Addio, mr. Harris

Media utenti
Titolo originale: The Browning Version
Anno: 1951
Genere: drammatico (bianco e nero)
Note: Aka "Addio mister Harris". Remake di Mike Figgis col titolo "I ricordi di Abbey" (1994).
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/03/09 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 15/03/09 15:22 - 9210 commenti

I gusti di Daniela

Giunto alla fine della carriera, un severo insegnante di lingue classiche, temuto dagli alunni del college ("l'Himmler della quinta classe"), si confessa con un giovane collega, tracciando un bilancio fallimentare della propria esistenza. Anche se il titolo italiano richiama Addio Mr.Chips, il tono è ben diverso, amarissimo, nonostante il raggio di luce portato dal gesto di un allievo. Perfetto Michael Redgrave nel ruolo di quest'uomo che, per un malinteso senso della dignità, si è chiuso alla vita e agli affetti.
MEMORABILE: La dedica del libro di poesie: "Dio lontano, sii benevolo con un gentile maestro"

Rigoletto 12/11/16 15:11 - 1499 commenti

I gusti di Rigoletto

Un film vecchio stampo nel senso più ampio del termine, ma sicuramente uno spettacolo dignitoso che riesce a far breccia nell'interesse dello spettatore. La vicenda umana del personaggio acquista il suo vigore nell'eccellente prova di Redgrave, qui abbottonatissimo, incapace persino di un mezzo sorriso. Si scopre come i decenni non siano stati galantuomini con una pellicola che, oggi, meriterebbe un po' più di visibilità.

Noodles 2/07/20 16:51 - 805 commenti

I gusti di Noodles

Un severo maestro termina la carriera per problemi di salute e questo gli dà l'occasione per rivalutare tutta la popria vita. La trama è esile e non rappresenta nulla di particolarmente nuovo, ma è come l'argomento viene trattato che rende la pellicola degna di essere vista; amara al punto giusto, senza scivolare mai veramente nel patetico come spesso succede nei film di quel periodo. Ma in tanta amarezza vi è una luce. Ottimo il cast (tutti i bravi, insegnanti e ragazzi) e moderno il film, nonostante l'età. Poco noto, non deve cadere nel dimenticatoio
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.