DISCUSSIONE GENERALE di A casa tutti bene (2018)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Schramm • 11/07/18 15:39
    Scrivano - 7253 interventi
    ma sarebbe il remake di stanno tutti bene?
  • Zender • 11/07/18 19:20
    Pianificazione e progetti - 45835 interventi
    Ma no non c'entra proprio nulla :)
  • Raremirko • 25/01/21 15:00
    Addetto riparazione hardware - 3820 interventi
    Solito film corale alla Muccino, con mega cast e megalitigate.

    Tecnicamente nella media e non particolarmente noioso.

    Bene un istrionico Tognazzi, recitazione ok ma alcuni non han avuto lo spazio che avrebbero meritato (Solarino e Ghini, per esempio).

    Nessuno ci fa una bella figura ma qua e là ci sono verità.

    Decoroso.
  • Alex75 • 1/04/21 17:22
    Call center Davinotti - 670 interventi
    Riconosco a Muccino delle qualità come osservatore della società italiana, però ho trovato questo suo film piuttosto spuntato: mi sembra che gli manchi un "quid" che oggi, forse, hanno solo Virzì, Moretti e Verdone, tanto più che spesso indugia in ruffianerie e sentimentalismi (personalmente avrei tagliato senza indugi le trame amorose tra Accorsi e Cucci e quelle tra i due ragazzini - anzi, avrei proprio espunto i personaggi dalla sceneggiatura - dando più spazio, per esempio, proprio a Ghini). Come già avevo notato in Ricordati di me, non mancano i momenti di comicità involontaria: oltre a Favino che, dopo un'ora di recriminazioni e piagnistei della Crescentini, toglie le parole di bocca allo spettatore nella scena della rupe, segnalo la Impacciatore che riesce a stonare peggio di Jovanotti.
    Ultima modifica: 29/04/21 14:03 da Alex75