P.O.E. Poetry of Eerie

Media utenti
Anno: 2011
Genere: horror (colore)
Regia: Vari
Note: Episodi: "Silenzio" (A. e G. Capasso), "La sfinge" (Giordani), "Valdemar" (Tagliavini), "Gordon Pym" (Pianigiani, Di Marcello), "Il gatto nero" (Gaudio), "L'uomo della folla" (Fazzini), "Il giocatore di scacchi di Maelzel" (Cristopharo), "Canzone" (Itou), "Gli occhiali" (Corazza), "Il cuore rivelatore" (Sica), "Il corvo" (Rosso Fiorentino), "La tomba di Ligeia" (Barbetti), "Berenice" (Giacomelli). Gli ultimi cinque non sono usciti nelle sale cinematografiche ma solamente nelle edizioni home video.
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/08/15 DAL BENEMERITO MCO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mco 4/08/15 13:11 - 2159 commenti

I gusti di Mco

Antologia italiana dedicata al Padre del Perturbante e suddivisa in brevi episodi. La compressione non è indice di perfetta comprensione e spesso è necessario ripetere la visione al fine di cogliere qualche particolare sfuggito, appesantendone la fruizione. Il Maelzel di Cristopharo è il più inquietante, il Gordon Pym di Pianigiani il più efferato, il Cuore rivelatore il più erotico. E i pupazzi del Gatto nero fanno la loro figura. Comunque sia, uno sforzo encomiabile.
MEMORABILE: Il congegno degli scacchi...

Undying 13/08/16 18:58 - 3839 commenti

I gusti di Undying

Interessante tentativo d'attualizzare le ossessioni di Poe sviscerandole, contaminandole e ibridandole in veloci e spiazzanti sketch (della durata di circa 10 minuti ciascuno). Pur essendo evidente la carenza di mezzi, le idee non mancano e se l'episodio d'animazione "Il gatto nero" (che sarebbe assai apprezzato da Tim Burton, se lo vedesse) rimane in memoria, non da meno Cristopharo sorprende realizzando un episodio intelligente e raffinato, che fa riflettere e anche rammaricare per le ingiuste limitazioni poste a questi volenterosi cineasti.
MEMORABILE: Gli zombi fulciani nell'episodio "Gordon Pym" e l'estrazione dei denti sul cadavere di Berenice...

Victorvega 26/10/16 15:15 - 312 commenti

I gusti di Victorvega

Ho visto direttamente la versione a 13 episodi e quindi il mio giudizio, che vuole indicare la lungaggine dell'opera, sicuramente è influenzato da questo. Come tutti i film a episodi è discontinuo e non omogeneo. Ci sono episodi interessanti ma alcuni sono o inutilmente verbosi (corvo, cuore) o troppo criptici (sfinge) o inutilmente umoristici (valdemar). Cosa interessanti ci sono anche (scacchi, silenzio, le animazioni del gatto, l'horror di glasses, il cannibalismo di Pym...). Prevale lo psico horror (tranne che negli ultimi citati).

Rufus68 12/11/19 23:35 - 3153 commenti

I gusti di Rufus68

Il film parte benino, con un episodio sospeso, silente, ricco d'una vaga aura post-apocalittica. Purtroppo nel resto della pellicola si parla e affiorano i vizi inestirpabili della persistente mediocrità di certo horror italiano: mancanza di trama, irrilevanza attoriale, impennate autoriali desolanti, arietta derivativa (c'è spazio pure per un'insopportabile burtonata). L'estrema disomogeneità del materiale aggrava il giudizio. Operazione irritante e inutile.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.