The terror - Serie TV (2018)

The terror (serie tv)

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/04/18 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 16/04/18 05:52 - 12360 commenti

I gusti di Galbo

La ricerca del passaggio a Nord Ovest da parte di due navi della regia marina britannica (la Terror e la Erebus) nel 1845. C’è Ridley Scott tra i produttori di una serie realizzata con una notevole cura per scenografia, ricostruzione ambientale ed effetti. Attori di grande bravura come Jared Harris, nel ruolo del capitano della spedizione, per un racconto che mantiene sempre un buon livello di tensione legata all’ignoto e alle insidie di una natura ostile e di un pericolo dalle molte provenienze e che spesso parte dalla mente umana. Da vedere.

Daniela 20/04/18 10:06 - 12565 commenti

I gusti di Daniela

Da una delle pagine più nere nella storia delle esplorazioni artiche, rimasta avvolta nel mistero per oltre 150 anni, una serie tv che riesce a coinvolgere grazie ad una splendida resa ambientale, rendendo credibile l'anabasi (espressamente citata) di un drappello di uomini sempre più sparuto attraverso un territorio in cui la natura ostile trova incarnazione in una "creatura" contro la quale pare impossibile difendersi. Convincente il cast, a partire da Harris, eroe umanissimo nelle sue debolezze. Serie non perfetta, (flashback poco incisivi, CGI non all'altezza del resto) ma appassionante.
MEMORABILE: La bellissima sigla iniziale; L'immersione; L'attacco all'accampamento; Con una sola gamba e imbottito di forchette

Redeyes 2/07/18 14:30 - 2438 commenti

I gusti di Redeyes

Parte col botto, fra un'algida fotografia e ricostruzioni sceniche efficaci, salvo poi lentamente affondare. Il punto di rottura iniziale è con l’entrata del mitologico essere, costruito con CGI piuttosto ridicola, che incanala la storia verso un sovrannaturale male e poco usato, cui preferiamo l’aspetto goldinghiano del naufragio. Spossati, anche noi, giungiamo al termine piuttosto delusi, come se si potesse e si dovesse fare di più.

Kinodrop 23/02/19 18:04 - 2880 commenti

I gusti di Kinodrop

La spedizione inglese alla ricerca del passaggio a nord ovest si infrangerà nella terribile ostilità dei luoghi e l'intero equipaggio sempre più assottigliato dovrà fare scelte di sopravvivenza via via più tragiche. Un affascinante racconto che vede insieme valore e caduta, speranze e pregiudizi, umanità e disperazione. Ricostruzione ambientale, di costume e di gerarchie interpersonali (dalla subordinazione all'amicizia) ineccepibile. L'intrusione fantastica turba un po' la storia che mantiene però la sua forza grazie al formidabile cast.
MEMORABILE: Lady silence; La creatura; La fermezza del capitan Crozier; Il coraggio del dott. Goodsir; L'orribile pasto; Il finale tra gli Inuit.

Taxius 23/09/19 13:30 - 1656 commenti

I gusti di Taxius

La miniserie racconta la tragica e misteriosa fine della spedizione nell'Artico delle navi Erebus e Terror alla ricerca del famoso passaggio a nord ovest. Tecnicamente è realizzata molto bene: bellissimi infatti i costumi e gli interni, spettacolari gli esterni dal vivo, mentre un po' artefatti quelli girati in studio. Fin che si resta in tema storico la qualità è al top, ma quando entra in scena il soprannaturale questa si abbassa, fortunatamente non così tanto da compromettere il risultato finale. Notevole ma poteva essere straordinaria.

Gabigol 9/10/19 19:13 - 559 commenti

I gusti di Gabigol

Il passaggio a Nord-Ovest, nell'Artico, diventa obiettivo di una spedizione di due navi. E' una storia di sopravvivenza estrema, narrata senza lesinare in dettagli crudi; la stessa lentezza narrativa è depositaria di una dilatazione temporale che fa parte del mortale contesto in cui versano i nostri. Le magagne umane - ammutinamenti, cannibalismo, malattia, gelo, menzogne - vanno a braccetto con la componente sovrannaturale del Tuurnbaq, quintessenza di una natura impervia e inospitale. Fotografia e scenografie di abbacinante bellezza.
MEMORABILE: La scelta di Goodsir; Le coltellate di Hickey; Il Tuurnbaq che attacca l'accampamento.

Myvincent 28/12/19 16:09 - 3702 commenti

I gusti di Myvincent

1846: una spedizione britannica s'avventura per trovare un passaggio fra i ghiacci perenni (allora) del Polo Nord, ma il male serpeggia sia dentro l'equipaggio sia fuori, sotto forma di bestia terrificante. Serie di un certo valore, assembla attori di gran presa e ricostruzioni scenografiche e territoriali contraddistinte da livide e metalliche sfumature di colore. La migliore parte è quella ambientata nelle gelide atmosfere sottozero. Produce Ridley Scott.

Cotola 10/10/23 17:43 - 8970 commenti

I gusti di Cotola

Gran bella serie che parte da uno spunto storico, per poi virare, non del tutto, nel sovrannaturale. Ciò potrebbe infastidire chi predilige la componente avventurosa della storia, ma va detto che l'elemento horror può avere una lettura metaforica che lo giustifica appieno. La sceneggiatura è capace di intrigare e avvincere, sebbene la fine sia nota sin dall'inizio. Ottime scenografia e ambientazioni, non all'altezza invece la computer grafica. Molto buono il cast, chi più chi meno, con un campionario di facce tutte giuste: sia quelle "nobili", sia quelle da forca.

Vari HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina FantasiaSpazio vuotoLocandina BambiSpazio vuotoLocandina Hemlock groveSpazio vuotoLocandina Amori di mezzo secolo
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Brainiac • 18/04/18 13:14
    Call center Davinotti - 1465 interventi
    Daniela la serie stá piaciucchiando anche a me, vuoi per il cast, vuoi per la raggelante confezione.

    -------ATTENZIONE SPOILER IPOTETICO-----

    Il mio grasso-grosso problema sará se la minaccia intravista si svelerá pronti-via per come la stanno suggerendo.
    A me infatti gli orsi fanno ridere e fanno tenerezza. Ho davvero grossi problemi ad immedesimarmi nel thrill dei film con gli orsi. Anche quando si alzano in piedi e spalancano le fauci, che ci posso fare?
    Sono ancora all'episodio 3, speriamo non scappi fuori un caracollante orsacchione, altrimenti più che Terror per me scatterá The Tenderness.
  • Discussione Daniela • 18/04/18 14:58
    Gran Burattinaio - 5922 interventi
    x Brainiac

    SEMI-SPOILER (avviene nella prima parte di stagione)

    Per esserci c'è, per quanto inquadrato di sguiscio oppure solo intravisto, ma la vedo dura provare tenerezza, per due motivi:
    a) l'aspetto è davvero brutto;
    b) più che un vero orso, è una "entità" che ne ha la forma e solo in parte il comportamento.

    FINE SEMI-SPOILER

    Che almeno parte degli uomini della spedizione fossero finiti in bocca agli orsi era opinione piuttosto diffusa al tempo, tanto è vero che un dipinto fra quelli più famosi dedicati alla sfortunata impresa è proprio questo dal titolo programmatico di "Man Proposes, God Disposes":

    Ultima modifica: 18/04/18 15:04 da Daniela
  • Discussione Brainiac • 18/04/18 18:12
    Call center Davinotti - 1465 interventi
    Tra l'altro sono contento che nel cast ci sia Ciaran "facciaditravertino" Hinds, protagonista di The Eclipse, meravigliosa ghost-story che penso abbia fatto impazzire due persone due (una, se escludiamo la mamma del regista) e che consiglio a tutti (anche se sul Davinotti non ha fatto proselito alcuno). Penso in primis a Buio, che di Ghost-stories è riconosciuto esperto.
  • Discussione Buiomega71 • 18/04/18 18:54
    Consigliere - 25838 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Tra l'altro sono contento che nel cast ci sia Ciaran "facciaditravertino" Hinds, protagonista di The Eclipse, meravigliosa ghost-story che penso abbia fatto impazzire due persone due (una, se escludiamo la mamma del regista) e che consiglio a tutti (anche se sul Davinotti non ha fatto proselito alcuno). Penso in primis a Buio, che di Ghost-stories è riconosciuto esperto.

    Film da noi vattelapesca ahimè

    Provvederò per il recupero, grazie Brain ;)
  • Discussione Daniela • 18/04/18 22:03
    Gran Burattinaio - 5922 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Tra l'altro sono contento che nel cast ci sia Ciaran "facciaditravertino" Hinds, protagonista di The Eclipse, meravigliosa ghost-story che penso abbia fatto impazzire due persone due

    Hinds è bravo ed ha una gran bella faccia, anche se in The Terror sembra che abbia appena ingerito un limone intero di quelli molto aspri), ma The Eclipse non mi ha fatto impazzire come storia.
  • Discussione Cotola • 2/12/18 22:42
    Consigliere avanzato - 3837 interventi
    @ Daniela

    Su Netflix non l'ho visto. Si reperisce su Amazon, o dove?
  • Discussione Daniela • 2/12/18 23:04
    Gran Burattinaio - 5922 interventi
    Cotola ebbe a dire:
    @ Daniela

    Su Netflix non l'ho visto. Si reperisce su Amazon, o dove?


    Si, è una serie Amazon
  • Discussione Redeyes • 24/07/19 09:21
    Formatore stagisti - 943 interventi
    Nel giugno 2018 AMC ha rinnovato la serie per una seconda stagione in programma per il 2019[. Dal titolo The Terror: Infamy, la stagione, scritta da Alexander Woo e Max Borenstein, è ambientata in un campo di internamento giapponese durante la seconda guerra mondiale. Il nuovo cast include Derek Mio e George Takei.
  • Discussione Daniela • 24/07/19 14:09
    Gran Burattinaio - 5922 interventi
    Redeyes ebbe a dire:
    Nel giugno 2018 AMC ha rinnovato la serie per una seconda stagione in programma per il 2019[. Dal titolo The Terror: Infamy, la stagione, scritta da Alexander Woo e Max Borenstein, è ambientata in un campo di internamento giapponese durante la seconda guerra mondiale. Il nuovo cast include Derek Mio e George Takei.

    A parte la presenza di una entità malvagia responsabile di svariate morti misteriose, a leggere la presentazione pare non abbia nulla in comune con i fatti narrati in "The Terror" che prendevano le mosse da un evento storico.
    La trasformazione in serie antologica mi sembra in questo caso un poco forzata.
  • Discussione Galbo • 18/08/19 18:16
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    Uscita la seconda stagione (anno 2019): The terror - Infamy