere inaccoppabile e impossibile da immobilizzare (in più, se lo guardi negli occhi, sei suo). Non male, dopotutto.
MEMORABILE: L'estrazione del dispositivo dalle budella dell'alieno; Cody in versione mutante e semidigerito dopo il contagio; Alieno cotto davanti alla porta.

Kekkomereq 18/01/12 20:29 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Premetto che quando in un film ti mostrano palesemente che tutto si svolge in pochissimo tempo, per me non è di certo memorabile e purtroppo in Altered si svolge tutto in poche ore. Attori, regia e anche la sceneggiatura non sono di certo al meglio. L'alieno è realizzato bene per essere un essere sovrannaturale, ma comunque un film del genere merita un sequel (anche realizzato male) perché ha tutte le carte in regola per essere un vero e proprio scult.

Jena 20/05/14 17:54 - 1240 commenti

I gusti di Jena

Sanchez ha talento. Con mezzi limitati riesce a costruire film inquietanti, avvicenti e originali (cosa non facile al giorno d'oggi). Regia e ambientazione sempre scabre, essenziali, secondo la lezione di BWP, unità di tempo e luogo e tensione strisciante. Così la solita abduction viene reinventata in uno strano racconto di alien revenge che non perde colpi (o quasi) fino alla fine. Attori così così. Con il successivo Seventh moon il nostro farà comunque ancora meglio. ***

Furetto60 23/03/15 09:02 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Fanta-horror che non conosce sosta. La storia inizia nel mezzo e recupera il pregresso nello svolgimento, ma senza ausilio di flashback. L’azione, infatti, si svolge quasi interamente in interni e quel poco che è svolto fuori fa pentire ai protagonisti di averlo fatto. Ciò conferisce un inevitabile senso di claustrofobia che si aggiunge alla tensione narrativa. In sostanza film valido (remake), così come i trucchi relativi all’alieno e alle scene splatter. I dialoghi sono a volte strani, poco chiari.

Taxius 28/02/16 15:23 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Un mix di horror e fantascienza del genere uomini contro alieni. L'esiguo budget si nota tutto, soprattutto nella qualità degli attori e nell'ambientazione piuttosto povera che però con l'aiuto del notturno alla fine non risulta così pessima. La storia regge piuttosto bene nella prima parte creando anche un po' di tensione ma nella seconda, quando l'alieno si libera, crolla tutto e il film si trasforma nel classico gioco al massacro, con scene neanche così violente. Non una schifezza, ma piuttosto mediocre...

Gabigol 23/05/17 16:27 - 421 commenti

I gusti di Gabigol

Massì, a suo modo divertente e con una discreta dose di tensione, soprattutto considerando i brevissimi tempi di ripresa e il budget relativamente limitato. Poi okay, certi passaggi sono abbastanza implausibili e la sceneggiatura manco fa finta di avere una parvenza di logica. Riscattiamo la pellicola per il buono splatter e l'innata curiosità, mista a timore, che cresce spontanea quando si parla di alieni.

Rufus68 18/01/20 23:06 - 3220 commenti

I gusti di Rufus68

Nella prima parte ha senz'altro il pregio dell'originalità centellinando pian piano le rivelazioni: una volta che lo spettatore ha davanti a sé il quadro completo, il film si predispone a una sorta di horror-splatter fantascientifico di grana più spessa che non risolve tutte le buone premesse iniziali. Un'operina incompiuta, troppo affrettata nello svolgimento e con qualche buco logico di troppo (il gruppetto pare il centro del mondo). Cast anonimo, ma non disprezzabile.

Caveman 19/05/20 06:46 - 225 commenti

I gusti di Caveman

Fantahorror non così noto che invece mette in riga pellicole che hanno avuto una maggiore cassa di risonanza (ma in quanto a notorietà il buon Sanchez aveva già dato con BWP)! Qui il tutto si svolge utilizzando il minimo indispensabile: location, attori (poco noti a parte lo sceriffo e quindi ottimi in quando a immedesimazione da parte dello spettatore) e unità di tempo. La creatura è ben costruita, le idee ci sono (il modo in cui cerca di chiamare gli altri è geniale) e lo splatter pure! Di livello il make up! Missione compiuta!
MEMORABILE: Tiro alla corda con l'intestito; James Gammon nei panni dello sceriffo; Il cameo di colui che interpreta mr. Towne!
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Zender • 13/02/08 10:03
    Consigliere - 43931 interventi
    Fuori per la vendita il 21 febbraio 2008 questo misconosciuto horror (targato Eagle pictures) cui il nostro specialista Undying assegna i tre pallini ovvero "quello che si dice un buon film".
    Audio: Ita.5.1
    Video: 16:9/1.85:1
    Extra: assenti (giusto il trailer)