Rio

Media utenti
Titolo originale: Rio
Anno: 2011
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Note: Doppiatori della versione originale: Anne Hathaway, Jesse Eisenberg, Jemaine Clement, Leslie Mann, Tracy Morgan,Will i Am, Rodrigo Santoro, George Lopez, Jamie Foxx. Doppiatori italiani: Victoria Cabello, Fabio De Luigi, Pino Insegno, Mario Biondi, Josè Altafini, Emilio Carelli, Francesco Castelnuovo
Numero commenti presenti: 11

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/06/11 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Redeyes 23/10/11 11:14 - 2128 commenti

I gusti di Redeyes

Coloratissimo cartone ballerino, questo Rio, non cerca la risata come già ne L'era glaciale, ma si adagia su quelli che rimangono gli standard Disney, piuttosto. Una bella favoletta che non ha sussulti e potrebbe averne? Il tratto, così come la storia, è piacevole e le musichette non soffocanti. Un'animazione che collocherei a metà strada fra un pubblico di bambini e uno di adolescenti. Grazioso.

Galbo 25/06/11 05:54 - 11314 commenti

I gusti di Galbo

Blu, un pappagallo di una specie in via di estinzione e cresciuto in cattività, viene portato in Brasile, sua terra nativa, per riprodursi con una femmina della sua stessa razza. Dopo la serie dell'Era glaciale, il regista Saldanha ambienta la sua storia nel coloratissimo mondo carioca. E' proprio la pregevole ambientazione nel contesto di una storia forse troppo semplice, una delle cose migliori di questa gradevole commedia animata, che si segnala anche per la buona caratterizzazione dei personaggi e per il ritmo dato alla storia. Ottima la tecnica di animazione.

Daniela 26/07/11 12:38 - 9105 commenti

I gusti di Daniela

Pappagallo di specie rarissima cresciuto in cattività scopre gioia e dolori della natura selvaggia e dell'amore con una pappagalla libera e selvaggia pure lei. Sul piatto della bilancia, da un lato la buona animazione con splendidi colori, la grazia di alcune creaturine (gli uccellini tondi sono deliziosi), dall'altro una storia risaputa, dialoghi fiacchi, canzoncine poco memorabili, personaggi umani banali. Ne deriva uno spettacolo abbastanza gradevole ma, a differenza del quasi contemporaneo Rango, di scarso appeal per gli over 10.

Magnetti 10/07/12 10:02 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

L'aspetto tecnico è strabiliante come al solito: gli uccelli lasciano a bocca aperta per come sono stati realizzati, sia nell'aspetto fisico che nella caratterizzazione. Grazie a loro, Rio regala momenti divertenti che se presi come sketchs valgono la visione. La storia è invece banalotta e delude non solo gli adulti, ma anche i bimbi ormai smaliziati. La visione di questo film mi ha obbligato a rivedere, al rialzo, il mio personale pallinaggio de L'era glaciale (stessi produttori).
MEMORABILE: Il bulldog Luiz. Il pappagallo "cattivo".

Piero68 19/07/12 09:19 - 2752 commenti

I gusti di Piero68

Nonostante Saldanha sia una specie di autorità in fatto di film di animazione, devo dire che questo Rio mi ha convinto poco o niente. I motivi sono tanti: una sceneggiatura non brillante, personaggi poco azzeccati (soprattutto quelli animali)... ma anche le musiche originali sono sotto lo standard abituale. Per non parlare del doppiaggio in italiano: imbarazzante, in alcune situazioni. Qualche buona scena colorata durante il Carnevale e qualche gag divertente, ma visto lo standard attuale mi sembra troppo poco.

Didda23 23/08/12 15:03 - 2280 commenti

I gusti di Didda23

L'aspetto estetico non tradisce gli standard elevatissimi raggiunti dall'animazione negli ultimi anni, ma se discutiamo della sceneggiatura l'opera di Saldanha fa acqua da tutte le parti: personaggi poco divertenti e script banalotto senza idee originali. Colpisconi decisamente in negativo le canzoncine che entrano di diritto in un'ipotetica top ten delle colonne sonore più trash in assoluto. Doppiaggio poco riuscito, solo Insegno svolge alla grande il proprio compito.

Cotola 18/03/13 19:45 - 7406 commenti

I gusti di Cotola

Fosse solo per l’animazione, il giudizio non potrebbe che essere ragguardevole: si resta colpiti dalla bellezza dei pennuti, dai loro cromatismi e dalla perfezione dei movimenti. Non si può però passar sopra ad una storia di rara banalità che non riesce mai ad avvincere, convincere e divertire. Rari sono i momenti che fanno non dico ridere ma almeno sorridere. E pure i personaggi sono carenti e stereotipati: non ce n’è uno (né tra i protagonisti né tra quelli di secondo piano) che resti nella memoria o che desti emozione. Mediocre.

Nando 27/04/14 17:25 - 3454 commenti

I gusti di Nando

Discreto prodotto di animazione che offre colori luminosi e scintillanti con personaggi simpatici. Belle le ambientazioni carioca; la storia appare tuttavia troppo semplicistica con vicende non propriamente esaltanti. Piacevole il doppiaggio italiano.

Parsifal68 9/05/16 09:56 - 607 commenti

I gusti di Parsifal68

Un ara blu, pappagallo molto raro, viene portato a Rio per farlo accoppiare a una "pappagalla" della stessa razza, onde proseguire la specie. Seguono peripezie varie e il classico lieto fine. Cromaticamente eccezionale con colori strabilianti, questo film d'animazione si basa su una trama abbastanza semplice e con pochi sussulti, tanto già si sa dove si andrà a parare. Buona la colonna sonora e molto bella la canzone "Real in Rio", candidata senza successo all'Oscar.

Il Gobbo 9/09/16 22:18 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Peccato. Malgrado l'ineccepibile fattura, la promettente ambientazione con tutti i cliché del caso e la supervisione musicale del grandissimo Sergio Mendes il film è moscetto, telefonato, senza guizzi da ricordare. Si obietterà che il pubblico di riferimento è diciamo più disponibile, ma l'animazione recente ha aumentato il livello dell'aspettativa. Che qui però va frustrata.

Pigro 27/05/20 09:52 - 7704 commenti

I gusti di Pigro

Al netto di tutti gli stereotipi possibili sul Brasile, la storia d’amore tra il pappagallo domestico che non sa volare e la pappagalla selvaggia è ben condotta, con tanto di inseguimenti, amici, carnevale... insomma tutto il classico armamentario narrativo che ci si aspetterebbe. Il punto è infatti la sostanziale assenza di originalità, equilibrata dall’esuberanza visiva dell’animazione, che è comunque rassicurante per un pubblico infantile. Buoni sentimenti e poche ironiche strizzate d’occhi agli adulti lo rendono comunque un buon film.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.