LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/06/11 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 26/06/11 17:17 - 4878 commenti

I gusti di Puppigallo

Cinghiali e ultrafertilizzanti non quagliano e il risultato può essere molto pericoloso. Nonostante il troppo buio e la sfuggente visione (dei cinghiali mutanti si vede davvero poco. Più che altro si sentono e si vedono i risultati dei loro attacchi), grazie a una regia abbastanza professionale e ad attori decenti, la pellicola si può vedere. E' però nell'ultima parte che il tutto si risolleva da una certa mediocrità; e il finale non è niente male (chiamata interrotta dopo il ritrovamento). Se si resiste alla prima metà darà quindi qualche discreta soddisfazione.
MEMORABILE: Nascosto sotto la carcassa, con i cinghiali che pasteggiano e col sangue che gli cola in faccia; Infilzato e sottosopra.

Jofielias 6/12/11 09:38 - 170 commenti

I gusti di Jofielias

Una famiglia di industriali a caccia di cinghiali in una grande tenuta devastata dalle scorie chimiche. In mezzo alla mediocrità che questo genere è in grado di produrre, Proie svetta per la qualità della scrittura e della realizzazione tecnica. Con dialoghi aderenti, caratteri tridimensionali e sensibilità per le dinamiche familiari, Blossier firma un horror che non perde mai di tensione, rivelandosi ottimo padrone della suspense. Incisiva la denuncia implicita della violenza sull'ecosistema.

Viccrowley 28/11/14 07:38 - 811 commenti

I gusti di Viccrowley

Sorta di eco-vengeance ante litteram, il film di Blossier è un misconosciuto gioellino che ogni horror fan dovrebbe vedere. In nemmeno un'ora e venti di pellicola si concentra una storia che fa sfoggio di personaggi ben scritti, cinghialoni impazziti quasi sovrannaturali e non ultima una critica agli effetti dei disastri ambientali. Pochi ma riusciti gli SFX; quello che colpisce maggiormente è la palpabile tensione del gruppo di cacciatori che vivono una notte da tregenda e dove i cinghiali sono quasi una materializzazione dei sensi di colpa.

Daniela 11/03/19 03:08 - 11522 commenti

I gusti di Daniela

Un gruppo di cacciatori si addentra in un bosco infestato da cinghiali che l'inquinamento ha reso over-size e estremamente pericolosi... Eco-revenge dalla trama molto scarna, poco innovativo nei contenuti ed anche piuttosto rozzo nella definizione dei personaggi, però con indubbi pregi che rendono la visione imperdibile per gli amanti del genere "animali assassini": a parte il prologo, il ritmo è molto sostenuto ed alcune sequenze sono davvero spaventose. Limitato il ricorso agli effetti speciali ma va bene così: per impressionare bastano i grugniti e quel poco che si vede delle bestie.
MEMORABILE: In una buca, nascosto sotto la carcassa di un cinghiale, con il sangue dell'animale che gli piove sul volto; L'attacco al capanno

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.