Cerca per genere
Attori/registi più presenti

RIUSCIRà L'AVVOCATO FRANCO BENENATO A SCONFIGGERE IL SUO ACERRIMO NEMICO IL PRETORE CICCIO DE INGRAS

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 14/11/18 19:19 - 4433 commenti

Con molta generosità, un pallino e mezzo. Poco da salvare in questo film. Non dispiace il personaggio di Banfi che si diverte con l'avvocato Benenato (ma dopo un po' la trovata stufa), Memmo Carotenuto mostra il suo talento, Patricia Reed (che fu moglie sedicenne di George C. Scott) usa bene il suo fascino ambiguo (sfruttato, in altro modo, da Bergonzelli). Tutti gli altri al minimo sindacale. Si resta stupiti nel vedere Norton/Monselesan in un ruolo non western, ma poi tutto torna (o quasi)...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Se non le dispiace, le conclusioni le traggo io".
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Markus 12/9/18 12:17 - 2877 commenti

Pretore (Ingrassia) e avvocato (Franchi) in eterna diatriba caratteriale danno adito a vicende più o meno spassose. E' costruito usando la formula di Un giorno in pretura: episodi processuali (con flashback esterni all'aula) che sviscerano l'eterno battibecco del duo siculo (nel 1971 ormai alle corde). Le vicende faticano a decollare e, soprattutto, a generare la risata tanto attesa. Un breve momento "pruriginoso" con le belle gambe della pin-up Gillian Bray, ma già allora era "roba" da Anni '50 decisamente anacronistica. Complessivamente deludente.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Lovejoy 13/1/08 20:14 - 1825 commenti

Uno dei tanti, troppi film realizzati come in una catena di montaggio da Franco & Ciccio. Dopo un divertente inizio si assiste ad un lento, inarrestabile declino della qualità di molte gag, fino a riprendersi nelle scene ambientate al castello. Franco e Ciccio sono al solito grandissimi, in particolare il primo. Del resto del cast ottimi i comprimari Banfi, Carotenuto e Mulè. Non tra i migliori ma si lascia vedere.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Fabbiu 23/7/07 20:21 - 1881 commenti

Episodi comici in un tribunale: un'idea non male, con simpatiche gag e qualche bravo caratterista (a parte i grandi F&C). Lino Banfi non molto rilevante ma comunque simpatico, mentre il migliore è senza dubbio Franchi, Benenato artista di vocazione ma avvocato nella pratica che usa il tribunale come palco su quale sfogare la spropria creatività. Ci sono troppe incuratezze: la moglie e gli undici figli dell'inizio non si vedono più; scade decisamente dalla scena del castello in poi. Un po' misero ma diverte, non mancano i riferimenti alla corruzione della legge.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Implacabile come una cambiale in protesto, Benenato continua a torturare il mio fegato annullando tutti i vantaggi della dieta e delle medicine. .
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Rambo90 26/9/11 17:39 - 5776 commenti

Non ha una trama vera e propria, è più che altro un insieme di sketch dove assistiamo a Franco avvocato e Ciccio pretore che odia il primo. Troppe poche idee per far ridere davvero e questa volta anche i due grandi attori sembrano svogliati (soprattutto Ciccio che si limita ad assistere alle straripanti arringhe di Franco). Banfi è ancora troppo acerbo per essere incisivo, per fortuna però c'è un grande Memmo Carotenuto in partecipazione e qualche gag simpatica nella parte al castello (che sembra però appartenere a un altro film).
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Il Dandi 9/6/19 10:46 - 1582 commenti

Assai debole: peccato perché lo spunto che vede le spericolate arringhe dell'avvocato Franco provocare l'ulcera al giudice Ciccio era promettente avrebbe meritato una sceneggiatura più brillante, soprattutto negli aneddotici flashback a episodi che illustrano allo spettatore le vicende oggetto di dibattimento processuale. I comprimari (Banfi, Mulè, Carotenuto) incidono - per poco - più del duo protagonista, che interagisce meno del solito e col freno a mano tirato. La visita finale al castello infestato poi è di un incollato che non si commenta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il castello.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Panza   23/9/12 10:55 - 1402 commenti

Film che regge 25' cadendo poi in aberranti giochi di parole degni di una sceneggiatura vacua e con un Franchi che gigioneggia in molte occasioni imitando anche Totò. Fra arringhe stralunate notiamo un Banfi che appare brevemente parlando con il suo tipico parlato pugliese. Ci si ritrova davanti a 5 processi/episodi che trattano censure di spettacoli e pernacchie che non divertono proprio nessuno. Si arriva al peggio quando i due vanno al castello per un presunto fantasma: sembra una puntata di Scooby-Doo! Guerrini ha fatto di meglio. Noioso.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Gabrius79 10/11/15 13:51 - 1103 commenti

Una commedia piuttosto pasticciata e con poca carne al fuoco è quella che ci offre il regista Mino Guerrini con l'accoppiata Franchi e Ingrassia. La maggior parte delle gag regala pochissimi sorrisi e il merito è soprattutto di un Franchi straripante (ma non al suo meglio). Il resto degli attori fa quello che può, ma di certo la sceneggiatura non rende loro merito.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Graf 11/3/17 1:07 - 624 commenti

Il film soffre per una mancanza totale di trama e le varie scene si susseguono in modo caotico senza una strategia drammatica precisa; però i vari personaggi sono abbozzati con tratti vigorosi e dipinti con colori vivaci, il conflitto di caratteri e di ruoli tra il sanguigno avvocato Franco e l’incorruttibile Pretore Ciccio produce un forte attrito comico e il cancelliere interpretato da Lino Banfi aggiunge un po' di sale agli ingredienti caserecci di un canovaccio che fa continuo appello alle risorse estreme della commedia dell'arte. Così così.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Francesco Mulè, Memmo Carotenuto e Renato Malavasi sono i caratteristi che aggiungono ai loro personaggi una marcia in più di vis comica.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)