Uomini coccodrillo

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The Alligator People
Anno: 1959
Genere: fantascienza (bianco e nero)
Numero commenti presenti: 10
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/06/09 DAL BENEMERITO R.F.E. POI DAVINOTTATO IL GIORNO 12/09/11
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rufus68 1/02/18 17:23 - 3079 commenti

I gusti di Rufus68

La mano del regista tiene ferma la barra del timone verso la rotta del "Non male, dopotutto": buoni attori, trama lineare, ma non priva di tensione, ambientazione inusuale (i pantani della Louisiana). Purtroppo il finale eccede: il protagonista con tutina di lattice coccodrillesco e un Chaney fulminato dalla nostalgia (della sua interpretazione ne L'uomo elettrico) depotenziano la positiva carica horror già accumulata. Curiose le maschere di protezione (dei pazienti) che ricordano "L'urlo" di Munch. Graziosa la Garland.

R.f.e. 25/06/09 17:39 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

Se non vado errato, questo è l'unico film di fantascienza anni '50 (insieme a "Attack of the Giant Leeches") ad essere ambientato nel Profondo Sud degli USA (nella fattispecie, in Louisiana). E non è del tutto malvagio: l'ambientazione regge piuttosto bene, la suspense abbastanza efficace, discreta la recitazione (anche se un po' sopra le righe, ma non si può avere tutto dalla vita). A patto che la smettiate di scompisciarvi dalle risate per il mascherone gommoso dell'uomo alligatore...!

Megatone 18/05/10 16:44 - 56 commenti

I gusti di Megatone

Un valido titolo alternativo potrebbe essere "Ho sposato un alligatore venuto dalla Lousiana". Stiracchiando un esile "mistero" per quasi tutto il film, il colpo di scena è inesistente. Nemmeno la breve durata (70 minuti circa) aiuta a colmare le lagu... lacune del film che sembra solo una brutta copia di Il terrore sul mondo. Appare in una particina uno sbronzo Lon Chaney che ricalca il personaggio di Capitan Uncino. Il tragicomico uomo alligatore sembra pronto per apparire in un episodio di Kamen Rider.

Puppigallo 6/12/10 12:40 - 4508 commenti

I gusti di Puppigallo

Pellicola con una sua dignità narrativa, data soprattutto dai protagonisti (lei, abbandonata sul più bello, lui, con un rettìleo segreto e i padroni della villa maledetta, come la definisce la domestica di colore: il classico dottore immerso negli esperimenti e la moglie che lo copre). Se poi aggiungiamo anche un tizio con uncino (perché la mano se l’è gustata un alligatore), che si diverte a sparargli e investirli, ecco che il quadretto è completo. A dare la mazzata però, facendo scivolare il tutto nel ridicolo, ci pensa la mutazione finale (visivamente improponibile). Comunque, un'occhiata..
MEMORABILE: La spiegazione del dottore sull'idrocortisone, sulla ghiandola pituitaria degli alligatori e sulla rigenerazione cellulare; Coccoman vs coccodrilli.

Digital 18/07/11 17:11 - 1119 commenti

I gusti di Digital

Classico science fiction anni 50 con qualche pregio e altrettanti difetti. La vicenda ruota attorno a una donna in cerca del marito creduto morto in seguito ad un incidente e che rintraccia nella villa di un scienziato, il quale, mediante tessuti di rettili, riesce a guarire esseri umani con profonde ferite. B-movie che si fa apprezzare grazie ad una regia che sa il fatto suo e per la presenza di attori che, pur non essendo dei fenomeni, risultano appropriati nei rispettivi ruoli. Peccato per il finale (effetti speciali risibili).

Von Leppe 23/05/13 13:18 - 1025 commenti

I gusti di Von Leppe

Si mantiene interessante per tutta la prima parte, dove una ragazza è sulle tracce del marito scomparso. Tracce che la porteranno in Lousiana, ottima dal punto di vista della ricostruzione del paesaggio paludoso, infestato dagli alligatori e con un Lon Chaney pazzo e ubriacone. Il film regge anche all'apparire del volto sfigurato dell'uomo coccodrillo, ma è nel gran finale gommoso (malgrado sia divertentissimo) che l'opera perde di qualità.

Ciavazzaro 1/12/13 20:55 - 4762 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Fantascientifico che poteva essere molto più interessante rispetto al prodotto finale. Tralasciando il discorso sul trucco del mostro (neanche tra i più ridicoli del genere però, a mio avviso), il film non è granché, puntando troppo sul mistero e dando poco spazio all'horror vero e proprio, che si consuma in pochi minuti. Stracult comunque Chaney jr. uncinato. Un'occasione sprecata, perché sulla carta il film poteva essere formidabile (anche se rimane comunque discreto).

Mco 10/12/16 17:06 - 2149 commenti

I gusti di Mco

Esperimenti genetici che generano mostri. La premessa, alquanto risaputa negli ambienti del genere, non tragga in inganno. Questo film regala una prima parte di pregevole fattura, con un avvicinamento alla magione degna delle omologhe e disperanti avventure per giungere ai castelli più oscuri della cinematografia horror. Poi, ovviamente, allorché si palesa la risultanza di tali bizzarrie da laboratorio, il livello tende a scendere. Ma non merita la dispersione nell'oblio, soprattutto per le affascinanti location melmastri.
MEMORABILE: La sgradevolezza dell'uomo con l'uncino.

Faggi 25/08/19 20:01 - 1502 commenti

I gusti di Faggi

Comincia come un noir con cadenza misteriosa e sfumature da intrigo psichico; vira poi repentino nei territori dell'assurdo fantachimerico; concluderà le danze in prossimità di una tragica festicciola di carnevale. Riesce a intrattenere e incuriosire evocando una piacevole atmosfera da orrore enigmatico. Vedremo: uno scienziato su di giri, geniale ma fallimentare; una fanciulla in pericolo; paludi, serpenti, alligatori, esperimenti con la radioattività. Apparizione cult per Chaney Jr., nella parte di un vecchio alcolizzato (e maniaco sessuale).

Noodles 24/07/20 22:03 - 845 commenti

I gusti di Noodles

Film invecchiato male, che nonostante la breve durata perlopiù annoia e non riesce quasi mai a farsi interessante. Lo spunto è buono e il mistero ben trattato, ma mancano le scene veramente interessanti e che coinvolgano lo spettatore. Anche i vari personaggi non convincono ed appaiono inutili nello svolgimento del film. Da notare l'impegno profuso e una sceneggiatura comunque interessante. Ma resta l'impressione di vedere un film che non prenda mai davvero, in cui sia la vera fantascienza che il vero horror siano i grandi assenti. Si poteva fare di più.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione R.f.e. • 20/05/10 09:57
    Call center Davinotti - 854 interventi
    Va beh, pazienza, la lascio soltanto qui. Ho notato che Max ed io nei confronti di questo film la pensiamo in modo diametralmente opposto! A proposito, ho avuto modo di vedere i vostri faccini e sembianze sulle foto inerenti la "reunion" per le location de La mazurka... che combriccola! Mancava qualcuno, però... peccato
    Ultima modifica: 20/05/10 09:59 da R.f.e.
  • Discussione Zender • 20/05/10 10:03
    Consigliere - 43501 interventi
    Beh, in fondo solo un pallino di differenza non è poi così tanto. Neanche tu sei riuscito ad andare oltre le due e mezzo in fondo. 2 è la perfetta media che vi riavvicina.
    Non ho capito se parlare dei nostri faccini sugli "uomini coccodrillo" sia un'ironia voluta o meno eheh. Comunque ne mancavano eccome, non si riuscirà mai a incontrarci tutti purtroppo (anche per questioni legate alle distanze, ovvio).
  • Discussione R.f.e. • 20/05/10 11:19
    Call center Davinotti - 854 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Non ho capito se parlare dei nostri faccini sugli "uomini coccodrillo" sia un'ironia voluta o meno eheh. Comunque ne mancavano eccome, non si riuscirà mai a incontrarci tutti purtroppo (anche per questioni legate alle distanze, ovvio).

    Ma figurati, ehm, non mi permetterei maiiii...!

    Però, però, in effetti la "curiosità morbosa" resta...

    Ma Ciavazzaro sarà "umano" o assomiglierà più a una creatura ameboide dotata di pseudopodi come il poliziotto alieno di Strisciava sulla sabbia di Clement..?

    E uno che sceglie come nick 124c, come diavolo può essere fatto..!? E Brainiac...!?

    Per carità, sto' scherzando, spero di non offendere nessuno (fra l'altro con 124c non ci siamo capiti tanto bene: sospetto che lui mi consideri appassionato di cose che lui ama, visto che, molto gentilmente, mi "chiama" spesso, e non ho cuore per dirgli che, se mentre alcuni gusti in comune l'abbiamo - certi spionistici, ecc, ecc - altre cose, tipo i cartoons giapponesi di robots o i super-eroi stile Marvel, beh, proprio non mi piacciono...).
    Ultima modifica: 20/05/10 11:48 da R.f.e.
  • Discussione 124c • 20/05/10 14:45
    Risorse umane - 5153 interventi
    [b]R.f.e. ebbe a dire:

    E uno che sceglie come nick 124c, come diavolo può essere fatto..!? E Brainiac...!?

    Per carità, sto' scherzando, spero di non offendere nessuno (fra l'altro con 124c non ci siamo capiti tanto bene: sospetto che lui mi consideri appassionato di cose che lui ama, visto che, molto gentilmente, mi "chiama" spesso, e non ho cuore per dirgli che, se mentre alcuni gusti in comune l'abbiamo - certi spionistici, ecc, ecc - altre cose, tipo i cartoons giapponesi di robots o i super-eroi stile Marvel, beh, proprio non mi piacciono...).

    Intesi, niente robot o cine-fumetti!
  • Discussione Il Dandi • 20/05/10 15:02
    Contratto a progetto - 1433 interventi
    R.f.e. ebbe a dire:
    Per carità, sto' scherzando, spero di non offendere nessuno (fra l'altro con 124c non ci siamo capiti tanto bene: sospetto che lui mi consideri appassionato di cose che lui ama, visto che, molto gentilmente, mi "chiama" spesso, e non ho cuore per dirgli che, se mentre alcuni gusti in comune l'abbiamo - certi spionistici, ecc, ecc - altre cose, tipo i cartoons giapponesi di robots o i super-eroi stile Marvel, beh, proprio non mi piacciono...).

    Scusa R.f.e. ma se invece ti "chiamo" io (non altrettanto spesso, ma altrettanto gentilmente) per sapere di chi è la voce di un doppiatore... fatti coraggio e dimmi pure che è un film che non ti interessa: io non mi offendo di certo!
  • Discussione R.f.e. • 20/05/10 17:24
    Call center Davinotti - 854 interventi
    Stai tranquillo, se conosco il film (vedi, a differenza di altri settori del cinema però, il film devi averlo VERAMENTE visto, e da poco, per ricordarti il doppiatore) te lo dico senz'altro. Comunque me lo hai chiesto talmente poche volte che non me lo ricordavo neppure. E poi siamo quasi "compari di basetta"... ah, ah, ah...!
    Ultima modifica: 20/05/10 17:26 da R.f.e.
  • Discussione Il Dandi • 20/05/10 20:34
    Contratto a progetto - 1433 interventi
    Ah ah, mi hai identificato! :)

    Benissimo, allora al prossimo raduno possiamo abbozzare una scena tipo Russel e Costner vestiti da Elvis.
  • Homevideo Mco • 14/03/13 23:57
    Scrivano - 9683 interventi
    In DVD dal 19 Marzo 2013 per Sinister Film
  • Homevideo Xtron • 12/04/13 18:29
    Servizio caffè - 1831 interventi
    Ecco il dvd SINISTER:

    Audio italiano e inglese
    Sottotitoli in italiano
    Durata 1h11m20s
    Formato video 2.35:1 anamorfico
    Extra Trailer, introduzione di Luigi Cozzi

    Un'immagine dal dvd (si trova al min. 52:34)

    Ultima modifica: 12/04/13 18:55 da Zender
  • Homevideo Mco • 12/04/13 21:29
    Scrivano - 9683 interventi
    Non pare assolutamente malvagio, stando al tuo contributo.
    Quasi quasi...