Ragazze in affitto S.p.A. - Film (1980)

Ragazze in affitto S.p.A.
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Les filles de madame Claude
Anno: 1980
Genere: erotico (colore)
Regia: [3e] Régine Deforges, Michel Lemoine (n.c.), Mauro Ivaldi (n.c.)
Note: Aka "Ragazze in affitto Spa". Titoli degli episodi: "Jeanne" (con Carina Barone), "Doris" (con Francoise Gayat), "Nathalie" (con Zora Kerova e Carmen Russo).

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/02/08 DAL BENEMERITO GEPPO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 22/02/08
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Geppo 12/02/08 10:39 - 316 commenti

I gusti di Geppo

È forse il primo vero film di Carmen Russo. Si tratta di un erotico composto da tre episodi, piuttosto spinto. Anche se Carmen Russo nega di aver interpretato questo film, ci sono prove tangibili che una delle attrici nei panni di una locandiera è proprio lei. Il regista si nasconde dietro lo pseudonimo "Régine Deforges" ma in realtà è l'attore e regista Michel Lemoine. Mauro Ivaldi ha messo mano come co-regista, ma non venne accreditato.

Tarabas 13/02/09 12:45 - 1881 commenti

I gusti di Tarabas

Visto quando avevo tanto tempo da buttare. Sciagurato film a cui si addice la definizione di "porno senza le scene porno". Esempio lampante di film da fast forward. Cult, per gli appassionati, la presenza di Carmen Russo molto ma molto discinta. Visto così, sembrerebbe sia stato girato per farne anche una versione hard. Sotto zero.

Daidae 17/02/09 13:51 - 3214 commenti

I gusti di Daidae

Schifezza erotico-pornografica (il genere peggiore, troppo spinto per essere erotico troppo poco spinto per essere pornografico). Tre episodi uno peggiori dell'altro; quello che mi ha fatto più pena è l'episodio con il torero sadomaso, di una stupidità unica. Attrici valide solo per il corpo. Da buttare nel cesto della mondezza.
MEMORABILE: Le "stupende" battute del torero sulle ragazze di provincia.

B. Legnani 18/02/09 00:36 - 5561 commenti

I gusti di B. Legnani

Visto in versione ultracut, ma basta e avanza. Il problema, infatti, non è capire cosa e quanto manca, oppure se ne sarà stata fatta un'edizione hard con inserti, perché il fatto è che tutto è tremendo, al di sotto di ogni più nera previsione. Non riesce nè a sfruttare le possibilità del morboso, nè ad essere apologìa della prostituzione. Realizzazione assai misera, Carmen Russo assai prospera.
MEMORABILE: Le poppe della Carmen.

Stubby 5/07/09 16:38 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Terribilmente noioso. Suddiviso in tre episodi, dei quali probabilmente il primo è quello un po' più riuscito in termini strettamente erotici. Pellicola da ricordare più che altro per la presenza di Carmen Russo nel terzo episodio (quello appena più divertente), veramente in forma smagliante.

Ronax 2/01/11 00:55 - 1275 commenti

I gusti di Ronax

Tre penose varianti sul tema del mestiere più vecchio del mondo. Le prime due, di Lemoine, scimmiottano grottescamente l'erotismo transalpino patinato alla Just Jaeckin, mentre l'ultima (a quanto pare opera del nostrano Ivaldi) si inserisce a pieno titolo nella tradizione della peggiore farsaccia italica. Nonostante le belle donne e i molti nudi, presenti anche nella versione ultracut, nulla che possa accendere la minima emozione erotica. Però le perversioni religiose dell'ex-torero che si traveste da suora qualche risata riescono a strapparla.
MEMORABILE: La bibliotecaria-squillo che, all'inizio del secondo episodio, disquisisce con una collega di Balzac e Chateaubriand.

Herrkinski 19/03/15 02:19 - 8216 commenti

I gusti di Herrkinski

Pessimo softcore a episodi che parrebbero scritti da una nota autrice francese. Piuttosto brutto il primo, dove il potenziale erotico della situazione viene sfruttato male; non va meglio col secondo, che indugia in perversioni a sfondo religioso ma alla fine risulta il più casto di tutti, nonostante la Gayat sia la più bella del lotto; il terzo diverte un po' di più grazie all'ambientazione rustica tra camionisti, seppur risulti poco più di un porno epurato delle scene hard, anche se è il più generoso dal punto di vista erotico. Inutile...

Homesick 23/03/15 14:12 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Se ci si limitasse agli splendidi nudi integrali elargiti di continuo dal personale femminile, la valutazione raggiungerebbe alti livelli; ma il cinema non è scultura o pittura e quando manca uno script decente e gli attori si riducono a mere presenze fisiche, i risultati non possono essere che pessimi. I tre episodi vanno in nulla: il primo emula gli scabrosi esotismi erotici damatiani, il secondo è una farsa imbarazzante, il terzo una commediola paesana scollacciata e banale.
MEMORABILE: I nudi integrali di Zora Kerowa e di Carmen Russo nell'ultimo episodio.

Saintgifts 25/03/15 11:17 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Incuriosito (soprattutto da quel S.p.A. in fondo al titolo) ho voluto vedere il film. Devo dire che mi sono abbastanza divertito. Ho trovato un certo impegno nel farlo: ci sono personaggi spassosi e piuttosto originali (il grassone cinese, il pensionato che va a prostitute e reclama i tre minuti regolamentari, il magnaccia, ecc.). Gli episodi spaziano tra luoghi e ambienti distanti tra loro e, anche se poco verosimili, vanno bene per questo genere. Con scene di sesso migliori e senza quella musichetta da porno ci avrebbe guadagnato.
MEMORABILE: Naturalmente i generosi nudi.

Faggi 11/09/16 16:46 - 1551 commenti

I gusti di Faggi

Filmaccio dall'alto tasso di povertà di idee e di costrutto, quasi da porno senza scene hard. Tre episodi: il primo, esotico (Hong Kong), lascia freddi e il colore locale è mal adoperato; il secondo (pseudo-blasfemo) ha una bella protagonista (Gayat) in slile coeva rivista erotica patinata; il terzo è una specie di commedia scollacciata all'italiana. Prevale la miseria dell'insieme, l'erotismo vero latita ma almeno la musica è appropriata (suadente come prescritto dal genere).

Carmen Russo HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Cuando calienta el sol... Vamos alla plaiaSpazio vuotoLocandina Mark il poliziotto spara per primoSpazio vuotoLocandina Di che segno sei?Spazio vuotoLocandina Nerone

Panza 6/11/22 17:16 - 1866 commenti

I gusti di Panza

Nei primi due episodi il modello teorico è quello dell'erotico (simil) raffinato, ripescando dalla letteratura erotica, per il primo e il secondo episodio, il guardone e le pruderie conventuali ibridate con il travestimento. I momenti osé sono meno spinti di quanto ci si aspetti, anche se l'insepressività del cast e la povertà della realizzazione lo svalorizzano pesantemente. Il terzo episodio segna un cambio di passo: una farsaccia ridicola e poco divertente, in cui si salvano solo le presenze femminili (Carmen Russo e Zora Kerowa) ma a livello di sostanza non c'è nulla.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Geppo • 3/09/08 15:57
    Call center Davinotti - 4299 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Undying ebbe a dire nelle curiosità di Le porno killers:
    (a proposito di)... le Porno Killers, di Roberto Mauri, e Ragazze in Affitto spa di una non bene specificata Regine Deforges...
    (..) a Le Porno Killers furono aggiunte in fase di montaggio alcune scene porno non interpretate da me, ovviamente. Dell'altro film che lei cita non ho mai sentito parlare: io non l'ho mai fatto...

    Eh eh, come no, cara Carmen? L'hai fatto eccome: nudi integrali forse da dimenticare, ma quella sei tu, inconfondibilmente...


    ...è lei... è lei sì.
  • Discussione Undying • 10/05/10 22:16
    Comunicazione esterna - 7574 interventi
    Il nome del regista è quello tra parentesi? Altrove, sul Davinotti, è segnalato così quando opera sotto pseudonimo.
    In tal caso, domanda banale: siamo certi che il co-regista sia Michel Lemoine?
    Dato che su certe fonti si dà per scontata la direzione di Régine Deforges, giornalista, attivista femminista ed editrice, classe 1935 di natali francesi...

    Biografia di Régine Deforges su Wikipedia.
    Ultima modifica: 10/05/10 22:20 da Undying
  • Homevideo Herrkinski • 18/03/15 21:42
    Consigliere avanzato - 2641 interventi
    Siccome lo danno stasera, qualcuno sa se la versione di 7 Gold è integrale? Onde evitare di perdere tempo...
  • Homevideo B. Legnani • 18/03/15 22:32
    Pianificazione e progetti - 15005 interventi
    Herrkinski ebbe a dire:
    Siccome lo danno stasera, qualcuno sa se la versione di 7 Gold è integrale? Onde evitare di perdere tempo...

    Non credo.
  • Homevideo Herrkinski • 18/03/15 23:10
    Consigliere avanzato - 2641 interventi
    Grazie!
  • Homevideo Deepred89 • 18/03/15 23:49
    Comunicazione esterna - 1602 interventi
    Strano caso quello del film in questione. La durata dell'edizione di 7gold non lascia ben sperare (74 minuti). Del film, però, non si trova (o almeno, io non ne ho trovate) testimonianza di passaggi in censura nè di uscite nelle sale. Sull'archivio de La stampa il titolo appare le prime volte nel 1982 in occasione di passaggi televisivi. Che il film sia stato importato e doppiato direttamente per la tv? Questo giustificherebbe anche la "dimenticanza" di Carmen Russo segnalata in Discussione generale. Sull'integralità non so che dire: il master in questione non l'ho mai visionato e non si trovano in giro altre copie per fare dei paragoni.
  • Homevideo E.m. • 19/03/15 00:45
    Galoppino - 78 interventi
    Esiste anche il master della Video Kineo, ma non avendolo mai visto, non so che versione riflette
  • Homevideo Herrkinski • 19/03/15 02:10
    Consigliere avanzato - 2641 interventi
    Ho visto il film su 7 Gold, poi l'ho paragonato con una versione trovata online, presumibilmente presa da una VHS. La versione che ho trovato dura 77 minuti contro i 74 e rotti della versione 7 Gold. Ricontrollando tutte le scene di sesso, l'unico taglio evidente è nella scena lesbo finale del primo episodio, spezzata dalla pubblicità e accorciata di una 30ina di secondi. Per il resto, la musica nelle scene di sesso e il montaggio non danno adito all'eventualità di tagli. Non so quindi a cosa sia dovuta la restante differenza di durata, ma secondo me il film trasmesso su 7 Gold è integrale (a parte la suddetta scena). E' probabile che ne esistesse una versione estera con inserti hard, ma la versione originale del film a me pare questa softcore.
    Ultima modifica: 19/03/15 02:10 da Herrkinski
  • Homevideo B. Legnani • 19/03/15 10:45
    Pianificazione e progetti - 15005 interventi
    Deepred89 ebbe a dire:
    Strano caso quello del film in questione. La durata dell'edizione di 7gold non lascia ben sperare (74 minuti). Del film, però, non si trova (o almeno, io non ne ho trovate) testimonianza di passaggi in censura nè di uscite nelle sale. Sull'archivio de La stampa il titolo appare le prime volte nel 1982 in occasione di passaggi televisivi. Che il film sia stato importato e doppiato direttamente per la tv? Questo giustificherebbe anche la "dimenticanza" di Carmen Russo segnalata in Discussione generale. Sull'integralità non so che dire: il master in questione non l'ho mai visionato e non si trovano in giro altre copie per fare dei paragoni.

    E' possibile. Ma ciò rafforza l'ipotesi che l'edizione cinematografica francese sia molto più lunga. Magari con inserti, come dice Herrkinski.
  • Homevideo E.m. • 19/03/15 11:18
    Galoppino - 78 interventi
    Herrkinski ebbe a dire:
    Ho visto il film su 7 Gold, poi l'ho paragonato con una versione trovata online, presumibilmente presa da una VHS. La versione che ho trovato dura 77 minuti contro i 74 e rotti della versione 7 Gold. Ricontrollando tutte le scene di sesso, l'unico taglio evidente è nella scena lesbo finale del primo episodio, spezzata dalla pubblicità e accorciata di una 30ina di secondi. Per il resto, la musica nelle scene di sesso e il montaggio non danno adito all'eventualità di tagli. Non so quindi a cosa sia dovuta la restante differenza di durata, ma secondo me il film trasmesso su 7 Gold è integrale (a parte la suddetta scena). E' probabile che ne esistesse una versione estera con inserti hard, ma la versione originale del film a me pare questa softcore.

    Probabilmente quella che hai trovato on-line è proprio la Video Kineo, l'unica edizione (in lingua italiana) editata nel nostro paese.