Bee movie - Film d'animazione (2007)

Bee movie
Media utenti
Titolo originale: Bee Movie
Anno: 2007
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/04/08 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 19/04/08 07:30 - 12422 commenti

I gusti di Galbo

La giovane ape Barry Benson, stanca della vita in alveare esce alla scoperta del mondo e fa amicizia con una simpatica fioraia. Cartoon della Dreamworks all'insegna dell'ecologicamente corretto, Bee Movie e' stato cosceneggiato e prodotto dal celebre comico americano Jerry Seinfeld che ha anche prestato la voce al protagonista. IL film e' molto piacevole nella prima parte che descrive la vita in alveare con alcune trovate veramente riuscite ma perde decisamente quota nella parte dedicata alle interazioni con gli esseri umani. Discontinuo.

Ford 25/05/08 11:36 - 582 commenti

I gusti di Ford

Si sente veramente tanto la mano di un maestro televisivo come Seinfeld: il film procede con un ritmo sconosciuto alle altre produzioni del genere e regala anche più di una trovata adatta al pubblico adulto. Peccato per una storia forse un po' troppo assurda e una morale di fondo ambiental-comunista che rovina un po' l'oretta di divertimento appena passata.

Puppigallo 6/01/09 22:33 - 5300 commenti

I gusti di Puppigallo

Umanizzare così le api non ha certo reso un bel servizio a questi utili insetti, rendendoli assai poco simpatici (tutto sembra forzato e all'eccesso, battute comprese). Troppo banale per gli adulti e poco adatto ai bambini, questo prodotto d'animazione si distingue solo per i colori vivi e la cura della computer grafica (decisamente troppo poco, visto che questa tecnica è stata ormai perfezionata e molti cartoni possono vantare uguali caratteristiche, vedi Gli Incredibili, realizzato anni prima, che inoltre aveva anche una sceneggiatura piena di umorismo e trovate D.O.C.). Missione fallita.
MEMORABILE: La fabbrica del miele all'interno dell'alveare (i test col casco, con prove di schiacciamento tramite scarpa, giornale e schiacciamosche).

Blutarsky 22/02/09 17:16 - 360 commenti

I gusti di Blutarsky

Nella filmografia “animale” dei film in computer grafica effettivamente mancava un film sulle api, ma visto il risultato... I meccanismi narrativi che tanto hanno fruttato in film analoghi qui non funzionano, colpa forse dell’umorismo di Seinfield (qui sceneggiatore) poco adatto ai lungometraggi e a questo genere di pellicola. La storia incentrata sull'ecologia e sul passaggio all'età adulta delle api non offre molti spunti comici e si fatica ad affezionarsi a personaggi poco riusciti. Passo falso.

Daniela 24/02/09 11:48 - 12704 commenti

I gusti di Daniela

L'Ape Maia può stare tranquilla: nonostante le meraviglie della computer grafica, non è certo Barry Benson che può contenderle le scettro dell'apetta più simpatica dei cartoni animati. Il film funziona abbastanza finché resta all'interno dell'alveare, per alcune trovate divertenti, però quando Barry va in giro per il mondo, diventa amica di una fioraia e poi rivendica in tribunale il diritto delle api di sfruttare il proprio miele, arriva il messaggio, apparentemente progressista, ma in realtà forcaiolo: è bene che ciascuno resti al suo posto.
MEMORABILE: Ray Liotta sull'etichetta.

Belfagor 17/03/10 16:35 - 2690 commenti

I gusti di Belfagor

Film che presenta più di un buon momento ma che non vola all'altezza di altri lavori della Dreamworks. L'inizio, con la presentazione dell'alveare iperorganizzato, è molto divertente, ma il tono cala con l'inizio del processo. Una storia troppo improbabile e sbrigativa, con una morale a tratti ambientalista, a tratti conformista. Magari le api sono staliniste. Ad ogni modo, il tratto comico di Seinfeld si avverte, anche se questo non è esattamente il suo habitat.
MEMORABILE: Sting e Ray Liotta in tribunale.

Rullo 24/01/12 14:54 - 388 commenti

I gusti di Rullo

Non certo animato ai livelli Pixar o comunque con una profondità paragonabile, ma nel suo piccolo riesce comunque a distinguersi. Tante le esuberanze, ma soprattutto ho personalmente apprezzato molto gli agganci all'attualità (con tanto di caricature di attori e personaggi famosi). Non spicca per originalità ma si fa guardare.

Redeyes 21/10/14 12:08 - 2454 commenti

I gusti di Redeyes

Benson in effetti ha il limite di strizzare troppo l'occhio agli adulti e di farlo con un approccio da bimbi, finendo per risultare riuscito a metà. La computer grafica non è da brividi, né i momenti impegnati. Lo stesso messaggio di fondo ci suggerisce di restare ciascuno al suo posto; gli stercorari non so se ne sarebbero entusiasti! Potabile.

Claudius 23/03/19 11:12 - 545 commenti

I gusti di Claudius

Un film che si lascia guardare con piacere non solo dai ragazzini ma anche dagli adulti, al di là del tema trattato. A livello di computer graphic non si può forse dire del tutto riuscito ma una visione la vale (da segnalare che è meglio la prima parte, comunque). Il messaggio ecologista è chiaro e non si può proprio negare che il film il suo scopo lo raggiunga.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Il principe d'EgittoSpazio vuotoLocandina Lupin III: Tokyo crisis - Memories of BlazeSpazio vuotoLocandina AladdinSpazio vuotoLocandina Il fantastico mondo di Gumball
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Puppigallo • 7/01/09 18:56
    Scrivano - 506 interventi
    Se si voleva colpire un settore come quello dell'apicoltura (uno dei pochi dove la natura la fa da padrone, senza aggiunta di additivi), la missione è compiuta, visto che qui gli apicoltori vengono visti come spietati sfruttatori affumicanti, ai limiti del cinismo. Complimenti.
  • Discussione Zender • 7/01/09 19:25
    Capo scrivano - 47904 interventi
    Nella sezione curiosità del film il Puppigallo ebbe a dire:
    Se si voleva colpire un settore come quello dell'apicoltura (uno dei pochi dove la natura la fa da padrone, senza aggiunta di additivi), la missione è compiuta, visto che qui gli apicoltori vengono visti come spietati sfruttatori affumicanti, ai limiti del cinismo. Complimenti.
    Spero almeno che tu non l'abbia fatto vedere a tua nipote. Preserviamo almeno i bambini!
  • Discussione Puppigallo • 7/01/09 20:56
    Scrivano - 506 interventi
    No, fortunatamente l'ho visto solo io e mai lo vedrà, perchè brucerò tutte le videocassette, i dvd e i rulli originali.
  • Discussione Zender • 8/01/09 08:49
    Capo scrivano - 47904 interventi
    Sei pazzo a scriverlo qui? Così quando accadrà troveranno le prove della tua colpevolezza sul Davinotti! Ah, ingenuo...
  • Discussione Puppigallo • 8/01/09 15:29
    Scrivano - 506 interventi
    Bingo. L'odiato Davinotti finirà in manette e io, come nome di fantasia, la farò franca...bluah ah ah ah ah
    Ultima modifica: 8/01/09 23:35 da Puppigallo