Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• LA PIOVRA 6 - L'ULTIMO SEGRETO (6 PUNTATE)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/12/09 DAL BENEMERITO JORGE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daidae 13/1/19 20:52 - 2519 commenti

Arrivata alla sesta serie, la piovra ha ancora diverse frecce al suo arco: l'ottimo cast non delude, sia con i rodati attori De Ceresa, Mezzogiorno, Girone, sia con i piů giovani come Sperandeo. Le belle musiche, la solida regia e le ottime location danno valore aggiunto. Nonostante sia molto lungo non č affatto pesante, tutt'altro. Una delle ultime fiction italiane di valore.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lucius  11/8/10 17:45 - 2679 commenti

Sottilmente investigativa, brutalmente attiva, "La piovra 6" ha molte frecce al suo arco: attori che danno il meglio con le loro interpretazioni variegate ed incisive, location bellissime come solo ne La piovra 4 si erano viste, particolarmente belle quelle di Praga e Vienna; girone istrionico, la Millardet concentrata e un Mezzogiorno immenso, al cui cospetto Placido puň solo impallidire. Il ritratto del vero mafioso siciliano risulta molto credibile e la sceneggiatura č ricca di colpi di scena. I tentacoli si allungano su scala mondiale. Ottimo.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Nicola81 8/9/13 15:10 - 1558 commenti

Rispetto a tante fiction odierne č un prodotto coi fiocchi, ma rispetto ai capitoli precedenti della saga fa registrare qualche passo indietro. Lo sforzo produttivo č notevole, le location splendide, le ambizioni altissime (viene tirato in ballo persino l'Olocausto) e il cast ottimo (a parte i due giovani e insipidi assistenti di Mezzogiorno). Perň diversi snodi narrativi non convincono e lo spirito delle prime serie č stato quasi completamente abbandonato. L'impressione č che sia sia voluto strafare e, come noto, il troppo stroppia...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il killer interpretato da Sperandeo, per quanto a mio avviso non troppo credibile; Le foto dei campi di concentramento.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Furetto60 4/4/13 8:11 - 1129 commenti

Episodio dai colori cupi, mette in risalto i collegamenti internazionali della malavita organizzata con il mondo della politica e dell’alta finanza avvalendosi della presenza di parecchi buoni attori, tra cui un tostissimo Sperandeo, oltre al solito Girone; forse un po' troppa carne al fuoco... Ci scappa pure il collegamento con l’olocausto e il fetente nazista. Stringe il cuore la recitazione di Mezzogiorno, che doveva impersonare un Licata ammalato e lo era nella realtŕ, per quanto confermi la recitazione “frenata” della parte precedente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La vecchia foto con i mucchi di cadaveri nei campi di concentramento.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Jorge 18/12/09 23:11 - 164 commenti

A mio avviso, la meglio riuscita dell'intera serie. Un Mezzogiorno in stato di grazia (ah Peter Brooks), ottimo cast (Girone "in trasformazione", solido De Ceresa, Mondy - solitamente pessimo - qui credibilissimo mafioso) recitazione impeccabile, sceneggiatura Petraglia-Rulli distantissima dai soliti canovacci sulla mafia, location stupende (Praga č magica), ottimo Perelli, storia triste, espediente per l'uscita dal cast di Mezzogiorno riuscita. Ah Mezzogiorno... qui recita con in bocca la veritŕ: che perdita la sua morte prematura. Bella, bella, bella.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le inquadrature ai monumenti praghesi inquietanti parlano da sole; La morte sulla scena di Mezzogiorno; Il finale da antologia.
I gusti di Jorge (Giallo - Horror - Thriller)