Dovevi essere morta

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

(BABY VONTAGE COLLECTION) Probabilmente il punto più basso di tutta la cinematografia di Craven, l'autore di NIGHTMARE. Si parla di una specie di mostro di Frankenstein modernizzato che si presenta ai nostri occhi con le fattezze di una splendida fanciulla “comandata” dal suo giovane creatore, il quale (ma va?) non accetta di vederla morta. Prevedibile l'uscita della ragazza dai ranghi di semplice manichino animato per trasformarsi in vendicatrice dei torti subiti dal suo padroncino (a questo proposito va segnalata la scena dell'esplosione della testa di una vecchia arrogante, buon esempio di splatter regalatoci da uno dei maestri del...Leggi tutto genere). Anche la fotografia purtroppo dozzinale è sintomo di un prodotto che evidentemente Craven ha girato con poca voglia. Quanto dovremo aspettare per rivedere il nostro Wes tornare a buoni livelli?
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 10/04/07 18:56 - 3819 commenti

I gusti di Undying

Quando oggi molti mettono in dubbio la carriera artistica di Wes Craven forse si rendono conto che già da tempo il regista non ha più realizzato un film che vada oltre alla semplice struttura di una pellicola semi-amatoriale. Questo "Dovevi Essere Morta" già poteva ben riflettere il basso livello di realizzazione a cui in seguito e sempre con peggiori risultati (tranne Nightmare) Craven si sarebbe stabilizzato. Un film girato per pura finalità economica, sfruttando un genere che attira pubblico (specie adolescenziale)....

Lercio 10/11/07 14:52 - 232 commenti

I gusti di Lercio

Il film non è certo da urlo, ma inserisce inquietudine e una sorta di necrofilia a livello embrionale in una storia di teenager. Il finale è scioccante sebbene tutto sommato sciocco. Tuttavia non me la sento di stroncare quest'opera: Craven ha girato di molto peggio. Bravo l'attore che interpreta il protagonista. Alcuni omicidi risultano divertenti per il loro essere sopra le righe.

Cotola 31/01/08 23:43 - 8109 commenti

I gusti di Cotola

Strano e fiacco film di Craven, più dalle parti del fantastico che da quelle dell’horror, che sconta un ritmo assolutamente soporifero a causa di una sceneggiatura poco originale e priva di idee interessanti. Anche la regia non sembra particolarmente ispirata. Tuttavia non è il peggior film del regista che, purtroppo, in futuro farà molto peggio.

Caesars 9/04/08 13:49 - 3085 commenti

I gusti di Caesars

Strana la considerazione di cui Creven è accreditato, perché a ben vedere di bei film non è che ne abbia girati molti (personalmente apprezzo davvero il solo Nightmare). Qui siamo a livelli decisamente bassi: il film sembra più un prodotto per la tv che non destinato alle sale cinematografiche. Non c'è un'idea originale che sia una e la realizzazione non riesce a levarsi al di sopra della mediocrità. Non inguardabile ma comunque evitabile.

Herrkinski 29/07/08 17:22 - 6161 commenti

I gusti di Herrkinski

Uno di quei film che potevano fare solo negli anni '80. È preoccupante però leggere la firma di Wes Craven, in questo B-Movie chiaramente destinato a un pubblico di teenagers. L'idea modernizzata di un Frankestein donna tuttavia ci sta, anche grazie all'interpretazione della giovane attrice, che in alcune parti riesce persino a suscitare una certa pietà per il suo personaggio redivivo. Non mancano alcune divertenti scene splatter. Comunque il film è buono solo da vedersi in una serata in cui non avete di meglio da fare.

G.enriquez 9/11/08 22:18 - 121 commenti

I gusti di G.enriquez

Non è certo la migliore opera di Craven, ma questo "Dovevi essere morta" è un simpatico mix fra Re-animator e Corto circuito che si lascia seguire con piacere forse proprio perché strizza l'occhio a modelli già ampiamente sperimentati. La sceneggiatura infatti non brilla per originalità ed è anzi carica di stereotipi, ma di sicuro brilla per fluidità di narrazione. Divertenti i (pochi) momenti splatter, ottima la fotografia.

Lovejoy 11/11/08 17:39 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Uno dei migliori (e incompresi) film di Craven. Uscito subito dopo Nightmare, ha una trama solida, direttamente ispirata a Frankenstein, un buon ritmo e alcune belle scene gore, tipo quella della testa che viene frantumata da una pallonata. Cast in parte anonimo, ma Anne Ramsey nel ruolo della bisbetica vicina vale la visione.

Daidae 24/02/09 15:20 - 2874 commenti

I gusti di Daidae

Stupendo misto tra sentimentale, orrore e fantascienza. Questa volta, al posto dello scienziato pazzo, abbiamo un mago dell'informatica e robotica che riporta in vita la ragazza del cuore, ma qualcosa è andato storto... La storia è abbastanza divertente e non mancano i momenti di violenza. Troppo comica la scena del pallone.
MEMORABILE: Il pallone!

Trivex 1/06/10 17:37 - 1595 commenti

I gusti di Trivex

Strano horror, giovanilistico direi, con le passeggiate amene dei ragazzi e del robot che dice le parolacce e strizza le parti basse dei cattivoni. Non è certo un capolavoro, ma l'ho trovato dotato di un certo fascino ansiogeno. Chiaro, quando la tipa rediviva corre con la manina storta siamo nell'abisso del trash e il finale è il suo fondale. Ma in fondo è un piccolo cult bruttarello, con il suo perché, anche perché il suo tema (amore, morte e risurrezione) è particolarmente presente nel nostro grande cinema di genere.

Buiomega71 6/04/11 21:55 - 2496 commenti

I gusti di Buiomega71

Adorabile fantahorror di pura impronta craveniana. Se da un lato Craven strizza l'occhio alle platee adolescenziali, dall'altro realizza una squisita rivisitazione del mito di Frankenstein alla sua inconfondibile maniera. Il film è zeppo di citazioni e rimandi al cinema craveniano, dalla ragazza inseguita dal padre nella cantina (uguale uguale alla sequenza, nello stesso seminterrato, tra Freddy e Nancy in Nightmare) al finale, che rimanda a Sonno di ghiaccio ai sobborghi, che ritorneranno spesso nel suo cinema. Must craveniano puro.
MEMORABILE: Il pallone che sfonda - letteralmente - la testa a Anne Ramsey.

Wes Craven HA DIRETTO ANCHE...

Siregon 16/07/11 14:16 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Terrificante pellicola anni 80 che porta la firma del sopravvalutato Wes Craven. La trama è quanto di più improbabile si possa immaginare, un incrocio tra Frankenstein, Terminator, Re-Animator e Corto circuito ma in versione trash. Gli attori sono i tipici teens dell'epoca con la protagonista davvero patetica nella resa robotica. Scene splatter così sopra le righe e fatte male da essere comiche (su tutte la palla da basket). Pietoso.

Kekkomereq 22/01/12 22:50 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Sdolcinato, con la trama più fantascientificamente scema degli anni '80, anche se riesce a recuperare tutto con un buon finale divertente. Il film è passabile, ma il doppiaggio insopportabile del robot Bibi e Kristy Swanson che cerca di imitare un automa facendo (con la mani) il verso al granchio se lo potevano rispamiare.
MEMORABILE: Anne Ramsey e la sua testa finta.

Galbo 25/01/12 16:27 - 11727 commenti

I gusti di Galbo

Film difficilmente "inquadrabile", sospeso a metà tra la commedia sentimentale e l'horror con alcuni momenti godibili ma in gran parte piuttosto piatto e prevedibile. Gran parte delle limitazioni sono dovute alla non brillante sceneggiatura e ad un cast anonimo. Solo sufficienti gli effetti speciali.

Tomastich 1/10/12 11:54 - 1228 commenti

I gusti di Tomastich

L'opera di Craven negli anni '80 (ma non solo, basti pensare a Scream) è sempre stata generatrice di fazioni. La fazione "anti" ha sempre etichettato questo Dovevi essere morta come il punto più basso della sua carriera. Niente di più sbagliato: è giusto invece inquadrare la pellicola leggermente fuori dall'ambito dell'horror più classico; infatti le contaminazioni "fanta-teen" sono all'ordine del giorno e secondo me rendono il film gradevole.

Darkknight 11/10/15 20:58 - 353 commenti

I gusti di Darkknight

Bruce Joel Rubin, futuro sceneggiatore di Ghost, sposa Frankenstein col cinema per ragazzi anni '80 (dal filone dei genietti alla Wargames alla romantic-comedy stile John Hughes). Wes Craven ci ricorda solo a tratti d'essere il regista di Nightmare ma, proprio perché in un simile contesto non te li aspetti, i pochi momenti splatter lasciano il segno. Con humor e citazionismo poteva uscirne un capolavoro come Ammazzavampiri di Tom Holland, ma rimane un curioso esperimento. Finale idiota, ma ci sta. Kristy Swanson sedicenne era bellissima anche da morta.
MEMORABILE: L'uccisione del padre in cantina, di nightmareiana memoria; La testa della vicina spappolata.

Andypanda 12/12/15 12:08 - 29 commenti

I gusti di Andypanda

Divertente e gradevole finché il robot dal facile turpiloquio non esce di scena. Poi si trasforma in un filmetto prevedibile e scontato. Bellina la Swanson, ma penosa quando tenta di muoversi con movenze robotiche. C'è un po' di splatter, ma sembra quasi che lo si usi con intenti parodistici. Craven prosegue nel suo studio del mondo dei teenager, che aveva già inziato con Nightmare e che completerà magistralmente con la serie di Scream.

Minitina80 5/11/16 09:16 - 2644 commenti

I gusti di Minitina80

Craven cala l’horror classico in un contesto adolescenziale realizzando un film quasi unico, nel suo genere. Malgrado la prima parte si avvicini alla commedia sentimentale, nel suo insieme è piuttosto duro; la descrizione dei personaggi e delle dinamiche del quartiere è spietata e una critica feroce al perbenismo di facciata e alla facile indifferenza di comodo è presente. Nessuno degli adulti rappresenta una figura positiva e la bontà dei ragazzi non fa altro che rendere il mondo dei grandi più negativo. Da rivalutare senza troppi pregiudizi.
MEMORABILE: La testa nella stufa; La palla da basket lanciata sulla testa della vecchia bisbetica della vicina.

Rufus68 1/05/18 16:09 - 3394 commenti

I gusti di Rufus68

Dopo un inizio disastroso, piatto e televisivo (insopportabile il robot coprolalico), Craven, improvvisamente rinsavito, si mette a fare il miglior film della carriera. Il tocco d'amour fou cibernetico slega la storia da ogni verosimiglianza consegnandola a un'espressività insolita per il materialismo horror e più sbilanciata verso gli eccessi sentimentali del Surrealismo. La resa rimane superficiale, i caratteri triti (il bullo), ma la sequenza in cui la morta abbraccia il suo amore è di rara sincerità. Peccato la zavorra della prima mezz'ora.

Jena 23/02/20 15:44 - 1352 commenti

I gusti di Jena

All'inizio sembra un Corto circuito un po' più violento per poi passare a una versione teen di La moglie di Frankenstein. Ma quello che intriga di più è che lo zio Wes inserisce ampi spezzoni onirici che rimandano direttamente al suo capolavoro Nightmare: il sogno in cui il padre pedofilo innonda di sangue Sam che dorme (padre che sembra una versione reale di Freddy e infatti finisce arrostito in caldaia) o il sogno in cui il padre carbonizzato esce dal letto. Laborteaux odiosissimo, carina la Swanson teen. Un po' pasticciato ma assai godibile.
MEMORABILE: La vecchiarda che spara all'odioso robot; La stessa che si becca una pallonata che le fa esplodere la testa stile Scanners; Il finale "onirico".

Rambo90 25/10/21 16:43 - 6923 commenti

I gusti di Rambo90

Inizia come Corto circuito per poi diventare una sorta di Frankenstein per un pubblico teenager. La mano di Craven si riconosce in alcune belle sequenze di tensione (come l'incubo del cadavere carbonizzato sotto le coperte) e in generale, a patto di accettare la bizzarria dell'insieme, ci si può divertire. La sceneggiatura è prevedibilissima ma la regia comunque è svelta e alcuni effettacci splatter riescono. Non male.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Buiomega71 • 24/05/13 13:40
    Pianificazione e progetti - 23327 interventi
    Direttamente dalla collezione privata di Buiomega71, la vhs Warner Home Video

    Durata effettiva: 1h, 26m e 55s

    Ultima modifica: 12/01/14 23:49 da Buiomega71
  • Homevideo Ciavazzaro • 24/05/13 21:17
    Scrivano - 5629 interventi
    Molto bella,ricordo ancora la cover di questo titolo in una videoteca della mia zona che aveva un sacco di classici horror,però non ricordo se la versione per il noleggio ha la stessa grafica.
  • Homevideo Buiomega71 • 24/05/13 21:19
    Pianificazione e progetti - 23327 interventi
    Ciavazzaro ebbe a dire:
    Molto bella,ricordo ancora la cover di questo titolo in una videoteca della mia zona che aveva un sacco di classici horror,però non ricordo se la versione per il noleggio ha la stessa grafica.

    Questa è la versione a noleggio.
  • Homevideo John trent • 29/05/13 12:42
    Servizio caffè - 518 interventi
    Non mi risulta sia uscito in dvd. Una lacuna gravissima, secondo me. Lo ricordo come uno dei miei teen-horror preferiti...
    "Bibi!"
  • Homevideo Buiomega71 • 29/05/13 12:48
    Pianificazione e progetti - 23327 interventi
    John trent ebbe a dire:
    Non mi risulta sia uscito in dvd. Una lacuna gravissima, secondo me. Lo ricordo come uno dei miei teen-horror preferiti...
    "Bibi!"


    No, mai uscito (da noi) su supporto digitale (per ora)

    Non per nulla ho postato la mia vhs (posto solo vhs non ancora editate in dvd)
    Ultima modifica: 29/05/13 18:04 da Buiomega71
  • Homevideo Buiomega71 • 26/05/20 17:53
    Pianificazione e progetti - 23327 interventi
    In dvd per la Sinister, disponibile dal 25/06/2020
  • Discussione Caveman • 26/07/20 15:23
    Custode notturno - 387 interventi
    Fa sinceramente male al cuore leggere così tanti commenti negativi riguardanti Craven, uno dei migliori autori horror di sempre. Per esempio se un film del genere lo avesse diretto Tarantino (noto regista specializzato in copia e incolla) a cui riconosco una gran passione, ma nessuna genialità. Avremmo letto ovunque sperticate lodi ovunque. 
  • Discussione Zender • 26/07/20 17:03
    Consigliere - 45080 interventi
    Se non riconosci nessuna genialità a Tarantino mi pare che ti sei perso qualcosa... Dubito che il buon Quentin avrebbe mai potuto dirigere un film così, con tutto il grandissimo rispetto per Craven, altrove lodato (in alcuni casi anche oltre i suoi meriti per quanto mi riguarda), che resta un grande talento dell'horror - e non solo - e questo lo ritengo indiscutibile. Non capisco perché ci si sarebbe dovuti accanire su un suo film per altri motivi se non quello che a parere di chi di volta in volta scrive gli sia riuscito male. Per te non sarà così, per me è così, altri la penseranno in modo diverso ma non si può dire che sia un film inattaccabile, francamente.

    Non si mertiava la locandina spagnola, quello no (e infatti ho provveduto).
    Ultima modifica: 26/07/20 17:06 da Zender
  • Homevideo Digital • 25/09/21 12:56
    Portaborse - 3291 interventi
    Dvd Sinister disponibile dal 24/11/2021.