Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn

Media utenti
Titolo originale: Birds of Prey: And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn
Anno: 2020
Genere: fantastico (colore)
Regia: Cathy Yan
Note: Ottavo titolo del DC Extended Universe dedicato al gruppo di super-eroine "DC: Birds of Pray".
Numero commenti presenti: 7

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/02/20 DAL BENEMERITO FABBIU
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 8/02/20 01:43 - 1925 commenti

I gusti di Fabbiu

Atmosfere insistentemente "woman power" e sequenze di scontri ben coreografate ma ripetitive; tuttavia il film è divertente, molto rimato e colorato al punto da richiamare, almeno esteticamente, proprio il fumetto pulp su cui si basa il tutto. Fracassone come ogni film del filone DC ma almeno ci si diverte, vuoi anche per la narrazione "instabile" e per la brava Margot Robbie (già nota Harley Quinn). Belle e brave le spalle Black Canary e Cacciatrice, ovvero due personaggi importanti del mondo Dc simpaticamente introdotti con l'occasione.

124c 10/02/20 01:56 - 2756 commenti

I gusti di 124c

Seguito, ma pure spin-off, di Suicide Squad, con la Harley Quinn di Margot Robbie che si prende fin troppo spazio, spacciandosi per una Deadpool in gonnella, mentre le super-eroine DC Comics del titolo sono comparse, per quanto adeguatamente presentate dalla mattatrice. Sequela di scene d'azione violenta e sgangherata con tanto di trama folle, rigorosamente girl power; l'antagonista principale (Ewan McGregor) interpreta il criminale Black Mask non prendendosi mai sul serio. Divertente, specie se si stacca il cervello per due ore.

Bubobubo 12/02/20 15:53 - 1151 commenti

I gusti di Bubobubo

Harley si separa da Joker e si vede, anche senza bisogno di far saltare in aria impianti chimici. Impossibile anche solo pensare a una risposta a distanza diretta al livido dramma di Todd Phillips, ma qui si esagera di contrappeso: è tutta una frenetica caccia a un prezioso diamante perduto, proprietà del gangsterone Sionis (un bravo McGregor), attorno cui si avviluppa una sceneggiatura di misera consistenza e di scrittura altrettanto discutibile. Potrebbe annoiarvi anche se amate le trasposizioni cinematografiche DC.
MEMORABILE: Cassandra Cain legata alla tavoletta del cesso.

Blutarsky 18/02/20 18:53 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

"Bird of prey flying high" cantava Morrison... In questo Birds of Prey si vola invece basso; colpa di una sceneggiatura scolastica completamente asservita al personaggio esageratamente sopra le righe della Robbie e alla sua interpretazione gigionesca il cui scopo è di riempire ogni vuoto, ogni attimo di silenzio con mille parole (mai divertenti) accompagnate da smorfie assortite, lasciando solo le briciole al subordinato cast. L'azione a tratti diverte, ma è tutto il resto della cornice a mancare di brillantezza di scrittura ed equilibrio narrativo.
MEMORABILE: Il combattimento nel magazzino delle prove.

Ryo 21/02/20 01:56 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Film solo per veri appassionati del genere e che probabilmente conosce già tutti i personaggi. Alterna parti noiose ad altre davvero divertenti. Guarda caso le migliori sono quelle che riprendono e citano Tarantino, in special modo Kill Bill, in modo piuttosto palese. Tanti colori e kitch esagerato. Personaggi macchiette e monotoni. Troppa musica fracassona e invadente, seppure la scelta delle tracce non sia male.

Urraghe 12/03/20 01:07 - 64 commenti

I gusti di Urraghe

Harley Quinn prima cerca e poi protegge una giovane sopravvissuta alla violenza dei cattivi. Un film con poche idee in cui si salvano alcune battute, l’autoironia dei personaggi e le treccine di Margot Robbie. Quello che proprio non convince è la trama, alla quale cercano di dare sostegno una serie di sottotrame accennate e una miriade di scene d'azione. Una menzione particolare per Ewan McGregor, che centra l’ennesimo personaggio con coerente ironia. Film fumetto in calzoncini girato, montato e sceneggiato in modo assai banale. Futile.
MEMORABILE: Haley Quinn ubriaca.

Capannelle 27/04/20 15:12 - 3690 commenti

I gusti di Capannelle

Il materiale c'era, alcune sequenze di combattimento prese singolarmente sono gustose come si può lodare il lavoro su scenografie e musiche e un certo gusto su dettagli grotteschi. Ma se i dialoghi vanno a ruota libera, il confine kitsch violento non viene gestito e la nostra eroina straparla (in questo peggiorata dal doppiaggio), allora non ci si preoccupa nemmeno di un eventuale sequel. Del resto, già dai primi venti minuti si capiva che la finezza di scrittura non era di casa.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.