Rapunzel - L'intreccio della torre

Media utenti
Titolo originale: Tangled
Anno: 2010
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Numero commenti presenti: 18

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/12/10 DAL BENEMERITO SCARLETT
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Scarlett 4/12/10 01:24 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

Il cinquantesimo "classico" Disney sembra sempre mantenere quella formula un po' melensa alla quale la casa ci ha ormai sia cresciuti che abituati. L'animazione in CGI sinceramente poteva essere caratterizzata meglio, i personaggi sono troppo "gommosi" per i miei gusti, troppo plastici, e il doppiaggio non mi ha entusiasmato. La storia è simpatica, apprezzo infinitamente che gli animali che storicamente appaiono come aiutanti in tutti i film quantomeno non parlino. Non ci si aspettino genialate, di originale c'è poco, ma è un film comunque gradevole.
MEMORABILE: La scena della taverna piena di criminali; Maximus il cavallo; il vecchietto vestito da Cupido.

124c 6/12/10 11:19 - 2755 commenti

I gusti di 124c

La mitragliata di titoli Pixar non ha fatto perdere il tocco alla Disney, che si ripresenta con questo film. Come per Aladdin, si è pensato di americanizzare anche il nome delle principessa Rapereonzolo che, da subito, appare tanto simpatica quanto triste. I toni da ccmmedia-romantica, ma anche le orecchiabili canzoni, fanno della pellicola un buon prodotto d'animazione. La frase del "codonzolo" è stata cambiata, però il tutto mi è piaciuto, anche se il 3D è servito a poco, visto che i capelli di Rapunzel risultano più dinamici in 2D. Buono.
MEMORABILE: Il ladro Flynn Rider, dalla faccia da schiaffi e dal cuore d'oro. Il camaleonte di Rapunzelm la principessa scalza, la cattiva ispirata a Cher.

Belfagor 8/12/10 17:12 - 2619 commenti

I gusti di Belfagor

Per il suo cinquantesimo lungometraggio, la Disney ripesca qua e là topoi che avevano assicurato il successo in precedenza e li ricombina ottenendo un risultato gradevole. Il cartone non presenta molte novità, ma sa sfruttare nel modo giusto il proprio materiale, offrendo due protagonisti simpatici e dei supporters animali che per una voltan non hanno bisogno di parlare per far ridere. Va da sé che il 3D è inutile, anzi, la grafica si apprezza molto di più in 2D.

Capannelle 28/12/10 00:40 - 3688 commenti

I gusti di Capannelle

Molti i richiami alle favole classiche in questo piacevole film disneyano. I protagonisti non sono memorabili, forse troppo di plastica, ma funzionano e sono sufficientemente autoironici. Se a divertire sono gli animali di complemento (Pascal e Maximus) ad atterrire è invece la matrigna di Rapunzel, efficacemente disegnata nel suo carattere double-face che schiaccia la povera ragazza. Solida la regia e belle panoramiche tra paesaggi ricchi di colori e serate illuminate dal bagliore delle lanterne.

Pigro 31/12/10 09:47 - 7696 commenti

I gusti di Pigro

Buoni sentimenti, buona animazione, buona narrazione e buon ritmo: insomma, la più classica tipologia di produzioni d'animazione Disney, stavolta ispirata alla nota fiaba dei fratelli Grimm. Un film che non delude per godibilità, ritmo e capacità di divertimento ed emozione. Particolarmente azzeccato e spassoso il cavallo poliziotto, con le sue buffe espressioni, così come gustosamente curiosa (anche per il disegno) è la trucida soldataglia para-vichinga che anima la locanda. Buone anche le canzoni, per nulla melense o inutili.

Magnetti 9/02/11 09:43 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

La Walt Disney propone l' ennesima versione di principessa. Cambiano i contorni, ma la storia è simile alle altre: la principessina sfortunata, il (in questo caso la) cattivo e così via. Insomma l'occhio smaliziato già sa dove si andrà a finire. E' comunque un cartone animato ben realizzato anche nei tratti, innovativi rispetto agli altri Disney, e si vede volentieri senza momenti di stanca. Menzione particolare per il divertente cavallo poliziotto Maximus molto ben "animato" e per l'azzeccata caratterizzazione di Rapunzel (gli occhi in particolare). Il doppiaggio non mi ha convinto.

Daniela 27/04/11 18:34 - 9072 commenti

I gusti di Daniela

Va sul morbido la Disney per festeggiare il suo inquantesimo film d'animazione: fiaba classica adattata ai tempi moderni, personaggi curati nei dettagli (per quanto, soprattutto i "belli", risultino troppo plasticosi), alcuni simpatici animali di contorno, canzoncine e balletti... Insomma, un ritorno alla tradizione, premiato al botteghino, in grado di piacere ai piccini e risultare gradevole anche ai grandi, purché non pretendano di fare paragoni impossibili con la Pixar, che è proprio tutto un altro pianeta.

Galbo 9/05/11 05:40 - 11306 commenti

I gusti di Galbo

Uno sguardo al passato (la gloriosa tradizione Disney) con l'occhio puntato al futuro. Rivitalizzata dalla fusione con la Pixar, la casa americana di Topolino produce un film nel quale i fratelli Grimm prestano la storia e gli sceneggiatori disegnano personaggi moderni dalla grande personalità. Il tutto in un contesto ambientale che non fa rimpiangere i classici della casa del topo, con gag e grande ritmo.

Didda23 19/12/11 16:39 - 2280 commenti

I gusti di Didda23

No pixar, no party. L'animazione è deliziosa, soprattutto se gustata in alta definizione e la sceneggiatura non presenta pecche evidenti, eccezion fatta per la troppa puerilità del soggetto. Tutto bene, ma si sente la mancanza di una lettura su più livelli (piacerà più ai piccoli che agli adulti) che solo la Pixar sa offrire. Colpa mia, sono abituato troppo bene... 2 e mezzo.

Bruce 31/12/11 10:07 - 999 commenti

I gusti di Bruce

Riuscito compromesso tra classico e moderno. La Disney celebra il suo cinquantesimo lungometraggio di animazione con una grande produzione di successo, una antica fiaba dei fratelli Grimm che unisce avventura, rabbia e sentimento, viene realizzata con ritmo e ironia. Un buon esempio di rinnovamento, gradito a tutti e che non annoia nemmeno per un minuto.

Mutaforme 14/04/12 16:39 - 392 commenti

I gusti di Mutaforme

La casa dei sogni torna finalmente a raccontare le fiabe di una volta e centra completamente il bersaglio adattando a modo suo una nota fiaba dei fratelli Grimm. Ritmo, musicalità, umorismo... Rapunzel ha tutto per avvicinarsi ai grandi classici. Merito anche del team di John Lasseter, che ha ridato nuova freschezza alle animazioni e alle storie. Consigliato. ***!

Myvincent 26/07/12 08:47 - 2497 commenti

I gusti di Myvincent

Fiaba classica che mantiene il suo fascino, reso brillante dalle tecniche digitali moderne che danno profondità alle espressioni dei vari personaggi, tanto da farli sembrare in carne ed ossa. La storia ruota attorno a una chioma chilometrica che ha la proprietà di rendere giovane chi le sta vicino. L'incantesimo rotto umanizzerà Rapunzel regalandola all'amore umano... Impossibile non apprezzare.

Rullo 4/09/12 22:03 - 388 commenti

I gusti di Rullo

Bel cartone animato firmato Disney, rivisitazione della famosa favola dei fratelli Grimm, nel suo più classico stile (canzoni, principesse, animali più intelligenti del normale...), ma adattato alle esigenze odierne con un pizzico di ironia e comicità veramente pregevole e di livello stranamente buono. Le canzoni sono gradevoli. Buono il doppiaggio originale.

Furetto60 26/03/14 08:11 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Uno dei migliori film d'animazione degli ultimi anni per la Disney grazie a un'eccezionale CGI, ma soprattutto per un accurato studio dei vari personaggi, dei tempi comici e del ritmo narrativo. Unico neo la colonna sonora, ben lontana dai fasti de La sirenetta, Il re leone e altri più fortunati.
MEMORABILE: Maximus e Pascal; La notte delle "luci"; La padella!

Darkknight 28/12/14 18:47 - 350 commenti

I gusti di Darkknight

La principessa Disney più sbarazzina e pazzerella incontra un simpatico briccone che si crede un nuovo Eroll Flynn. Insieme funzionano: la trama scorre liscia, ma sono il camaleonte Pascal e soprattutto il cavallo Maximus a rubare la scena (e difatti saranno le star del mini-sequel Le incredibili nozze). Disegni in CGI, ma sempre partendo dal character design del leggendario Glen Keane. Delude invece la soundtrack di Alan Menken, assai meno memorabile rispetto alle sue del passato (La sirenetta, La bella e la bestia, Aladdin...)
MEMORABILE: Maximus che fiuta la preda come un cane da caccia.

Rambo90 7/01/16 23:22 - 6268 commenti

I gusti di Rambo90

Un lungometraggio che finalmente recupera la dimensione più adulta dei gloriosi classici del passato, limitando le trovate infantili degli ultimi anni e creando se non altro una villain di spessore che incute una certa cupezza. L'animazione è notevole, soprattutto per quanto riguarda Rapunzel e i suoi capelli (davvero fantastici). Tanta simpatica ironia, ritmo travolgente e finale non troppo telefonato. Notevole.

Viccrowley 28/03/16 13:26 - 803 commenti

I gusti di Viccrowley

Prodotto da Mr. Pixar in persona, John Lasseter, questo "nuovo" classico ha tutte le carte in regola per divertire grandi e piccoli spettatori. A partire da una protagonista più sfaccettata del solito accompagnata da un eroe che eroico non è per niente. Citazioni simpatiche dai cappa e spada alla Errol Flynn reinterpretati a colpi di padella, rocamboleschi inseguimenti e una cattiva subdola e umanissima e per questo ancor più temibile. Anche le canzoni, comunque presenti non appesantiscono il racconto, ma ne sono buon corollario.
MEMORABILE: Il duello tra Flynn e il cavallo Maximus a colpi di spada e padella; La romantica scena delle lanterne.

Anthonyvm 25/01/19 16:57 - 1672 commenti

I gusti di Anthonyvm

Simpatica entry della Disney che torna alle origini proponendo la rilettura di una fiaba classica, questa volta declinata anche sotto l'estetica recente dell'animazione 3D. La storia è ben pensata e ben narrata, aggiornando i vari elementi nel modo giusto, i personaggi sono piacevoli, le spalle comiche strappano qualche risata sincera, il climax dell'ultimo atto regge bene. Qualche siparietto musicale forzato (le canzoni sono piuttosto anonime, tra l'altro) ci ricorda che non siamo di fronte a un capolavoro, ma tutto sommato vale una visione.
MEMORABILE: I tentativi di Rapunzel di nascondere il corpo di Flynn; I battibecchi fra Flynn e il cavallo; Il delicato momento delle lanterne volanti.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione 124c • 3/12/10 12:51
    Risorse umane - 5141 interventi
    Zender ebbe a dire: Ottimo allora. Secodo me, il difetto sarà solo il 3D che è stato inserito lì per attirare più pubblico (e "Coliandro", naturalmente).
  • Discussione Galbo • 3/12/10 15:02
    Gran Burattinaio - 3744 interventi
    Ormai il 3d viene inserito per accalappiare il pubblico, indipendentemente dalla qualità della tecnica. Questo film comunque dovrebbe uscire nelle sale anche in forma tradizionale tra qualche settimana...
  • Discussione 124c • 3/12/10 15:59
    Risorse umane - 5141 interventi
    Galbo ebbe a dire: Ormai il 3d viene inserito per accalappiare il pubblico, indipendentemente dalla qualità della tecnica. Questo film comunque dovrebbe uscire nelle sale anche in forma tradizionale tra qualche settimana... Il cinema vicino casa l'ha preso solo in 3D e quindi mi adeguo. Dopotutto, inizialmente, Rapunzel l'intreccio della torre non doveva nemmeno essere animato in CGI.
  • Homevideo Gestarsh99 • 1/03/11 01:01
    Scrivano - 13738 interventi
    Disponibile in Blu-Ray Disc dal 16/03/2011 per Walt Disney, con i seguenti contenuti extra: - L'inizio originale della favola: versione 1 e versione 2 - Conto alla rovescia per il 50esimo film di animazione - Scene eliminate - Versione estesa della canzone: Aspettando una nuova vita - Versione estesa della canzone: Resta con me - Snodare: Making Of di una favola - Scopri il Blu-ray 3D™ con Timon & Pumbaa - Impara a portare con te i tuoi film preferiti - “Il mio nuovo sogno” (I see the light) – videoclip interpretato da Arianna e Marco
  • Discussione Capannelle • 12/01/15 00:12
    Scrivano - 2485 interventi
    Poco prima dell'uscita nelle sale la Disney ha deciso di cambiare il titolo originale da Rapunzel a Tangled (cioè annodato). Motivo? Ragioni di marketing, per attrarre anche i maschietti.
  • Discussione Zender • 12/01/15 07:35
    Consigliere - 43779 interventi
    Non capisco bene perchè annodato dovrebbe attrarre i maschietti... O intendi semplicemente perché Rapunzel era veramente troppo da femminuccce?
  • Discussione Capannelle • 12/01/15 16:36
    Scrivano - 2485 interventi
    Zender ebbe a dire: Non capisco bene perchè annodato dovrebbe attrarre i maschietti... O intendi semplicemente perché Rapunzel era veramente troppo da femminuccce? La seconda dicono, perché Rapunzel è un nome da donna.
  • Discussione Zender • 12/01/15 17:55
    Consigliere - 43779 interventi
    Cioè esistono davvero donne che si chiamano Rapunzel??? Tipo "sig.ra Rapunzel Rossi"? Io credevo fosse un nome nato da un incrocio di ortaggi vari, pensa te...
  • Discussione Galbo • 12/01/15 17:59
    Gran Burattinaio - 3744 interventi
    In italiano sarebbe Raperonzolo, chi non conosce fanciulle di nome Raperonzolo !
    Ultima modifica: 13/01/15 05:36 da Galbo
  • Discussione Capannelle • 12/01/15 22:08
    Scrivano - 2485 interventi
    In effetti.. ho detto una vaccata ma il senso era quello ahah